Home / Salute / Medicina / Lingua irritata e dolorante: cause e rimedi per bruciore e bolle

Lingua irritata e dolorante: cause e rimedi per bruciore e bolle

lingua irritata doloranteLa lingua irritata può causare dolore e bruciore. L’irritazione può essere accompagnata da macchie rosse o bianche, bolle, ulcere, escrescenze, chiazze e da cambiamenti sulla superficie, ad esempio lingua liscia o con rilievi più ruvidi.

Se la lingua ti brucia e ti fa male quando mangi e bevi può essere molto fastidioso, ma solitamente non si tratta di niente di grave.

La lingua può irritarsi per tanti motivi: da un banale morso durante la masticazione che guarisce spontaneamente, a un’infezione, che invece può richiedere l’assunzione di farmaci.

In questo approfondimento vedremo quali sono le cause dell’irritazione della lingua, da quelle più comuni a quelle rare, e quali sono i rimedi più efficaci per alleviare il bruciore e il dolore.

Cause della lingua irritata

Morsi, cibi bollenti e altri traumi

Una delle cause più comuni di una lingua dolorante è un trauma. Capita a tutti di mordersi la lingua, per sbaglio mentre si mangia, oppure per il nervosismo.

Anche mangiare cibi troppo caldi può causare un trauma alla lingua, che può scottarsi e in alcuni casi riportare ustioni più gravi.

L’abitudine di serrare i denti è un’altra causa di dolore alla lingua. In questo caso ti faranno male i bordi esterni.

Rimedi per i traumi della lingua

In caso di trauma, se la situazione non è grave al punto di richiedere un intervento medico, bisogna semplicemente aspettare la guarigione spontanea.  La lingua smetterà di fare male solo quando la lesione sarà completamente guarita.

Infezioni

Sintomi e cura della papillite linguale

Se noti delle bolle bianche o rosse sulla lingua, potrebbe trattarsi di una papillite linguale. Si tratta di  un’infiammazione delle papille gustative. Le papille appaiono gonfie e doloranti. Inoltre può comparire una patina bianca.

Queste infiammazioni impiegano del tempo a guarire. Possono volerci anche diverse settimane. Il medico può prescrivere un antimicotico come il Tedim. In caso siano necessari ulteriori accertamenti, prescriverà un tampone orale per verificare la presenza di infezioni fungine o batteriche.

Nel frattempo è bene curare scrupolosamente l’igiene orale, evitando di usare collutori, a eccezione di quelli riepitalizzanti. Per calmare l’irritazione delle papille i medici consigliano di eliminare temporaneamente dalla dieta le spezie.

Mughetto orale

foto mughetto orale lingua
Mughetto orale

Se oltre al dolore, noti delle chiazze bianche sulla lingua, simili a fiocchi di latte, potresti aver contratto il mughetto orale. Questa infezione da lievito si verifica soprattutto negli anziani e nei bambini. I soggetti più a rischio sono:

  • le persone con un sistema immunitario debole;
  • i portatori di protesi dentarie;
  • i pazienti asmatici che usano steroidi inalatori;
  • le persone in cura con antibiotici.

Altre infezioni che causano mal di lingua sono:

  • la malattia mano-piede-bocca (MMPB), una sindrome provocata da virus intestinali;
  • il papilloma virus umano (HPV);
  • la sifilide.

Se sospetti un’infezione, recati dal medico per una visita e per farti prescrivere la cura farmacologica più appropriata.

Ulcere alla bocca

ulcere bocca sulla lingua
Ulcera sulla lingua

Se avverti dolore in un punto specifico della lingua, potresti avere un’ulcera. Apri la bocca e osserva se noti una lesione di colore bianco, grigio, giallo o rosso. Le cause principali delle ulcere alla bocca sono:

  • morsi della lingua dovuti a distrazione mentre si mangia, o ad ansia e nervosismo;
  • cibi troppo duri o taglienti;
  • alimenti irritanti;
  • aver smesso di fumare;
  • cambiamenti ormonali.

Rimedi per le ulcere alla bocca

Solitamente le ulcere guariscono spontaneamente in una-due settimane. Per alleviare il dolore, puoi chiedere un farmaco da banco in farmacia. Evita di consumare cibi piccanti per non aumentare il bruciore.

Sindrome orale allergica

Se la lingua è gonfia e ti fa male potresti soffrire di sindrome orale allergica, un insieme di sintomi che si sviluppano nei soggetti allergici al contatto con pollini e alimenti vegetali, ad esempio noci, frutta e verdura crude. Colpisce soprattutto i bambini più grandicelli, gli adolescenti e i giovani adulti.

Se soffri di SOA potresti avere anche uno o più di questi sintomi:

  • bruciore in gola;
  • labbra e bocca gonfie;
  • prurito alla bocca.

In caso di reazioni allergiche gravi, il medico potrebbe consigliarti di portare sempre con te un autoiniettore di epinefrina.

Fumo

Il fumo può causare dolore e favorire la lingua pelosa, un disturbo causato dalla proliferazione di batteri e lieviti. Smettere di fumare è importante perché il fumo causa anche cancro alla bocca, macchie sui denti, perdita dei denti, alito cattivo, carie, palato bianco e macchie marroni sulle gengive.

Carenza di vitamine

La lingua può far male, assumere un colore strano e una consistenza liscia anche a causa di un deficit di vitamine B12, ferro e acido folico.

In caso di carenza di vitamina B-12 la lingua diventa rosso sangue, assumendo il colore tipico di una bistecca. Se sei carente di zinco potresti invece avvertire bruciore.

Altri sintomi che compaiono in caso di carenze vitaminiche sono:

  • debolezza;
  • vertigini;
  • perdita di peso immotivata;

Assicurati di seguire una dieta bilanciata e valuta con il medico se è il caso di assumere integratori di vitamine e sali minerali.

Sindrome della lingua che brucia

La sindrome della lingua che brucia o urente, ti fa sentire la bocca in fiamme, come quando mangi cibi troppo caldi. Potresti avvertire anche la bocca secca, avere più sete e perdere il senso del gusto.

Il medico può prescriverti dei farmaci per alleviare la sensazione di secchezza e il dolore. Tra questi ansiolitici, anticonvulsivanti e antidepressivi.

Lingua geografica

lingua geografica foto
Lingua geografica

La lingua geografica è molto comune. Capita quando la lingua cambia pelle in modo non uniforme. La pelle viene via troppo presto e graffia la lingua, lasciando una zona dolorante e facilmente irritabile.

Noterai delle aree irregolari, lisci e rosse che somigliano ai contorni di una mappa. Le zone rosse solitamente sono circondate da linee bianche ondulate.

Sfortunatamente non esiste un trattamento. Si può solo imparare a conviverci, curando l’igiene orale per evitare infezioni ed evitando i cibi che peggiorano l’irritazione, come gli agrumi e i peperoncini.

Lichen planus

lichen planus

 

Il lichen planus è una malattia della pelle che causa eruzioni in diverse parti del corpo. Sulla lingua, sulle gengive e nella parte interna delle guance possono comparire macchie bianche. La bocca brucia e si avverte una sensazione simile a una puntura quando si beve e si mangia. Le gengive sono doloranti e si può avvertire prurito.

Il lichen planus solitamente guarisce spontaneamente in 6-9 mesi. Il medico può prescriverti creme o unguenti per ridurre l’eruzione cutanea e controllare il prurito. Nei casi più seri può prescrivere degli steroidi o la terapia con la luce (fototerapia).

Leucoplachia

leucoplachia foto
Leucoplachia

La leucoplachia si manifesta con la comparsa di una o più macchie bianche sulla lingua. All’interno possono avere delle zone rosse. Le macchie bianche non fanno male, sono in rilievo e non si staccano quando si sfrega la superficie.

Se la macchia sulla lingua non scompare dopo due settimane, recati dal medico. Solitamente non sono richiesti trattamenti, ma solo tenerla d’occhio per evitare che possa evolvere in cancro. In tal caso il medico potrebbe dirti di farla rimuovere chirurgicamente o  con il laser. Nel frattempo smetti di fumare e di bere alcolici per non peggiorare la situazione.

Farmaci e collutori

La lingua può irritarsi e sviluppare ulcere, come effetto collaterale di alcuni farmaci. Tra questi gli antinfiammatori non steroidei, come il naprossene (Aleve), e i betabloccanti. Parlane con il tuo medico per trovare una soluzione.

Anche i collutori molto aggressivi possono causare irritazione alla lingua. Chiedi consiglio al tuo dentista o al farmacista per  individuare prodotti per l’igiene orale più delicati.

Malattia di Behçet

La malattia di Behçet causa l’infiammazione dei vasi sanguigni. Può causare ulcere della bocca dalla fonda rotonda e sporgente. Le ulcere durano da una a tre settimane e possono ricomparire a distanza di tempo.

Se noti dolori articolari, problemi di digestione, piaghe e grumi sulla pelle e hai gli occhi infiammati, contatta il tuo medico. Questa malattia viene curata con dei farmaci immunosoppressori.

Glossite di Moeller

La glossite di Moeller è un’infiammazione della lingua, nota anche come glossite atrofica, lingua calva o lingua liscia. Tra le cause ci sono la carenza di vitamina B-12, l’anemia e la celiachia.

Può causare atrofizzazione delle papille gustative, lingua liscia e lucida, dolore, irritazione e bruciore. La glossite solitamente guarisca spontaneamente. In caso non regredisca da sola, il medico potrebbe prescrivere una terapia farmacologica. Tra i farmaci usati ci sono i corticosteroidi, gli antibiotici, gli antimicrobici come la clorexidina, gli analgesici come la lidocaina e gli antistaminici come la difenidramina.

Pemfigo volgare

In casi rari la lingua irritata è causata dal pemfigo volgare. Questa malattia provoca vesciche dolorose nella bocca e sui genitali, che possono trasudare e infettarsi. Rivolgiti al medico per ricevere una cura farmacologica. Tra i farmaci prescritti dal medico ci sono corticosteroidi, immunosoppressori, antibiotici, antivirali e farmaci antifungini.

Lingua irritata: può essere cancro orale?

La lingua irritata e dolorante solo in casi rari può essere il sintomo di un cancro orale. Rivolgiti al medico se noti un nodulo o una piaga che non scompaiono dopo due settimane e/o uno o più di questi sintomi:

  • piaghe sanguinanti;
  • ispessimento dei tessuti interni della bocca;
  • perdita dei denti;
  • masticazione dolorosa;
  • deglutizione dolorosa.

Quando andare dal medico

Vai dal medico se noti dei cambiamenti nella tua lingua che non scompaiono dopo due settimane, accompagnati da macchie, dolori, bruciori e altri disagi.

Il medico potrà stabilire se c’è un’infezione o un’altra malattia in corso e prescriverti la terapia più efficacia per eliminare la causa scatenante e i sintomi della lingua irritata, dal bruciore al gonfiore.

Rimedi naturali per la lingua irritata

Se hai la lingua irritata puoi alleviare il dolore, seguendo questi consigli dei medici:

  • lavati i denti con uno spazzolino a setole morbide;
  • assumi un antidolorifico da banco su consiglio del tuo farmacista;
  • usa un dentifricio senza sodio laurilsolfato;
  • lavati la lingua o usa un raschietto se hai la lingua bianca;
  • bevi le bevande molto fredde o molto calde con una cannuccia.

  • non fumare;
  • non bere alcolici;
  • evita i cibi acidi, gli alimenti troppo salati, i cibi piccanti, le spezie, gli alimenti duri, quelli troppo freddi e quelli troppo caldi.

Fonti: HealthLine; NHS

Potrebbe interessarti anche:

cause fare spesso pipì

Devi fare sempre pipì? Scopri le cause della minzione frequente

Scopri quante volte è "normale" fare pipì in un giorno e quando invece è il caso di preoccuparsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.