Home / Attualità / Economia e Risparmio / Quattordicesima ai pensionati: le nuove regole dal 2017

Quattordicesima ai pensionati: le nuove regole dal 2017

quattordicesima pensionati

Ottime notizie per i pensionati: dal 2017 le pensioni più basse vedranno un incremento dell’assegno di quattordicesima. L’assegno, definito una tantum annuale, ad oggi spettante a circa 2,1 milioni di persone, verrà esteso ad altri 1,1 milioni di pensionati. E anche gli assegni spettanti fino al 2016 verranno leggermente incrementati. Vediamo tutte le novità che verranno presentate dal Governo nella prossima Legge di Stabilità.

A quali pensionati spetta la quattordicesima

Fino al 2016 i pensionati che percepivano la quattordicesima erano quelli che percepivano fino a 1,5 volte la pensione minima, cioè tutti quelli al di sotto dei 750 euro mensili. Con le nuove regole si arriverà fino a 2 volte la pensione minima, ovvero fino ai 1000 euro netti. Per chi ha fino a 15 anni di contributi, la quattordicesima è di 336 euro, tra i 15 e i 25 anni di contributi 420 euro, oltre i 25 anni 504 euro. Queste le cifre della quattordicesima fino al 2016. Dal 2017 saranno stanziati circa 300 milioni di incrementi soltanto per i pensionati fino a 1,5 volte la minima, cioè per quelli che hanno percepito l’assegno extra finora. In altri termini gli assegni aumenteranno. Non c’è una cifra precisa finora, ma siamo nell’ordine di poco più di 100 euro di incremento.

Per quanto riguarda i pensionati tra 1,5 e 2 volte la minima, secondo le stime del Governo dovrebbero essere 261 mila quelli con meno di 15 anni di contributi, 477 mila quelli che hanno versato tra i 15 e i 25 anni di contributi e 412 mila quelli oltre i 25 anni. Per loro la quattordicesima dovrebbe essere la stessa percepita finora dai pensionati sotto 1,5 volte la pensione minima. Per permettere tutti questi cambiamenti, il Governo ha stanziato un miliardo di euro circa (960 milioni per l’esattezza). E potrebbe non essere l’unico cambiamento in merito alle quattordicesime. I sindacati chiedevano l’estensione fino a 3 volte la pensione minima, ovvero 1500 euro. Non ci sono risorse per accontentare una platea così vasta, ma i rappresentanti di Governo si sono mostrati possibilisti per un’estensione (solo nei prossimi anni) per pensioni fino a 1200 euro.

Foto: Pixabay

Potrebbe interessarti anche:

badante

Come mettere in regola una badante: costi e burocrazia

Contributi, retribuzione minima, contratto, ferie e tutto ciò che c'è da sapere prima di assumere una badante (in regola).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.