Home / Sport / Calcio / Champions ed Europa League: 4 italiane superano i gironi, le possibili avversarie

Champions ed Europa League: 4 italiane superano i gironi, le possibili avversarie

possibili avversarie

La Champions League e l’Europa League sono giunte al giro di boa. I gironi sono finiti e ci si appresta a salutare la competizione per i mesi invernali per poi riprendere a giocare rispettivamente gli ottavi di finale della prima competizione e i sedicesimi della seconda tra qualche mese. Tutto sommato il calcio italiano si può ritenere abbastanza soddisfatto di come sono andate le cose nei gironi. Quattro italiane si sono qualificate, peraltro tutte come prime del proprio girone, peccato per l’eliminazione del Sassuolo, matricola e quindi con poche speranze di passare il turno, e soprattutto per l’Inter, vera delusione di quest’anno. Ma vediamo adesso cosa dobbiamo aspettarci per il prossimo turno.

Champions League: le possibili avversarie di Juventus e Napoli

La situazione in Champions è semplice: Juventus e Napoli si sono qualificate come prime del girone e dunque entrambe avranno la possibilità di incontrare le stesse squadre, ovvero le classificate seconde degli altri gironi. L’unica differenza è che la Juve non potrà incontrare il Siviglia perché l’ha già incontrata nel suo girone e il Napoli non potrà incontrare il Benfica per la stessa ragione. Per entrambe il pericolo numero uno si chiama Real Madrid, attuale campione in carica, che si è fatto beffare all’ultimo minuto dal Borussia Dortmund ed è dunque finito secondo del suo girone. Assolutamente da evitare per entrambe anche il Bayern Monaco che non sarà lo squadrone dello scorso anno, ma è sempre molto temibile. Molto pericoloso anche il Manchester City di Guardiola (anche se quest’anno ha persino rischiato l’eliminazione) e il PSG. Gli avversari più abbordabili per la Juventus sono invece il Benfica, il Bayer Leverkusen e il Porto. Per il Napoli è ancora più difficile visto che non potrà incontrare i lusitani ma il Siviglia che è certamente un avversario molto pericoloso. Bayer e Porto sarebbero certamente avversari maggiormente graditi.

Europa League: le possibili avversarie di Roma e Fiorentina

Anche Roma e Fiorentina si sono qualificate come prime del proprio girone, dunque potranno affrontare solo le seconde degli altri gironi o le squadre retrocesse dalla Champions con il ranking più basso. Per entrambe lo spauracchio è dunque rappresentato dal Manchester United, certamente la squadra più temibile del girone cosiddetto “unseeded”. Altre squadre forti ma certamente più abbordabili sono Villareal, Borussia Moenchengladbach e Olympiakos. I club che i tifosi viola e i giallorossi potrebbero invece sperare di pescare dall’urna di Nyon sono Astra Giurgiu (non incrociabile con la Roma), Paok (non incrociabile con la Fiorentina), Gent, Hapoel Beer-Sheva, Krasnodar, Legia Varsavia (squadra con la peggior difesa internazionale) e Rostov. Completano il quadro delle possibili squadre pescabili Anderlecht, AZ, Celta e Ludogorets. A questo gruppo potrebbe aggiungersi il Genk che deve recuperare la partita con il Sassuolo. Qualora dovesse vincere o pareggiare, si qualificherebbe come primo e nel gruppo delle pescabili per le italiane si aggiungerebbe l’Athletic Club.

I sorteggi per entrambe le competizioni si terranno lunedì 12 dicembre.

Potrebbe interessarti anche:

ranking uefa

Ranking UEFA 2017: l’Italia punta al secondo posto

Il ranking UEFA aggiornato alla fine del 2017 sorride all'Italia, mai così in alto da 10 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.