Home / Rubriche / I love Pavia / Autunno Pavese 2017: i numeri di un’edizione di successo

Autunno Pavese 2017: i numeri di un’edizione di successo

autunno pavese 2017

L’edizione 2017 dell’Autunno Pavese si è conclusa ieri sera, 25 settembre, con le ultime esibizioni e gli ultimi ingressi. Gli Autogol e la Shary Band hanno chiuso una quattro giorni all’insegna del buon cibo e del buon vino, tutto tipicamente pavese. Un’edizione più pavese del solito visto che il direttore artistico Marco Lodola ha voluto come ospite d’onore all’inaugurazione proprio il pavesissimo Gerry Scotti. Gene Gnocchi, i Datura e numerosi dj Set hanno allietato le successive serate delle migliaia di visitatori.

I numeri dell’Autunno Pavese 2017

Quasi trenta laboratori hanno accolto i circa 500 visitatori che hanno deciso di aderire. Dall’abbinamento dei vini dell’Oltrepò Pavese alla degustazione di salame e torrone; dagli showcooking di grandi chef ai laboratori per i più piccoli, ce n’è stato davvero per tutti i gusti. Solo nei primi due giorni della manifestazione, venerdì e sabato, si sono contati almeno 7000 visitatori. In serata, chiunque fosse passato dall’entrata principale del Castello Visconteo avrà sicuramente notato una lunga coda che arrivava quasi fin sulla strada. E la scena si è ripetuta in ognuna delle quattro sere della manifestazione.

Non solo cibo però, ma anche tanta cultura. Grazie al biglietto d’ingresso per l’Autunno Pavese 2017, i visitatori avevano accesso alla mostra sui Longobardi con un forte sconto (3 euro anziché 12). Questa opportunità è stata colta da almeno 200 persone che hanno deciso di fare una pausa, tra un bicchiere di vino e un piatto di riso, per fare un salto nel passato della nostra bella terra.

L’unico neo della manifestazione, come fatto notare da centinaia di utenti sui social, è stato il prezzo del biglietto d’ingresso. I 4 euro per l’entrata sono sembrati troppi per molte persone, visto che di fatto all’interno era tutto a pagamento e questo denaro avrebbe potuto essere speso in prodotti tipici. Chissà che questo monito non sia colto dagli organizzatori che hanno già avviato i lavori per la confermata edizione del 2018.

Potrebbe interessarti anche:

asl pavia

ASL Pavia: prenotare visite e pagare ticket

Tutto ciò che c'è da sapere sulle visite mediche tramite l'ASL di Pavia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.