Home / Videogiochi / FIFA 18 e PES 2018: tutte le squadre e i campionati in licenza

FIFA 18 e PES 2018: tutte le squadre e i campionati in licenza

fifa 18 e pes 2018

Con la fine di agosto arriva il momento per milioni di videogiocatori di tutto il mondo di effettuare la scelta dell’anno. FIFA 18 o PES 2018? Quale sarà il gioco di calcio migliore di questa stagione? Nei prossimi articoli analizzeremo i due titoli in base alle novità di gameplay e alle due demo. In questa sede ci occuperemo di uno degli aspetti più delicati per i gamers: le licenze. Come è ben noto, mentre EA Sports riesce spesso ad ottenere tante licenze reali, Konami ha sempre fatto un po’ più di fatica. Andrà così anche quest’anno? Ecco tutte le licenze di FIFA 18 e PES 2018.

FIFA 18 e PES 2018: le licenze dei campionati europei

Partiamo dai campionati che più ci interessano da vicino, ovvero i campionati europei. Quale dei due videogiochi ha il maggior numero di licenze? Ecco la lista completa:

  • Campionato italiano: FIFA detiene le licenze di tutte le squadre di A e B ma non del torneo, PES vanta il nome dei tornei e tutti i club di A tranne la Juventus che verrà chiamata ancora Piemonte. Le squadre di Serie B avranno invece avere nomi di fantasia.
  • Campionato inglese: FIFA proporrà i primi 4 campionati completamente licenziati, PES invece avrà le licenze ufficiali solo di Arsenal, Liverpool e Fulham. Ci saranno la Premier e la Championship non licenziate.
  • Campionato tedesco: FIFA detiene le licenze ufficiali di Bundesliga 1, 2 e 3, PES non avrà il campionato tedesco ma soltanto le licenze di Borussia Dortmund, Schalke 04 e Lipsia.
  • Campionato spagnolo: FIFA ha i diritti completi dei primi due campionati spagnoli, PES avrà sicuramente le licenze di Barcellona, Valencia e Atletico Madrid, le altre squadre non è chiaro se conserveranno il nome ma non le maglie ufficiali, o nemmeno il nome. La Liga 2 e 3 ci sarà ma con nomi tutti fake.
  • Campionato francese: entrambi i titoli garantiscono la Ligue 1 e 2 completamente licenziate.
  • Campionato olandese: licenziato ufficialmente su entrambi.
  • Altri campionati: PES presenterà i campionati senza licenza di Portogallo (solo Porto, Benfica e Sporting licenziate), Grecia (Aek, Olympiakos, Panathinaikos e Thessaloniki licenziati), Russia (solo Spartak, CSKA e Zenit), Belgio (Brugge, Gent e Anderlecht) e Turchia (Besiktas, Fenerbahce e Galatasaray), più 9 club europei senza campionato. FIFA invece presenterà completamente licenziati i campionati austriaco, belga, danese, norvegese, polacco, portoghese, irlandese, russo, scozzese, svedese, svizzero e turco. Fuori dai campionati FIFA avrà anche Sparta Praga e, ancora da confermare, le squadre greche di Aek, Olympiakos, Panathinaikos e PAOK.

Da precisare che, per quanto riguarda le competizioni, PES 2018 presenta le licenze ufficiali della Uefa Champions League e della Europa League mentre FIFA darà nomi di fantasia (ma strutture uguali) a queste due competizioni.

FIFA 18 e PES 2018: i campionati del resto del mondo

Di seguito ecco come si comporteranno FIFA 18 e PES 2018 con gli altri campionati mondiali:

  • Argentina: completamente con licenza su entrambi (su PES mancherà solo il Chacharita Juniors).
  • Brasile: licenziato completamente su PES, assente su FIFA.
  • Cile: completamente licenziato su entrambi.

Infine FIFA 18 garantirà in esclusiva i campionati ufficiali di Colombia, Giappone, Corea, Messico, Arabia Saudita, USA e Canada. PES schiererà alcune squadre licenziate asiatiche e sudamericane che partecipano alle rispettive competizioni internazionali. PES infatti detiene i diritti in esclusiva anche sulla Copa Libertadores e l’Asian Champions League.

Potrebbe interessarti anche:

Assassin's Creed Odyssey

Assassin’s Creed Odyssey, guida ai finali alternativi

6 scelte prese durante il gioco influenzeranno il finale: ecco quali sono e come ottenere tutti i finali alternativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.