Home / Animali / Gatti / Perché il gatto non usa il tiragraffi e come risolvere il problema

Perché il gatto non usa il tiragraffi e come risolvere il problema

gatto non usa il tiragraffiHai comprato un tiragraffi che sembra una palestra di lusso, con colonne in sisal e diversi ripiani, ma il tuo gatto non vuole saperne di usarlo. Ci ha giocato per qualche ora e poi ha iniziato a snobbarlo, riprendendo a farsi le unghie sul divano e sugli altri mobili di casa. O peggio: ha ignorato il tuo costosissimo tiragraffi all’ultimo grido per farsi le unghie su un banale zerbino da quattro soldi.

Non arrenderti. Prima di correre a rivenderlo, cerca di capire perché il gatto non usa il tiragraffi. A volte può trattarsi di un problema semplice da risolvere, ad esempio spostandolo in una posizione più centrale.

Dove mettere il tiragraffi

Partiamo proprio da questo errore comune: una collocazione sbagliata del tiragraffi. Bisogna mettere il tiragraffi in un posto di passaggio molto centrale. Il gatto infatti graffia i mobili non solo per eliminare gli strati di pelle morta delle unghie, ma anche per lasciare un segno della sua presenza e marcare il territorio. Non si farà mai le unghie in uno stanzino buio e angusto, dove non passano i rivali.

Segui questi consigli per aumentare le probabilità che il gatto usi il tiragraffi:

  • Posiziona il tiragraffi all’ingresso vicino allo zerbino o accanto al divano per evitare che il gatto si faccia le unghie sui braccioli.
  • Mettilo in bella vista, dove il gatto trascorre molto tempo.
  • Se hai più di un gatto in casa, acquista più di un tiragraffi perché molti gatti non amano condividerlo.
  • Data la pigrizia dei nostri mici, mettine uno a ogni piano della casa, perché appena svegli difficilmente scenderanno le scale per andarsi a fare le unghie.

Il materiale migliore per il tiragraffi

tiragraffi fai da teAltre volte il gatto non usa il tiragraffi perché il materiale non gli piace. I materiali migliori per i tiragraffi non devono essere troppo soffici. Il gatto ha infatti bisogno di superfici ruvide per liberarsi dalle sue vecchie unghie. I gatti che stanno all’esterno non a caso amano il legno d’ulivo, che è molto rugoso.

Uno dei materiali migliori è il sisal. Un altro ottimo materiale è il cartone ondulato. A fare la differenza nella scelta però devono essere sempre le preferenze del tuo gatto. Osserva il tuo micio per capire cosa gli piace di più. Se il tuo gatto si fa le unghie su un mobile in particolare, cerca di acquistare un tiragraffi realizzato con un materiale simile.

Quando sostituire il tiragraffi

Attenzione: se il tuo gatto smette di usare all’improvviso un tiragraffi, controlla che non si sia consumato. Se la superficie ruvida è venuta via con l’usura ed è diventato troppo morbido, ti converrà acquistarne uno nuovo.

La dimensione ideale di un tiragraffi

tiragraffi a più ripiani gattiI gatti amano fare stretching quando usano il tiragraffi. Assicurati che sia abbastanza alto e lungo da permettergli di fare i suoi stiramenti.

Parola d’ordine: stabilità

Una delle caratteristiche più importanti di un buon tiragraffi è la robustezza. Se il gatto avverte che il tiragraffi si muove o balla troppo mentre si fa le unghie, potrebbe smettere di usarlo, preferendo la colonna del divano o un’altra superficie più stabile.

Orizzontale o verticale?

Non esiste una sola risposta a questa domanda. Alcuni gatti usano di più un tiragraffi verticale perché preferiscono alzarsi sulle due zampe posteriori mentre si fanno le unghie. Altri invece amano le superfici orizzontali perché allungano le zampe in avanti mentre si fanno le unghie. Osserva le abitudini del tuo gatto e fai la scelta giusta!

Come addestrare il gatto a usare il tiragraffi

Per addestrare il gatto a usare il tiragraffi:

  • Nascondi dei croccantini o dell’erba gatta nella colonna.
  • Arricchiscilo con dei giochi, ad esempio delle canne da pesca con dei topolini attaccati.

Se proprio il tuo gatto non vuole saperne del tiragraffi e continua a farsi le unghie sul divano e sulle poltrone, prendi in considerazione l’acquisto di mobili in microfibra. Si tratta di un materiale resistente ai peli, ai cattivi odori e… alle unghie! La microfibra è liscia e resistente e i gatti non riescono a tirare facilmente i fili.

Inoltre puoi attaccare dei nastri adesivi tiragraffi alle gambe dei tavoli e delle sedie. O usare uno spray repellente, scegliendo tra i tanti in commercio.

E i tuoi gatti, quali tiragraffi amano di più? Hai avuto successo con un modello o un materiale in particolare? Se ti va raccontacelo nei commenti! Alla prossima dalla redazione di M’informo Animali!

Potrebbe interessarti anche:

gatto dorme sempre dormiglione o letargico

Il tuo gatto dorme sempre? Scopri se è letargico o solo dormiglione!

Il tuo gatto dorme sempre? Scopri da cosa può dipendere la letargia nei gatti e come capire se il tuo gatto è solo un dormiglione o è malato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.