Home / Animali / Cani / Razze di cani più intelligenti: la classifica di 199 esperti

Razze di cani più intelligenti: la classifica di 199 esperti

Se ti piace condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

razze di cani più intelligenti

Quante volte ci capita di dire: “a quel cane manca solo la parola”. Ed in effetti a volte sembra proprio così. Alcuni cani, in particolare alcune razze di cani, sono talmente intelligenti da sembrare umane. Non solo la capacità di eseguire gli ordini, ma anche l’empatia e la capacità di iniziativa molto spesso ci lasciano sbalorditi. A volte è questione di bravura del singolo individuo, quel che è certo è che alcune razze di cani sono più intelligenti di altre.

Come spiega il comportamentalista animale Frans De Waal, molto spesso noi sbagliamo a “umanizzare” i cani. Tendiamo infatti a giudicare l’intelligenza animale con parametri umani. Con questo metodo rischiamo di dare dei giudizi imparziali e non precisi. Per poter stabilire le razze di cani più intelligenti forse sarebbe più corretto partire dalla classificazione dell’intelligenza. Una classificazione che risale agli anni ’90 e che vede 6 tipi di intelligenza canina:

  • Adattiva: ovvero la capacità di capire le situazioni
  • Funzionale: la capacità di eseguire gli ordini
  • Istintiva: il talento innato
  • Spaziale: capacità di utilizzare lo spazio intorno a sé
  • Cinestetica: capacità di gestire il proprio corpo (agilità, forza, ecc.)
  • Interpersonale: interagire con gli esseri umani.

Quali sono le razze di cani più intelligenti

Partendo da questa classificazione lo psicologo Stanley Coren ha condotto uno studio durato anni, nel quale ha chiesto a 199 giudici di gare canine di classificare i cani per intelligenza. I giudici hanno suddiviso i cani in 6 diversi livelli di intelligenza. Al primo livello sono stati inseriti quelli in grado di obbedire o rispondere correttamente agli stimoli in almeno il 95% dei casi. Tra questi, la razza risultata più intelligente è stata il border collie. Nell’ambito di queste 10 razze comunque la disparità è minima e quindi potrebbero essere considerate più o meno tutte e dieci come razze di cani più intelligenti. Sul podio compaiono anche il barboncino e il pastore tedesco. Seguono nella top 10 golden retriever, doberman, pastore delle Shetland, labrador, papillon, rottweiler e australian cattle dog.

Al secondo livello sono stati inseriti i cani che hanno “risposto correttamente” tra l’85% e il 95% dei casi, quindi sono comunque ritenuti molto intelligenti, ma un gradino sotto gli altri. Essi sono: welsh corgi, schnauzer nano, springer spaniel inglese, pastore belga, schipperke, collie e keeshond, bracco, flat-coated retriever, cocker spaniel belga, schnauzer medio, espagneul breton, cocker spaniel, nova scotia duck tolling retriever, weimaraner, bovaro del bernese, pomerania, irish water spaniel, bracco ungherese e cardigan welsh corgi.

Man mano gli altri livelli scendono sempre più come capacità di risposta agli stimoli, fino al sesto livello dove vengono classificati i cani che hanno risposto a circa il 30% degli stimoli. Questi cani non vengono ritenuti “stupidi”, ma semplicemente meno inclini all’obbedienza, più autonomi. Coren infatti li definisce come carattere più simili ai gatti, cioè animali autonomi che non necessitano di contatto continuo con il padrone. Non è che non siano in grado di capire i comandi, solo che a volte sembra che non gli interessi. In questa categoria compaiono Shih Tzu, bassotti, mastini, beagle, pechinese, cane di Saint-Hubert, levriero russo, chow chow, bulldog, basenji e levriero afghano. Addirittura, conclude Coren, il levriero afghano sembra molto riflessivo, come se elaborasse pensieri complessi dentro la sua mente, ma li tenesse per sé. Chissà, se avesse davvero la parola sarebbe considerato un genio!

Foto: Pixabay

Lascia un commento

O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

comments