Home / Videogiochi / FIFA 13, recensione e voti utenti

FIFA 13, recensione e voti utenti

fut 13

Per tanti anni il franchise FIFA ha rappresentato il top dei videogiochi calcistici. Evidentemente il distacco dai diretti avversari si era fatto talmente netto da aver fatto “rilassare” il team di sviluppo della EA. Il risultato è FIFA 13, un gioco buono ma molto sotto le aspettative. Il gameplay è molto simile a quello di FIFA 12, e le poche aggiunte sono risultate poco indigeste ai fans, ed in effetti dà l’impressione di poter fare di più.

Cominciamo dai punti deboli. La grafica probabilmente è l’unico aspetto in cui questo titolo è inferiore a PES. Non tutti i calciatori assomigliano a quelli reali, ed un colpo d’occhio con colori troppo accesi dà l’impressione di assistere ad una partita meno realistica di quanto fatto dal titolo Konami. Per sua fortuna la EA può vantare la sua arma migliore che finora non è mai stata scalfita: le licenze. Grazie a questo aspetto probabilmente FIFA sarà per sempre il più venduto al mondo per il semplice fatto che in mercati importanti come quello tedesco o americano PES non mette a disposizione i beniamini di casa, mentre il database di FIFA è pressoché infinito.

logo fifa 13Le modalità molto varie permettono di prolungare a sufficienza la giocabilità del titolo, dato che vanno dalla modalità carriera giocatore o allenatore a quella del campionato normale, fino alla FUT (FIFA Ultimate Team) che è una trovata interessante ma di breve durata dato che quando avrete formato una formazione imbattibile, di colpo vi passerà la voglia di giocarci. La varietà è senza dubbio una delle sue armi migliori, ma andrebbe curata un po’ meglio.

Anche se ci sono diverse possibilità di gioco infatti, non ce n’è una sufficientemente profonda da far sentire coinvolto il giocatore. Ad ogni modalità, forse fatta eccezione per quella allenatore che è fatta piuttosto bene, c’è sempre la sensazione che manchi qualcosa, quel famoso ultimo miglio che rende un prodotto perfetto. Il titolo inoltre inizialmente era pieno di bug, anche se le patch li hanno risolti. Ciò che invece ancora oggi la EA non ha risolto, e probabilmente non risolverà mai, è la connessione ai server instabile.

Chi gioca online sa che c’è un aspetto fondamentale di un gioco su cui non si può transigere, più della giocabilità, della grafica o del divertimento ed è la stabilità della connessione. Potete avere anche l’adsl migliore del mondo, ma ogni 2-3 partite la connessione al server cade. Peggio ancora quando cade durante la partita, con relativi improperi che lasciamo alla vostra fantasia. Ancora una volta però FIFA 13 è il videogioco calcistico più venduto al mondo, ed ha i suoi motivi per esserlo. Ci domandiamo soltanto quando il team di PES deciderà di acquistare le licenze delle squadre di mezzo mondo, se FIFA continuerà a mantenere il suo primato.

PERCHÉ COMPRARLO: tante modalità di gioco, licenze di tutti i campionati del mondo, gameplay sufficientemente divertente.

PERCHÉ NON COMPRARLO: grafica non eccezionale, online irritante, si è tentato di strafare con il realismo, scadendo nell’eccesso.

Voti (riviste specializzate – Utenti)

  • Xbox 360: 9 – 5,9
  • PlayStation 3: 8,8 – 6,4
  • iOs: 9 – 4,6
  • PlayStation Vita 5,7 – 3,7
  • PC: 8,6 – 6,6
  • Nintendo 3DS: 6,8 – 3,7
  • Wii U: 7 – 6,2

Foto: Fifa 13 su Facebook

Potrebbe interessarti anche:

Mortal Kombat 11

Mortal Kombat 11: guida per sbloccare personaggi, Fatality e modalità

Guida alle fatality alternative e alle modalità nascoste di Mortal Kombat 11.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.