Home / Animali / Cani / Cucce per cani da esterno: quali sono le migliori e come scegliere

Cucce per cani da esterno: quali sono le migliori e come scegliere

cucce per cani da esternoNei negozi per animali esistono cucce per cani da esterno per ogni esigenza: in legno, in plastica, grandi, piccole, con tetto spiovente e persino con la terrazza! Ma una scelta così vasta può confonderti. Niente paura! Se non vuoi perdere un anno intero a scegliere la cuccia per il tuo cane, segui le nostre dritte per capire qual è la quella giusta.

In questo approfondimento vedremo quali sono le migliori cucce per cani e come individuare quella più confortevole in base alla taglia del nostro cucciolo, al posto in cui la collocherai, al clima e a tanti altri fattori importanti.

Guida alla scelta della cuccia per il tuo cane

La cuccia giusta per ogni taglia

Il fattore più importante da considerare quando scegli una cuccia è la taglia del tuo cane. Se il tuo cane è grande ovviamente avrà bisogno di una cuccia più spaziosa. Un cane di piccola taglia, al contrario, non gradirà affatto una cuccia altrettanto grande, perché potrebbe sentire freddo e non avvertire quel senso di intimità e protezione di cui ha bisogno.

La cosa migliore da fare per capire quali sono le dimensioni giuste della cuccia è farci entrare il tuo cane! Osserva come si muove all’interno. Deve poter stare in piedi, sdraiato, potersi girare e stendersi completamente con agevolezza e senza andare a sbattere contro le pareti.

Se non puoi farla testare al tuo cane prendigli le misure:

  • La cuccia deve essere più alta del 25% rispetto all’altezza del cane.
  • La lunghezza della cuccia deve essere leggermente superiore a quella del corpo del cane.
  • Assicurati che la porta sia alta a sufficienza da permettergli di entrare senza rimanere incastrato.

Ricordati che molti cani non amano “stare larghi” nella loro cuccia. Una cuccia della loro taglia li farà sentire più al sicuro. Quando prendi le misure della cuccia, tieni anche conto degli accessori che piazzerai all’interno. Misura quanto spazio occuperanno materassini, rivestimenti isolanti e altri accessori che vuoi acquistare.

Una cuccia calda d’inverno e fresca d’estate

Se piazzerai la cuccia in giardino o in cortile dovrai orientare la tua scelta sulle cucce per cani isolanti. Soprattutto se il clima della tua zona è freddo d’inverno e molto caldo d’estate. Il cane in una cuccia ben isolata sarà protetto sia dalle temperature rigide invernali, che dal caldo torrido nei mesi estivi.

Requisito fondamentale di ogni cuccia degna di questo nome ovviamente è che non ci piova dentro. Le migliori cucce per cani sono tutte realizzate con materiali impermeabili. Ma per sicurezza: chiedi al negoziante o leggi le opinioni degli altri utenti se acquisti online.

Ricordati di collocare la cuccia nel punto meno umido e meno esposto alle intemperie. D’estate assicurati di piazzarla nel posto meno esposto alla luce diretta del sole.

Una cuccia spesso non è sufficiente a proteggere il tuo cane dal clima estremo. Fallo entrare in casa quando fuori fa troppo freddo o troppo caldo.

Tipi di tetto

Esistono due tipi di tetto per la cuccia del cane:

  • il tetto spiovente;
  • il tetto piano, composto da un solo pannello.

I vantaggi del tetto spiovente sono:

  • poter installare facilmente un ulteriore rivestimento isolante all’interno della cuccia. Il tetto spiovente facilita l’aderenza del materiale isolante;
  • i due lati catturano più calore d’inverno.

I vantaggi del tetto piano singolo sono:

  • dimensioni più contenute (la cuccia è più compatta);
  • buone capacità d’isolamento d’inverno.

Il materiale migliore per le cucce per cani

Il legno

Le cucce per cani vengono realizzate in tanti materiali diversi: dal metallo alla plastica. Il materiale migliore per la cuccia del cane è il legno. Non a caso è anche quello più usato per costruire le cucce per cani.

Il motivo è semplice. Le cucce in metallo e in plastica hanno un grosso difetto. Questi due materiali assorbono più velocemente il calore e il freddo e non sono molto adatti quando le temperature diventano estreme.

Il legno invece assicura un buon livello di comfort al tuo cane anche in condizioni meteorologiche avverse. La temperatura all’interno delle cucce di legno rimane costante.

I legni migliori per le cucce

Un tipo di legno molto usato per le cucce per cani è l’abete cinese. Anche il pino è tra i legni più utilizzati. Per tenere lontane le zecche, le pulci e le zanzare il materiale ideale è il legno di cedro. Controlla però che il tuo cane non sia allergico e che il legno non sia stato trattato.

Assicurati che il legno sia perfettamente modellato in ogni angolo, in modo che il cane non si faccia male con schegge o altre parti appuntite.

La cuccia, inoltre, deve essere dotata di piedini che la sollevano dal terreno. In questo modo non verrà a contatto con l’umidità che farebbe gonfiare il legno. Assicurati che i piedini abbiano una buona stabilità. La cuccia non deve traballare.

Controlla che il legno sia impermeabilizzato e che anche la vernice sia resistente all’acqua. Il tetto dev’essere spiovente e ricoperto da un materiale resistente alle intemperie, come il bitume.

Attenzione però: scegli un materiale che non sia stato pressato e non contenga sostanze tossiche nelle vernici. Il cane potrebbe masticare il legno e ingerire ingredienti pericolosi. Le vernici più sicure sono quelle all’acqua.

Scegli i materiali della cuccia del cane con lo stesso criterio con cui sceglieresti un giocattolo per il tuo bambino. Se un materiale non contiene sostanze nocive per un bambino non ne contiene nemmeno per il tuo cane.

Cucce in plastica: sì o no?

Il legno è il materiale migliore. Ma anche la plastica è una buona opzione. Ecco i principali vantaggi delle cucce in plastica:

  • si puliscono facilmente con acqua e sapone;
  • non hanno pori in cui possono infilarsi pulci e zecche;
  • sono molto durature perché non vengono attaccate dalle termiti;
  • sono leggere;
  • assorbono meno gli odori rispetto al legno.

Il piano rialzato

In commercio esistono cucce con un piano rialzato. Questi modelli sono adatti nelle zone in cui piove molto, per evitare che entri acqua in caso di alluvioni.

Un altro vantaggio delle cucce per cani con un piano rialzato è un migliore controllo dei parassiti. In alto è più difficile che pulci e zecche infestino la cuccia.

I migliori accessori per le cucce per cani

Puoi scegliere un modello base per il tuo cane. Oppure arricchire la cuccia con accessori o acquistare modelli particolari, come le cucce baita o con uno stile medievale, che fungeranno anche da arredamento per il tuo giardino.

I tappetini

Un tappetino realizzato in tela impermeabile, un materiale robusto e forte, isolerà ancora meglio la cuccia. Esistono anche tappetini rinfrescanti realizzati con materiali refrigeranti, che permettono di abbassare la temperatura della cuccia in estate.

Non usare coperte, tappeti e asciugamani per rivestire la cuccia. I rivestimenti in tessuto creano un ambiente umido in cui proliferano funghi, zecche e pulci. Meglio usare un materasso fatto di trucioli di legno di cedro o dei materassini igienici imbottiti di gommapiuma, resistenti all’umidità.

Non acquistare cucce con tappetini pre-installati. Oltre a essere difficili da pulire, d’estate potrebbero surriscaldare l’interno della cuccia.

Telo isolante

telo isolante per cuccia canePer isolare la cuccia è possibile anche comprare dei kit composti da un telo in tessuto di nylon, con chiusure in velcro, che funziona da rivestimento isolante per il tetto e gli interni.

Una porta a lamelle

porta a lamelle cuccia caneScegliere una cuccia dotata di porta a lamelle manterrà il cane ancora più al caldo d’inverno, evitando che dentro entrino acqua e vento durante i temporali.

Finestre e griglia d’aerazione

Le finestre sono utili d’estate per cambiare l’aria della casa del tuo cane e creare una ventilazione naturale all’interno. In alternativa anche una griglia d’aerazione integrata favorirà la circolazione dell’aria.

Tetto apribile

Il tetto a cerniera apribile serve a facilitare la pulizia della cuccia. Pulisci spesso la cuccia per evitare che vi si annidino pulci, zecche e altri parassiti.

La terrazza

cuccia per cani da esterni con terrazzaSe il tuo cane ama stare all’aperto a prendere il sole o fare la guardia, puoi scegliere una cuccia da esterni con terrazza. Esistono anche terrazze recintate per garantire la sicurezza del tuo cane.

Una raccomandazione: non esagerate con le decorazioni e con gli accessori. Nella cuccia del cane non devono esserci troppi oggetti inutili e ingombranti. Questo ti permetterà di mantenerla sempre pulita e in ordine, oltre che di risparmiare su accessori inutili.

Per evitare che il cane rosicchi la sua cuccia, lasciagli sempre un giocattolo da masticare nelle vicinanze.

I costi delle cucce per cani

Il costo di una cuccia per cani va dai 50 euro dei modelli più semplici e per cani di piccola taglia, agli oltre 150 euro per le cucce grandi e con un’architettura particolare, ad esempio un terrazzo. I legni più pregiati e resistenti ovviamente avranno un costo maggiore. Le cucce in plastica invece sono più economiche.

A questo costo dovrai aggiungere i costi degli accessori.  Un buon materasso per cani ortopedico può costare dai 50 agli 80 euro.

E tu come hai scelto la cuccia per il tuo cane? L’hai acquistata o l’hai costruita da solo? Se ti va raccontaci la tua esperienza per aiutare altri proprietari nella scelta delle cucce per cani migliori!

Potrebbe interessarti anche:

rischi farmaci per umani dati ai cani

I rischi di dare farmaci per umani ai cani e cosa fare in caso di ingestione

Perché è pericoloso dare farmaci per umani ai cani e cosa fare in caso il cane abbia ingerito ibuprofene, paracetamolo, naprossene e altri FANS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.