Home / Attualità / Auto / Le Fiat si guideranno da sole? L’accordo FCA – Google

Le Fiat si guideranno da sole? L’accordo FCA – Google

fca - google

La principale casa automobilistica italiana fa un salto in avanti, dal punto di vista tecnologico, di parecchi decenni. La Fiat, oggi FCA, entra (quasi) ufficialmente nel mercato delle auto senza conducente. Secondo i ben informati l’amministratore delegato Marchionne avrebbe già trovato l’accordo con Google per avviare una prima fase di studio sulla fattibilità di self-driving car, ovvero auto che si guidano da sole, ed è solo questione di ore per l’annuncio ufficiale.

In cosa consiste l’accordo FCA – Google

Secondo le prime indiscrezioni che trapelano a proposito dell’accordo FCA – Google, starebbe per partire una cosiddetta Fase 1 che prevede la concessione, da parte dell’azienda italo-americana, di un centinaio di Chrysler Pacifica (modello per ora previsto solo negli USA), sul quale verrà montato il sistema automatizzato di Google per trasformarlo in un’auto intelligente. Dopo circa un anno di prove, prima in laboratorio, poi su circuito e infine su strada, si valuteranno i risultati e si deciderà se passare alla Fase 2, ovvero alla commercializzazione. All’inizio si partirà con poche centinaia di esemplari (si parla di 500 pezzi) sempre di Chrysler Pacifica, chiamati Pacifica Google, e quindi solo negli USA. Se però il mercato dovesse rispondere in maniera positiva, è molto probabile che la tecnologia arriverà anche in Italia.

Qui da noi l’ostacolo non è soltanto a livello commerciale (è nota la diffidenza degli italiani verso questo genere di tecnologie), ma anche logistico. Finora infatti mentre negli USA la legislazione del codice stradale permette a determinate condizioni la circolazione delle automobili a guida autonoma, in Italia, ma più in generale in tutta Europa, ancora questi veicoli non possono circolare. Solo la Spagna finora ha concesso delle sporadiche autorizzazioni, ma c’è bisogno comunque di un lungo iter burocratico prima di poter vedere una Fiat che si guida da sola nelle nostre strade.

Secondo quanto dichiarato dai vertici di FCA, l’obiettivo è di dominare un mercato delle auto che si guidano da sole che in futuro permetterà di dimezzare il parco auto circolante per le strade, permettendo alle persone di muoversi su mezzi senza conducente chiamati come fossero taxi, risolvendo così anche il problema dei parcheggi e salvando migliaia di vite spezzate da guidatori umani poco prudenti.

Potrebbe interessarti anche:

Noleggio auto usate

Noleggio auto usate: costi, detrazioni fiscali e vantaggi

Importanti sconti e vantaggi fiscali interessanti, ma si tratta sempre di auto non di proprietà. Tutto ciò che c'è da sapere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.