Home / Sport / Calcio / Ranking Uefa 2017-2018: l’Italia guadagna la 4^ squadra in Champions

Ranking Uefa 2017-2018: l’Italia guadagna la 4^ squadra in Champions

Se ti piace condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ranking uefa 2017-2018

La stagione 2016-2017 è andata definitivamente in archivio con la finale di Champions League vinta dal Real Madrid. La coppa resta dunque in Spagna, confermando che il calcio iberico ha qualcosa in più rispetto al resto del mondo. Questo strapotere diventa evidente anche nel Ranking Uefa 2017-2018 che vede la Spagna dominare largamente, con Germania, Inghilterra e Italia sempre più vicine tra loro ma lontane dalla vetta. Poco male comunque, dal prossimo anno cambiano le regole e l’importante sarà arrivare tra le prime quattro posizioni. Vediamo dunque, alla fine della stagione, il nuovo Ranking Uefa 2017-2018 e la situazione delle italiane.

Ranking Uefa 2017-2018: Italia ancora quarta

Fino allo scorso anno l’obiettivo era raggiungere il terzo posto che garantiva 4 squadre in Champions League. Dalla prossima stagione l’importante sarà raggiungere il quarto posto nel Ranking Uefa visto che, con le nuove regole, andranno in Champions le prime quattro dei primi 4 campionati. Per quanto riguarda la stagione 2017-2018, come detto la Spagna domina con 104 punti e oltre, 25 in più della Germania seconda (un abisso) e quasi 30 in più dell’Inghilterra terza. Italia e Inghilterra ormai sono quasi alla pari, ci dividono soltanto 2,6 punti, più o meno quelli che ci dividevano nella stagione 2012/2013 che andrà in archivio il prossimo anno. Ciò significa che nella stagione 2017-2018 basterà che le squadre italiane vadano leggermente più lontane delle inglesi per effettuare il sorpasso. La cosa importante è comunque tenere lontana la Francia, attualmente quinta. Il distacco tra Italia e Francia al momento è importante, 12 punti e mezzo, difficili da colmare. Però chiaramente non dobbiamo rilassarci.

Nella stagione 2017-2018 le competizioni europee si divideranno in questo modo:

  • Spagna 7 squadre (3 direttamente in Champions, 1 play-offs di Champions, 1 direttamente in Europa League e 1 ai play-offs di Europa League)
  • Germania 7 squadre (come la Spagna)
  • Inghilterra 7 squadre (4 in Champions, 1 play-offs, 1 in Europa League e 1 ai play-offs di Europa League)
  • Italia 6 squadre (2 in Champions, 1 play-offs di Champions, 2 Europa League e 1 play-offs Europa League)
  • Francia 6 squadre (come l’Italia)
  • Russia 5 squadre (1 Champions, 1 play-offs, 2 Europa League 1 play-offs)
  • Portogallo 6 squadre (come l’Italia)
  • Ucraina 5
  • Belgio 5
  • Turchia 5
  • Repubblica Ceca 5
  • Svizzera 5
  • Olanda 5
  • Grecia 5
  • Austria 4
  • Croazia 4
  • Romania 5

Tutte le altre nazioni che seguono hanno diritto a 4 squadre tranne Andorra e San Marino 3, Gibilterra 2 e Liechtenstein 1.

Infine da ricordare che siccome dalla stagione 2018-2019 l’Italia avrà diritto a una squadra in più in Champions, le prime 4 del prossimo campionato italiano approderanno direttamente ai gironi di Champions League senza preliminari; la quinta, sesta e settima andranno in Europa League con le stesse modalità di questa stagione.

Lascia un commento

O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

comments