Home / Attualità / Paesi più felici del mondo 2017, Italia sempre peggio

Paesi più felici del mondo 2017, Italia sempre peggio

paesi più felici del mondo 2017

In occasione della Giornata Mondiale della Felicità indetta dall’Onu, non poteva di certo mancare la classifica sui Paesi più felici del mondo. L’Organizzazione delle Nazioni Unite ha così avviato un sondaggio su 155 nazioni dell’intero pianeta, per capire dove sta la felicità. Una cosa è certa: non sembra risiedere in Italia. Vediamo quali sono i Paesi più felici del mondo 2017.

Paesi più felici del mondo 2017: il sondaggio

Come si calcola la felicità? Il parametro è molto effimero, ma facendo uno sforzo statistico è possibile calcolarlo. Si parte dal valutare tre macro-classi: valutazione della vita, esperienze di emozioni positive ed esperienze di emozioni negative. Per effettuare i calcoli sono state intervistate migliaia di persone per ogni nazione, alle quali veniva chiesto di dare un voto da 0 a 10 a domande specifiche che corrispondevano ad ognuna di queste tre macro-classi. È stato così possibile valutare alcuni parametri che, secondo gli esperti dell’Onu, darebbero la misura della felicità, e cioè la scala sociale, la soddisfazione nella propria vita e la felicità in generale. Infine, per effettuare una valutazione più analitica, sono stati presi in considerazione i seguenti parametri:

  • PIL pro capite
  • Supporto sociale
  • Aspettativa di vita alla nascita
  • Libertà nelle scelte di vita
  • Generosità
  • Percezione della corruzione

È la Norvegia la nazione più felice del mondo

Alla fine dei conti è risultato che al primo posto tra i Paesi più felici del mondo 2017 c’è la Norvegia. Non è così scontato che il Paese scandinavo sia al primo posto. Secondo la rilevazione fatta nel 2016 infatti ha fatto un grande balzo in avanti. 365 giorni fa occupava solo la sesta posizione. Seguono Danimarca, Islanda, Svizzera, Finlandia, Olanda, Canada, Nuova Zelanda, Australia e Svezia.

Abbastanza sorprendente il fatto di vedere all’undicesimo posto una nazione sempre a rischio guerre e attentati come Israele, e un’altra povera e non proprio “limpida” come la Costa Rica al 12esimo posto. Per quanto riguarda l’Italia, la felicità sembra davvero molto lontana. Siamo infatti al quarantottesimo posto. Quello che caratterizza il nostro Paese è un ampio supporto sociale, tra i più soddisfacenti al mondo, e un discreto reddito pro-capite. Sono invece pessimi i risultati per quanto riguarda le possibilità di scelta, generosità e, ovviamente, la percezione della corruzione. L’Italia dunque segue nazioni non proprio modello come Uzbekistan, Polonia e El Salvador.

Tra le 10 nazioni meno felici invece troviamo tutte quelle africane, vittime di scontri tra etnie sociali, epidemie e povertà, più la Siria, dilaniata dall’Isis: la peggiore è la Repubblica Centrafricana, seguita da Burundi, Tanzania, Siria, Rwanda, Togo, Guinea, Liberia, Sud Sudan e Yemen.

Fonte: rapporto Onu
Foto: Freeimages

Potrebbe interessarti anche:

buon natale 2017 cartolina

Buone feste dalla redazione di Minformo.it

Auguri di buon Natale e felice anno nuovo dalla redazione di Minformo.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.