Home / Salute / Alimentazione / Dieta anticellulite: cosa mangiare e quali cibi limitare

Dieta anticellulite: cosa mangiare e quali cibi limitare

Se ti piace condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

dieta anticellulite cosa mangiareSe vuoi seguire una dieta anticellulite devi mangiare cibi nutrienti ricchi di fibre. Riempi la tua dispensa di cereali integrali, frutta e verdura. Limita sale e zuccheri aggiunti, i cibi grassi, i lieviti e i carboidrati raffinati contenuti nel pane bianco, nelle caramelle, nelle bevande gassate e zuccherate. Questi cibi infatti non forniscono nutrienti al tuo organismo, ma aggiungono solo calorie.

Una dieta a base di prodotti industriali causa un accumulo di grasso. Le adiposità si formano soprattutto nelle parti del corpo più a rischio di cellulite: interno cosce, addome, fianchi e interno ginocchia. Una dieta scorretta, unita a uno stile di vita sedentario e a cattive abitudini come il fumo e l’abuso di alcolici, può aggravare la cellulite.

Non perdere peso, aumenta la massa muscolare

Dimagrire non basta a liberarsi dalla pelle a buccia d’arancia. A ricordarlo in un approfondimento dell’Huffington Post è la nutrizionista Shane Allen. Perdere peso, soprattutto con diete drastiche e sbilanciate, può addirittura aumentare i cuscinetti. Non bisogna solo dimagrire: bisogna aumentare la massa muscolare, mangiando sano e limitando zuccheri e carboidrati semplici. Questi ultimi, secondo le raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, devono costituire solo il 10% della porzione complessiva di carboidrati. Il restante 90% deve provenire da carboidrati complessi.

I cibi che aiutano a combattere la cellulite

Sì dunque a legumi, pasta, patate, pane e riso integrali. Varia i cereali, consumando anche farro, orzo, segale. Nella dieta anticellulite inserisci anche pesce, formaggi magri, muesli, yogurt, frutta e ortaggi. Tra gli ortaggi è ottimo il sedano. Consuma il gambo crudo prima dei pasti. Sì anche a carciofi, cetrioli, cicoria e finocchi.

Tra i frutti è ottimo l’ananas fresco che ha un effetto diuretico e l’arancia, che grazie alla vitamina C aiuta una corretta microcircolazione. Mangia anche mirtilli, fragole e tutti i frutti e gli ortaggi freschi ricchi di antiossidanti. Per condire i tuoi piatti usa succo di limone e olio extravergine d’oliva.

Integratori anticellulite

Chiedi consiglio al tuo medico o dietologo sull’assunzione di integratori di aminoacidi e acido lipoico. I primi ti aiuteranno ad aumentare le proteine nella dieta; i secondi ad accelerare il metabolismo.

Quanta acqua bere per ridurre la cellulite

Anche bere acqua a sufficienza è importante per prevenire e ridurre la cellulite. La pelle deve essere sempre ben idratata. Non basta idratarsi per una settimana o due e poi riprendere le cattive abitudini di bere poca acqua. L’organismo ha bisogno di tempo per capire che ogni giorno entrerà acqua a sufficienza. Solo allora inizierà a non trattenerla, liberandosi dai liquidi in eccesso. Bere acqua in effetti è il primo rimedio contro la ritenzione idrica. Bevi almeno 1,5-2 litri di acqua al giorno, meglio se lontano dai pasti. Ottime anche le tisane anticellulite a base di zenzero, vite rossa, spirea o equiseto.

Non solo dieta anticellulite, fai anche esercizio fisico

Oltre a seguire un’alimentazione corretta, non dimenticare di svolgere esercizio fisico con regolarità. Se sei in buona salute, aggiungi alla tua routine settimanale almeno 3 sessioni di esercizio aerobico e pesetti. Rinforzare il tessuto connettivo fibroso che si trova sotto la pelle aumenta l’elasticità e riduce la comparsa della cellulite. In questo modo inoltre la cellulite si noterà meno. Se non puoi correre o andare in palestra, fai delle lunghe passeggiate. Cerca di camminare almeno 30 minuti ogni giorno.

Massaggi e creme contro i cuscinetti

Per combattere la cellulite aiutati anche con i massaggi e le creme. I prodotti più efficaci contro il ristagno dei liquidi sono quelli a base escina, ederina, betulla e centella. Anche le creme a base di caffè e tè sono un valido alleato perché agiscono sugli accumuli di grasso. Tra i prodotti anticellulite più efficaci ci sono inoltre le creme al retinolo, che danno risultati dopo 30 giorni di applicazione.

Non lasciarti però ingannare dalle promesse di miracoli. Le creme agiscono contro gli inestetismi, mentre per combattere la cellulite occorre necessariamente seguire una dieta sana, bere tanta acqua, non fumare, limitare il consumo di alcolici e cibi spazzatura, ridurre lo stress e fare attività fisica.

Pelle perfetta e senza cellulite? No sana!

Infine non farne un dramma: la cellulite colpisce l’80-98% delle donne e almeno il 10% degli uomini, a ogni età e indipendentemente dal peso. La cellulite è anche ereditaria e peggiora con l’età perché la pelle perde elasticità con gli anni. Non pensare a ciò che non puoi modificare. Concentrati sulle abitudini che puoi cambiare. Se prendi la pillola anticoncezionale valuta con il tuo ginecologo soluzioni a basso dosaggio di ormoni. Le pillole di nuova generazione, a base di ormone progestinico Drosperinone, provocano meno ritenzione idrica. Mangia sano, allenati, sii costante nelle tua dieta anticellulite e nell’esercizio fisico e vedrai presto dei risultati. Ricorda che il tuo obiettivo non è essere perfetta, ma sentirti bene con te stessa e avere un aspetto sano.

Lascia un commento

O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

comments