Home / Ambiente / Viaggi / American Airlines: opinioni di chi ha viaggiato con la compagnia americana

American Airlines: opinioni di chi ha viaggiato con la compagnia americana

American Airlines

Se dovete partire per gli Stati Uniti d’America è molto probabile che vi imbatterete nella possibilità di acquistare un biglietto dell’American Airlines. Questa storica compagnia, una delle prime al mondo (fondata nel lontano 1934) è uno dei principali vettori del Paese. Copre infatti con le sue tratte tutti gli Stati americani, nonché le principali tratte intercontinentali. È molto probabile che prima di acquistare il biglietto per questa compagnia si cerchino opinioni sull’American Airlines. Ne abbiamo raccolte un po’ in questo articolo navigando in rete tra i vari forum e riportando anche la nostra esperienza diretta.

American Airlines: la nostra esperienza diretta

La nostra esperienza con l’American Airlines è stata tutto sommato positiva. Magari non sarà la miglior compagnia al mondo, ma è stata più che soddisfacente. Gli aeromobili non sono esattamente nuovissimi. Anzi, sarebbe più preciso definirli piuttosto vecchi come dimostrano i posaceneri sigillati ai sedili (il divieto di fumo a bordo esiste da decenni). Però trasmettono ugualmente sicurezza e affidabilità. I posti sono piuttosto comodi ai lati, ma un po’ scomodi nella fila centrale che è leggermente più stretta e lascia meno spazio per le gambe. Anche il poggiatesta è abbastanza ingombrante. Probabilmente l’aspetto maggiormente negativo riguarda l’assenza delle prese di corrente nella cabina non-Premium. Effettuare infatti un viaggio di 9-12 ore senza la possibilità di ricaricare il proprio laptop o il cellulare risulta un po’ scomodo. Nonostante i velivoli fossero chiaramente vecchi, non ci sono stati disagi né nel viaggio d’andata né in quello di ritorno.

Molti gli aspetti positivi, a cominciare dai pasti. Si sa, il cibo in aereo non è mai di grande qualità. Dagli snack ai pasti principali però il cibo che ci ha offerto l’American Airlines è stato di discreta qualità. C’era sempre un’alternativa tra la pasta e un secondo di carne, in modo da accontentare vegetariani, amanti del cibo italiano e altri tipi di palati. Ogni pasto è accompagnato da altri snack come crackers, formaggio, insalata e dolce. Persino la qualità degli spuntini è stata di un livello superiore alla media. Ampia la scelta delle bevande, tutte gratuite tranne i superalcolici.

Durante il viaggio venivano trasmessi in continuazione film, sia in lingua inglese che in italiano. Un aspetto che a molti non è andato giù è stato la mancanza dello schermo dietro ogni sedile. Gli schermi infatti erano posizionati in alto ogni 3-4 file, come quelli degli autobus. A bordo venivano forniti auricolari da collegare alla propria postazione, tramite i quali ascoltare l’audio dei film oppure della musica. Tutti i posti erano anche forniti di cuscino e coperta.

Capitolo personale: quello di bordo molto gentile e navigato (l’età media era molto più alta della media, e forse è positivo perché trasmette la sensazione di esperienza). Inoltre nell’equipaggio c’erano hostess e steward che parlavano tutte le lingue, quindi se un italiano ha difficoltà a comunicare in inglese, c’è sempre del personale che può aiutarlo. Anche le comunicazioni audio nel volo dall’Italia agli USA avvenivano nella doppia lingua, un’attenzione che non tutte le compagnie hanno. Ottimo anche il servizio clienti. Disponibile in italiano (24/24 h solo in inglese), l’attesa non è mai troppa, tutti molto gentili e competenti. Inoltre il servizio clienti è ben addestrato a gestire le emergenze. Nei giorni in cui abbiamo viaggiato c’è stato un caos maltempo in aeroporto e sono stati cancellati migliaia di voli. Prontamente siamo stati ricollocati su un volo del giorno successivo senza dover nemmeno telefonare. Purtroppo anche quel volo è stato cancellato causa maltempo, ed è bastata una sola telefonata per essere ricollocati su un ulteriore volo senza spendere un euro in più, nonostante si trattasse di un diretto (il nostro volo prenotato prevedeva uno scalo) e anche in una posizione migliore.

Ben funzionante anche l’app per cellulari che non fa sentire la necessità di utilizzare il computer tradizionale. Buona anche la pulizia e il rapporto qualità-prezzo.

Le opinioni in rete sull’American Airlines

Le opinioni degli utenti sull’American Airlines non sono sempre altrettanto positive. Su Tripadivisor la compagnia ha 3 stelle su 5. Gli aspetti positivi maggiormente indicati riguardano:

  • gentilezza e preparazione del personale;
  • forniture gratuite (auricolari, cuscino e coperta);
  • puntualità dei voli;
  • nei voli internazionali lo spazio è sufficiente anche in classe economy.

Gli aspetti negativi più denunciati parlano di:

  • intrattenimento scarso (mancanza della possibilità di personalizzazione e mancanza di uno schermo per ogni posto);
  • anzianità degli aerei;
  • scarsità di informazioni durante il viaggio (tra un film e l’altro compare soltanto una mappa basica e informazioni su orario, velocità di crociera e altezza);
  • wi-fi di bordo solo a pagamento;
  • personale non molto sorridente e a volte scortese;
  • sulle tratte brevi (voli interni negli USA) non ci sono film e c’è poco spazio per le gambe;
  • cibo di prima classe non all’altezza.

Le opinioni sul cibo sono in realtà contrastanti. Chi è abituato a cibo di qualità non è contento di quello offerto a bordo; chi invece viaggia spesso, e conosce il livello medio del cibo da aereo, o è contento o per lo meno lo valuta alla stregua della concorrenza.

Per quanto riguarda i bagagli, nei voli internazionali è compreso nel prezzo un bagaglio da imbarcare e un bagaglio a mano; in quelli interni solo il bagaglio a mano. Se si vuole imbarcare una valigia i prezzi non sono molto economici.

Conclusioni

Tirando le somme si può definire l’American Airlines una compagnia leggermente sopra la media delle compagnie aeree internazionali. Buon rapporto qualità-prezzo senza dubbio e in generale nessuno denuncia grandissimi problemi (fatti salvi casi eccezionali). Se si è abituati a “viaggiare in prima”, come direbbe Ligabue, forse non è la compagnia migliore. Se invece vi interessa viaggiare da un aeroporto all’altro senza particolari fastidi, e non avete grandi pretese, potrebbe essere la compagnia che fa per voi. Ultimo dato da rimarcare: l’American Airlines è stata insignita del titolo di compagnia dell’anno 2017.

E voi come vi siete trovati con l’AA? Fatecelo sapere nei commenti.

Potrebbe interessarti anche:

viaggiare con i contanti

Viaggiare con i contanti: quanti soldi si possono portare?

Se state per partire all'estero, attenzione a quanti soldi vi portate in valigia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.