Home / Sport / Olimpiadi 2016: le possibili medaglie italiane a Rio

Olimpiadi 2016: le possibili medaglie italiane a Rio

olimpiadi 2016

Il medagliere delle Olimpiadi 2016 è un’incognita per l’Italia, e rischia di essere il più povero della storia recente. Negli ultimi decenni il movimento sportivo italiano sta registrando sempre più un trend negativo, e lo dimostra il fatto che le medaglie alle Olimpiadi stanno calando drasticamente. Nel 1996, ad Atlanta, gli azzurri portarono a casa ben 35 medaglie; quattro anni dopo, a Sydney, diventarono 34. Ad Atene furono solo 32 e a Londra, negli ultimi Giochi Olimpici, appena 28. Per un record peggiore di questo bisogna ritornare indietro fino al 1992 quando di medaglie ne portammo a casa solo 19. Quest’anno, secondo le stime del Coni, dovrebbero essere 25.

Perché così poche medaglie per l’Italia?

I motivi sono tanti per cui gli italiani non riescono ad eccellere più alle Olimpiadi. A volte ci si mette di mezzo il doping, vedi il caso Schwarzer, altre la sfortuna come l’infortunio di Tamberi che, pochi giorni fa, prima ha stabilito un record e poi si è infortunato. Vanno male gli sport di squadra, come il basket, con gli azzurri che hanno perso la finale per la qualificazione e che hanno potuto solo assaporare per un attimo l’Olimpiade, o il calcio nel quale gli azzurrini non si qualificano quasi mai. Se poi a tutto ciò ci si mette il fatto che in questa Olimpiade non ci saranno alcune discipline nelle quali l’Italia ha da sempre primeggiato come la sciabola maschile e il fioretto femminile, allora si capisce come le cose per noi a Rio non si metteranno per il verso giusto.

Le possibili medaglie italiane alle Olimpiadi 2016

Però, come detto, il Coni stima 25 medaglie, delle quali almeno 4 o 5 ori. Forse un po’ poche visto che la delegazione azzurra è una delle più nutrite di sempre con quasi 300 atleti ospitati a Rio de Janeiro. Quando si dice medaglia per l’Italia, i due nomi che vengono subito in mente sono Federica Pellegrini e Tania Cagnotto. Certamente sono loro quelle con le maggiori possibilità di portare a casa qualche medaglia, la prima in diverse discipline del nuoto, la seconda nei tuffi.

L’Italia da sempre ha eccelso anche nel canottaggio, e infatti si punta al “4 senza”, e anche nel tiro con l’arco, a segno e al volo. Una novità per il medagliere azzurro può essere il ciclismo con Vincenzo Nibali, fresco vincitore del Giro d’Italia, principale indiziato almeno al podio nella cronometro su strada. Se invece volessimo affidarci alla tradizione, la pallanuoto ci ha sempre dato grosse soddisfazioni, specialmente in campo maschile (ma la speranza di podio c’è anche con il Setterosa). Attenzione anche a beach volley e agli sport di lotta come il judo e la lotta libera, e alla scherma con ancora Aldo Montano in pedana, e non solo lui. Le Olimpiadi 2016 inizieranno il prossimo 5 agosto e termineranno il 21.

Potrebbe interessarti anche:

moto gp 2015

Moto GP 2015: Marquez consegna il titolo a Lorenzo

La rimonta di Valentino si ferma ad un passo dall'impresa: vince il biscotto spagnolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.