Home / Salute / Fitness / Tremori dopo l’allenamento con i pesi: scopri le cause e leggi i rimedi!

Tremori dopo l’allenamento con i pesi: scopri le cause e leggi i rimedi!

tremori dopo allenamento pesiSe le tue mani e le tue braccia sono scosse da tremori dopo l’allenamento con i pesi, non preoccuparti! Succede a molte persone di tremare durante e dopo aver fatto esercizio fisico. Non sei agitato o malato. Si tratta di movimenti involontari del tuo corpo. Possono colpire le braccia, le gambe, le mani e persino il collo. La causa più comune è lo sforzo muscolare intenso.

Ti può essere capitato non solo quando ti alleni, ma anche quando porti le buste della spesa. Solitamente si tratta di una reazione passeggera, che non ha alcuna conseguenza per la salute. In questo approfondimento vedremo:

  • quali sono le cause più comuni dei tremori del corpo sotto sforzo;
  • i rimedi più efficaci per eliminare o ridurre spasmi e tremolio.

Perché si trema dopo l’allenamento

Tremare per lo sforzo muscolare

Una delle cause più comuni dei tremori dopo l’allenamento, soprattutto con i pesi, è lo sforzo muscolare intenso. Quando ti alleni, i tuoi muscoli sono in uno stato di tensione prolungato. Devono sopportare a lungo la fatica.

Spesso però l’allenamento è troppo intenso per il tuo livello di preparazione muscolare. Se i tuoi muscoli non sono molto allenati, una volta terminati gli esercizi di sollevamento pesi potresti tremare per lo sforzo eccessivo.

In questo caso, il rimedio contro i tremori muscolari, gli spasmi e i brividi è non sforzare troppo i tuoi muscoli, fin quando non saranno abbastanza forti. Non allenarti mai al 100%. Scegli un livello di fatica inferiore e i tremori diminuiranno.

Allenarti al tuo livello di forma fisica serve inoltre a prevenire infortuni ai muscoli, ai tendini e ai legamenti. Ecco alcuni consigli degli esperti per allenarti senza rischi e prevenire i tremori:

  • Fai delle pause tra una serie e l’altra per non affaticare troppo tendini, cartilagini, muscoli e legamenti.
  • Se sforzi le braccia sollevando pesi lascia passare almeno 3 minuti tra uno sforzo e l’altro.
  • Non eseguire troppe volte lo stesso esercizio.
  • Prima di allenarti effettua degli esercizi di riscaldamento. Alla fine della sessione fai degli esercizi di raffreddamento.

Livelli di zucchero troppo bassi

I tremori dopo l’allenamento possono essere causati anche da un calo degli zuccheri. Questo capita quando ti alleni a stomaco vuoto o non mangi cibi abbastanza nutrienti. I muscoli per funzionare hanno bisogno di glicogeno. Se non hanno abbastanza scorte, iniziano a intaccare le riserve di grasso, una forma meno efficiente di energia.

Per eliminare i tremori in questo caso ti basterà fare merenda prima di allenarti. Questo non significa appesantirti. L’ideale è consumare un pasto leggero, ma nutriente. Ad esempio una barretta energetica,  un toast integrale al formaggio, o dei cereali.

Dopo l’allenamento per recuperare energia e far cessare i tremori consuma frutta fresca o cereali integrali, ad esempio una banana, un bicchiere di latte o dell’avena. Calmerai i muscoli e i nervi affaticati.

Vibrazioni

I tremori dopo lo sport spesso sono causati dal tipo di attività fisica. Ad esempio, le mani dei ciclisti tremano perché sono state sottoposte a uno sforzo prolungato. Le mani devono infatti stare per ore ben aderenti ai manubri. I nervi continuano a reagire alle sollecitazioni del terreno accidentato anche dopo l’uscita in bici.

Una cosa simile avviene con il tennis. La mano del tennista trema dopo una partita perché ha dovuto tenere ben salda la racchetta per ore. Oppure perché ha vibrato per sferrare colpi potenti.

Adrenalina e tremori

I tremori dopo lo sport sono una delle conseguenze del rilascio di adrenalina. L’adrenalina causa infatti tremori e sudorazione dopo l’allenamento. Questo ormone viene prodotto quando siamo in pericolo. Alcuni sport, come la corsa, ad esempio, attivano nel nostro corpo le stesse reazioni di una fuga da una minaccia.

Acido lattico

Durante l’allenamento si forma acido lattico, che può causare spasmi involontari e tremori.

Morbo di Parkinson, malattie e farmaci che causano tremori

Le persone malate di morbo di Parkinson o altre malattie neurologiche tremano maggiormente durante o dopo l’esercizio fisico. Anche una tiroide iperattiva, patologia nota come ipertiroidismo, può causare tremori. Inoltre, alcuni farmaci contro l’asma e la depressione hanno tra gli effetti collaterali proprio i tremori.

Caffè e tè

Se hai bevuto molto caffè o tè o abusato di altre sostanze eccitanti prima di allenarti, dopo l’esercizio fisico le tue mani potrebbero tremare. In questo caso limita il consumo di caffeina o teina per ridurre i tremori.

Tremore cinetico o intenzionale

Esiste infine un tipo di tremore, noto come tremore cinetico o intenzionale, collegato a qualsiasi tipo di movimento. Questi tremori possono comparire dopo l’allenamento, ma anche quando svolgiamo attività quotidiane, come scrivere o tenere in mano una forchetta per mangiare. Questi tremori scompaiono non appena smettiamo di compiere quel movimento.

Quando contattare il medico

Se i tremori non cessano dopo l’allenamento nemmeno dopo aver mangiato ed esserti riposato per qualche ora, contatta il tuo medico curante per un controllo o rivolgiti a un neurologo.

Se invece l’allenamento non c’entra e tremi per l’ansia scopri in questo nostro approfondimento come fermare i tremori alle mani.

E tu, hai avuto tremori dopo l’allenamento? Come hai risolto il problema? Se ti va raccontaci la tua esperienza per aiutare altre persone che si allenano a non tremare come una foglia dopo l’esercizio fisico!

Potrebbe interessarti anche:

attività brucia calorie

Attività brucia calorie: i piccoli esercizi che fanno dimagrire

Passeggiata, corsetta, ma non solo: ecco le attività che tutti possiamo fare per bruciare calorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.