Home / Sport / Calcio / Champions League, la Juventus al Celtic Park per tornare grande

Champions League, la Juventus al Celtic Park per tornare grande

juve champions league

L’urna del sorteggio è stata benevola con la Juventus, ma adesso tocca a lei far vedere il suo valore. La squadra di Conte arriva al Celtic Park teoricamente da favorita per il passaggio ai quarti di finale di Champions League, risultato che non raggiunge da 8 anni. Il principale rivale della squadra però è il calo di concentrazione che ha comportato sconfitte inaspettate come quella contro la Sampdoria. Un avversario sulla carta meno pericoloso di quelli più blasonati potrebbe distrarre i bianconeri che non possono permettersi passi falsi. Anche perché non bisogna dimenticare che su quello stesso campo è già caduto il Barcellona quest’anno, non una squadra qualsiasi.

Anche se non al meglio, Conte ritrova quasi tutti i pezzi, specialmente quell’Asamoah che era partito per la coppa d’Africa e che è mancato tantissimo al gioco bianconero. Difficilmente però partirà dal primo minuto questa sera, anche se vista l’assenza per infortunio di De Ceglie, non è da escludere il suo impiego nella ripresa. Si rivede anche Bonucci, squalificato in campionato, mentre potrebbe saltare la partita Giovinco ancora non al meglio. Di fianco a Vucinic, che ha recuperato dall’infortunio di sabato scorso, ci sarà Matri che si sta dimostrando molto in forma.

Dall’altra parte, come si dice in questi casi, l’elemento più pericoloso è il pubblico. I 60 mila tifosi attesi sono tra i più caldi a livello europeo, ma come dice Gigi Buffon, non si è mai visto un tifoso segnare un gol. Tutti a disposizione dell’allenatore Lennon che schiererà un 4-4-2 basato tutto su difesa e ripartenze, con la speranza di trovare la rete sugli sviluppi dei calci piazzati dove i suoi ragazzi sono tra i più forti d’Europa. Queste le probabili formazioni:

Celtic: Forster; Matthews, Wilson, Lustig,Izaguirre; Wanyama, Ledley, Brown, Mulgrew; Samaras, Hooper.

Juventus: Buffon; Barzagli, Bonucci, Caceres; Lichtsteiner, Pirlo, Vidal, Marchisio, Peluso; Matri, Vucinic.

Foto: Juventus su Facebook

Potrebbe interessarti anche:

ranking uefa

Ranking UEFA 2017: l’Italia punta al secondo posto

Il ranking UEFA aggiornato alla fine del 2017 sorride all'Italia, mai così in alto da 10 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.