Home / Animali / Gatti / Perché il gatto anziano miagola molto senza motivo e cosa fare

Perché il gatto anziano miagola molto senza motivo e cosa fare

gatto anziano miagolaIl tuo gatto anziano miagola molto, magari durante la notte tenendoti sveglio? Anche se apparentemente questi miagolii notturni ti sembrano senza un motivo esistono molte ragioni possibili. Vediamole insieme e scopriamo i consigli dei veterinari per risolvere il problema.

Quando il tuo gatto invecchia non usa più il miagolio solo per chiedere cibo, richiamare l’attenzione, salutare, comunicare con altri gatti o mostrare nervosismo. Miagolare tanto per un gatto anziano spesso è un modo per manifestare gli acciacchi dell’età.

Uno di questi è il disorientamento. Proprio come noi umani che ci ammaliamo di demenza quando siamo anziani, anche i gatti perdono alcune abilità mentali. Ad esempio dopo gli 8 anni tende a perdere la memoria. Un gatto anziano potrebbe dunque miagolare troppo per mostrare la sua frustrazione quando si sente disorientato, non trova più i suoi punti di riferimento o non riesce più a fare quello che faceva prima. Miagolare è un modo per chiederti aiuto e dirti: “Non so più dove mi trovo!”. Anche la perdita parziale o totale della vista e il calo degli altri sensi può causare disorientamento.

Il tuo gatto anziano miagola forte? In questo caso potrebbe trattarsi di una perdita totale o parziale dell’udito. In questo caso più grave è la perdita dell’udito del gatto, più alto sarà il volume del miagolio.

La perdita della memoria e dei sensi che causa disorientamento è nota come sindrome della disfunzione cognitiva felina. Una sorta di Alzheimer dei gatti.

Se il tuo gatto anziano ha problemi dovuti all’invecchiamento potresti notare altri segnali d’allarme:

  • il gatto miagola tutto il giorno;
  • vaga per casa irrequieto senza prendere pace;
  • evita ogni contatto con te e con le altre persone.

A volte il gatto anziano miagola molto per un problema di salute

I gatti anziani a volte miagolano di più perché hanno dei problemi di salute che gli causano dolore e disagio. Ad esempio i mici più avanti con l’età rispetto ai gattini sono più esposti al rischio di insufficienza renale, ipertiroidismo, artrite o pressione alta. In questo caso il tuo gatto miagola molto perché sta soffrendo. Se noti sintomi sospetti, ad esempio mancanza d’appetito, problemi a urinare, nessuna voglia di giocare, un’eccessiva pigrizia, vai subito dal veterinario.

Rimedi e cure per i miagolii eccessivi del gatto anziano

Se il tuo gatto anziano miagola di più a causa di una malattia che gli procura dolore fisico e disagio, il veterinario ti darà una cura. Curata la malattia che provoca il dolore e scomparsa la sofferenza, i miagolii dovrebbero tornare alla normalità. In caso di artrite aiuta molto tenere il gatto al calduccio sotto le coperte e assicurati che non debba compiere troppi sforzi per raggiungere la sua cuccia o il divano. Crea delle rampe magari con dei cuscini per aiutarlo a salire sui suoi mobili preferiti. Quando lo accarezzi e lo prendi in braccio o ci giochi non strapazzarlo troppo perché è i suoi legamenti e muscoli sono più sensibili ai traumi e potrebbe farsi male facilmente.

Quando invece il gatto miagola troppo perché ci vede poco, non ci sente o è disorientato ci sono alcuni rimedi naturali e accorgimenti che possono aiutarti a farlo stare meglio.

La prima regola è non spostare la ciotola, la lettiera o la sua cesta di continuo. In questo modo non si sentirà disorientato se soffre di problemi di memoria.

Per aiutarlo a non perdere i punti di riferimento quando lo prendi in braccio poi riposalo sempre nel punto in cui lo hai trovato.

Se il tuo gatto ha problemi di vista, metti in sicurezza la casa, chiudendo l’accesso al balcone, alle scale ed evitando di lasciare la porta d’ingresso aperta.

In caso di perdita dell’udito, cerca di non spaventare il gatto con la tua voce o i tuoi passi. Quando ti avvicini ricordati che forse non ti ha sentito arrivare e potrebbe sobbalzare. Fagli capire che sei lì e che può stare tranquillo sfiorandolo delicatamente sulla schiena.

Fonte: Pets.thenest.com; Paws and effect

 

 

Potrebbe interessarti anche:

svezzamento gattini 14 settimane di vita

Ecco perché i gattini vanno svezzati non prima delle 14 settimane di vita

A che età bisogna svezzare i gattini? Un nuovo studio riapre il dibattito nel mondo scientifico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.