Home / Attualità / Scienza e tecnologia / Come testare l’ADSL: i tool gratuiti per misurare la velocità

Come testare l’ADSL: i tool gratuiti per misurare la velocità

Se ti piace condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

come testare l'adsl

L’ADSL è la linea Internet ad alta velocità diventata oggi standard comune in Italia. L’acronimo ADSL sta per Asymmetric Digital Subscriber Line, ovvero una linea digitale asimmetrica in abbonamento. Asimmetrica significa che è composta da una larghezza di banda che permette il download e l’upload dei dati a velocità diverse. I risultati che andremo a vedere dimostrano infatti che la velocità di upload è molto inferiore a quella di download. Le due velocità sono appunto asimmetriche.

È importante sapere che quasi mai la connessione Internet ADSL che raggiunge il vostro PC è uguale a quella promessa dalla compagnia telefonica. Solitamente si è sempre leggermente al di sotto, anche se per pochi Mega quasi impercettibili dall’utente finale. Se, in seguito a uno speed test, vi accorgete di ottenere una velocità più bassa di quella dichiarata nel contratto, non correte subito a protestare nei confronti della vostra compagnia. Se vi ha promesso i 30 Mega e in realtà ve ne arrivano 28 non vi sta truffando, è normale! Ma come fare per sapere a che velocità va Internet? Come testare l’ADSL? E come fare per capire quale compagnia telefonica offre la tariffa più conveniente con il servizio Internet più veloce nella vostra zona? In rete esistono tanti tool gratuiti che possono rispondere alle vostre domande. Alcuni sono indipendenti, altri appartengono alle stesse compagnie telefoniche. Andiamo ad illustrare i più importanti e facili da usare.

I tool indipendenti per testare l’ADSL

Io preferisco sempre utilizzare gli strumenti indipendenti che permettono di calcolare autonomamente la velocità della propria linea Internet. I gestori di questi siti non hanno interessi di sorta sul vostro contratto telefonico e dunque i loro risultati sono più disinteressati rispetto a quanto potrebbero esserlo quelli di una compagnia che deve vendervi il contratto. Esistono infatti anche alcuni strumenti per testare la velocità dell’ADSL sui siti delle principali compagnie. Ma questi li andremo a vedere successivamente.

Prima di avviare qualunque test, per non falsare i dati raccolti, consigliamo di chiudere tutti i programmi in background: dunque browser Internet (tranne quello che state usando), Skype, Photoshop, Torrent, Steam e client vari che potreste avere aperto. Se avete un PC Windows 10 potete vedere quali programmi sono in esecuzione cliccando sulla freccetta in basso a destra nella barra sottostante; se avete un Mac i programmi sono segnalati dalle icone che si trovano nella barra in basso. È consigliabile, per avere un risultato più credibile, non utilizzare il Wi-fi per questo test, ma collegare il computer al modem tramite cavo ethernet. Questa strategia è utile anche perché se la navigazione è lenta potete provare lo speed test in entrambe le modalità. Se con il cavo collegato il risultato è molto migliore rispetto al solo Wi-fi, avete scoperto perché Internet vi va lento.

Speed test

Un sito che ho trovato molto utile e funzionale si chiama Speedtest. Lo si può raggiungere all’indirizzo www.speedtest.net/it ed è facilissimo da usare. Appena aperto infatti compare una mappa con la scritta “Inizia il test”. Dopo esservi accertati di avere chiuso i programmi superflui, secondo le indicazioni precedenti, cliccate su “Inizia il Test”. Il test impiega una ventina di secondi per completare l’intero processo e alla fine vi consegnerà 3 risultati: Ping, velocità download e velocità upload. Lasciate perdere il primo e il terzo risultato che in questa sede non vi interessano: la velocità ADSL è il secondo risultato, ovvero velocità download (la velocità con la quale potete navigare). La velocità pubblicizzata dalle compagnie (10 Mega, 30 Mega, 1 Giga, ecc.) è infatti quella di download. Il Ping determina il ritardo con cui vengono trasmessi i dati (espresso in millisecondi), più è basso e migliore è la vostra linea telefonica. La velocità di upload invece indica la velocità che impiega il vostro modem ad immettere informazioni in rete.

Test Velocità

Un altro tool gratuito molto interessante è testvelocita.it, uno strumento che fornisce anche alcune statistiche utili, oltre a calcolare la velocità della vostra linea Internet. Utilizzarlo è molto semplice: basta andare sull’home page e cliccare su “Iniziare speed test” (l’Italia è già preselezionata come Paese in cui viene effettuata la prova). Alla fine del test il tool confronta la vostra linea anche con la media italiana e quella del resto del mondo.

Il comparatore

Un altro strumento indipendente molto utile è quello fornito dal sito SOS Tariffe. Il portale che si occupa di confrontare le tariffe online ha realizzato questo tool gratuito che si trova all’indirizzo www.sostariffe.it/adsl/test-velocita/. Qui basta inserire il nome del Comune in cui vi trovate e la velocità nominale della vostra ADSL per far partire il test. La velocità nominale dell’ADSL è quella pubblicizzata dalla compagnia telefonica. Se per esempio avete firmato un contratto nel quale c’è scritto che la vostra compagnia vi garantisce 10 Mega, dovete selezionare la cifra corrispondente.

Dopo aver cliccato su “Prosegui” il sito vi chiede anche indirizzo e-mail, numero di telefono (facoltativo), la spesa mensile che sostenete per la linea Internet e il CAP. Questi dati vengono richiesti perché poi il comparatore provvederà ad inviarvi gratuitamente in mail un confronto con le altre offerte. Questa comparazione serve per capire se nella vostra zona sono disponibili offerte migliori, linee più potenti o tariffe più economiche. A questo punto fate partire il test. Come per gli strumenti precedenti bisognerà attendere una ventina di secondi circa per completare l’operazione, dopodiché si riceveranno le velocità di download e di upload. Anche in questo caso la velocità della vostra ADSL è quella sotto la voce “download”. Una volta terminato il test vi compare anche l’elenco delle altre tariffe attualmente disponibili nella vostra zona, con tutte le opzioni di spesa.

I tool delle compagnie telefoniche

A seconda del gestore che avete scelto, potete anche affidarvi al suo speed test ufficiale. È importante sapere che alcune compagnie offrono la possibilità di effettuare il test ADSL anche se avete un contratto con un altro gestore. Se per esempio avete una linea TIM potete effettuare il test con Vodafone, e viceversa. In questo modo potete avere diversi risultati da comparare per avere conferme sui risultati degli altri test. Tenete conto però che gli altri gestori spingeranno per farvi passare con loro ed è probabile che i risultati siano un po’ più “pessimistici”. Nei nostri test sia con tool indipendenti che con quello della TIM il risultato della linea ADSL era sempre di poco superiore ai 28 Mega. Vodafone ce ne ha segnalati 25. Ecco gli strumenti delle principali compagnie telefoniche:

TIM: è possibile avviare lo speed test dalla sezione “Assistenza tecnica”. La procedura di avvio è facile: basta cliccare sulla scritta “avvia test” che compare al centro della pagina. Il tool restituisce i risultati in un tempo medio di circa 20 secondi. Il risultato che vi interessa è la velocità di download.

Vodafone: lo speed test si può effettuare collegandosi all’indirizzo lab.vodafone.it/speedtest e cliccando sulla scritta che compare al centro della pagina “Begin Test”. Anche in questo caso il tool ci restituirà i risultati Ping, velocità di download e upload in 20 secondi circa.

Fastweb: andare all’indirizzo http://www.fastweb.it/myfastpage/ e cliccare su “Inizia il test” che si trova nella barra grigia a centro pagina, dove compare la scritta “sai quanto è veloce la tua linea? Scoprilo col nostro speed test”. Questo test è disponibile solo per gli utenti Fastweb, infatti per effettuarlo è necessario inserire username e password.

Infostrada: lo speed test si può fare nella sezione “stato attivazione linea”.

Eolo: all’indirizzo test.eolo.it compare una grande schermata blu con la scritta “Vai”. Subito dopo il clic parte il test che rileva, oltre alle velocità di download e upload, anche qual è la vostra compagnia.

Ora che vi abbiamo spiegato come testare l’ADSL avete l’opportunità di capire se la vostra compagnia telefonica ha mantenuto le promesse e vi sta fornendo la velocità promessa. Potete anche effettuare un confronto tra le varie compagnie per capire quale tariffa sia più conveniente a seconda della copertura della vostra zona. Se vi state chiedendo se il risultato ottenuto sia positivo o meno, sappiate che in Italia la media della velocità dell’ADSL (cioè il dato “download” è di 13-14 Mega. La velocità media di upload è invece tra 1 e 3 Mega. Se siete al di sotto forse è arrivato il momento di provare un’altra compagnia.

Lascia un commento

O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

comments