Home / Salute / Salute riproduttiva / Non riesci ad avere figli? Fai attenzione a questi 5 fattori

Non riesci ad avere figli? Fai attenzione a questi 5 fattori

non riesci ad avere figli

Se non riesci ad avere figli, non disperare. Secondo la Società Italiana di Andrologia può darsi che questa infertilità sia dovuta semplicemente a stili di vita sbagliati. Correggendoli, si può aumentare la possibilità di concepire un figlio. Le indicazioni date dalla SIA riguardano gli uomini, ma si tratta di stili di vita comuni che possono incidere anche tra le donne. Tentar non nuoce.

5 errori comuni che causano l’infertilità

Uno dei motivi più comuni per cui non riesci ad avere figli è probabilmente l’utilizzo di sostanze che fanno male al corpo come alcool, droghe o fumo. Tra le sostanze altamente sconsigliate rientrano anche i farmaci che sono considerati doping sportivo perché possono alterare la produzione ormonale e influire sulle capacità di procreazione.

Altri errori comuni riguardano l’alimentazione e l’attività fisica che, come abbiamo sottolineato più volte, incidono non solo sulla fertilità ma anche sulla longevità e la qualità della vita. Una pratica comune che per i giovani maschi può essere deleteria è l’utilizzo del PC portatile sulle gambe. I computer portatili dopo un po’ cominciano a riscaldarsi, e il calore inviato direttamente sullo scroto può incidere sulla produzione e la motilità degli spermatozoi. Non basta nemmeno spostare il computer un po’ più su: anche tenere il PC sulle gambe le riscalda e riscalda tutta la zona pelvica, comportando le stesse conseguenze.

Tutti noi siamo esposti ad agenti inquinanti, specialmente coloro che abitano in città. Uno dei principali consigli per aumentare la possibilità di procreare è senza dubbio limitare l’esposizione a qualsiasi tipo di agente inquinante. Infine un aspetto fondamentale riguarda la prevenzione. Effettuare dei controlli periodici sin dall’età pediatrica risulta fondamentale per un corretto sviluppo nell’età adulta. Un caso di infertilità su due infatti è guaribile se curato in tempo.

L’incidenza dell’infertilità maschile in Italia

Nel nostro Paese l’infertilità maschile è una vera e propria emergenza medica. Si calcola che sono tra 250 e 300 mila le coppie che, pur provandoci, non riescono ad avere figli, e nel 50% dei casi il problema è dell’uomo. La Sia indica che in circa la metà di questi casi c’è la possibilità di agire sin dall’adolescenza. Tra i pediatri che non controllano lo sviluppo dell’apparato riproduttivo maschile e l’abolizione degli obblighi di leva che non comportano più un controllo medico in giovane età, alla fine i problemi riproduttivi maschili sono in aumento e la società non sa perché. Probabilmente osservando il nostro comportamento alla luce dei 5 consigli sopra esposti, in molti potranno trovare le risposte che cercano.

Foto: Pixabay

Potrebbe interessarti anche:

calo del desiderio femminile cause

Calo del desiderio femminile: cause e soluzioni

Come far fronte a un calo del desiderio sessuale e recuperare l’intesa con il partner.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.