Home / Sport / Calcio / Euro 2016: i 30 azzurri che partono in ritiro

Euro 2016: i 30 azzurri che partono in ritiro

euro 2018 ritiro

Antonio Conte ha deciso i 30 nomi dei calciatori azzurri che, dopo lo stage della scorsa settimana, possono partire ufficialmente per il ritiro di Euro 2016. Ai 28 giocatori già convocati in prima battuta se ne sono aggiunti altri dodici tra quelli di Juventus e Milan impegnati nella finale di Coppa Italia e gli “stranieri” impegnati nelle coppe nazionali all’estero. Ovviamente qualcuno doveva restare fuori e così sono stati tagliati in 10.

I calciatori che restano fuori da Euro 2016

Il primo e aspettato nome dei calciatori “tagliati” è stato quello di Armando Izzo, esterno del Genoa che proprio nella giornata di ieri è risultato indagato per un caso di presunto calcio scommesse risalente al 2014, quando militava nell’Avellino. Su di lui dunque non ci sono stati dubbi anche se, per calmare le acque, il ct Conte aveva anticipato che l’esclusione di Izzo era già stata decisa in precedenza.

Con l’arrivo tra i portieri di Buffon e Sirigu, a fare le valigie e partire definitivamente per le vacanze sono stati Mirante e Sportiello. In difesa si sono aggiunti tre juventini (quattro se si considera che Bonucci non era partito per lo stage), dunque sono stati lasciati a casa Tonelli e Acerbi. Sono 6 i centrocampisti aggiunti allo stage, e dunque sono dovuti partire Cataldi, De Silvestri e Soriano, infine in attacco si è aggiunto Zaza e per fargli spazio sono stati esclusi Borini e Pavoletti.

I convocati quasi definitivi per Euro 2016

Portieri: Gianluigi Buffon (Juventus), Federico Marchetti (Lazio), Salvatore Sirigu (Paris Saint Germain)
Difensori: Davide Astori (Fiorentina), Andrea Barzagli (Juventus), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Angelo Ogbonna (West Ham), Daniele Rugani (Juventus)
Esterni: Federico Bernardeschi (Fiorentina), Antonio Candreva (Lazio), Matteo Darmian (Manchester United), Mattia De Sciglio (Milan), Stephan El Shaarawy (Roma), Davide Zappacosta (Torino)
Centrocampisti: Marco Benassi (Torino), Giacomo Bonaventura (Milan),  Daniele De Rossi (Roma), Alessandro Florenzi (Roma), Emanuele Giaccherini (Bologna), Jorge Luiz Jorginho (Napoli), Riccardo Montolivo (Milan), Thiago Motta (Paris Saint Germain), Marco Parolo (Lazio), Stefano Sturaro (Juventus)
Attaccanti: Eder (Inter), Ciro Immobile (Torino), Lorenzo Insigne (Napoli), Graziano Pellè (Southampton), Simone Zaza (Juventus).

Alla fine in Francia potranno essere portati solo 23 calciatori. Sicuramente confermati i tre portieri, tra i difensori centrali rischiano fortemente Astori e Ogbonna, con il calciatore del West Ham certo al 99% di non partire, Zappacosta e Bernardeschi potrebbero essere esclusi tra gli esterni, Montolivo e Thiago Motta andranno valutati fisicamente, se dovessero passare i controlli entrambi però uno dei due potrebbe fare le valigie, insieme probabilmente a uno tra Benassi, De Rossi e Sturaro, e infine un attaccante potrebbe essere lasciato a casa, e crediamo che solo Insigne e Pellè siano gli intoccabili.

Potrebbe interessarti anche:

ranking uefa

Ranking UEFA 2017: l’Italia punta al secondo posto

Il ranking UEFA aggiornato alla fine del 2017 sorride all'Italia, mai così in alto da 10 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.