Home / Attualità / Economia e Risparmio / Vivere senza spendere tanto: 10 città sicure ed economiche

Vivere senza spendere tanto: 10 città sicure ed economiche

città in cui vivere senza spendere tanto

Se state per andare in pensione, ma non pensate di riuscire a sopravvivere con i costi delle città italiane, oppure siete impegnati nel telelavoro ma non guadagnate abbastanza per gli standard nostrani, o ancora, avete una rendita e volete cambiare aria, probabilmente sarete alla ricerca di una città in cui vivere senza spendere tanto. In molti pensano di trasferirsi all’estero, ma tra guerre, terrorismo e malattie, diventa difficile individuare un Paese in cui sentirsi sicuri e nel quale il nostro euro può valere più che da noi. Grazie al sito gobankingrates oggi scopriamo le 10 città in cui è possibile vivere senza spendere tanto, e senza doversi preoccupare di criminalità o altre brutte sorprese.

10 città dove vivere senza spendere tanto

È diventata famosa in questi giorni a causa dello scandalo chiamato Panama Papers, ma Panama City è da sempre una delle mete del turismo low cost mondiale. Spiagge incontaminate, tasse quasi inesistenti e di conseguenza prezzi bassissimi fanno della capitale del piccolo Stato di Panama uno dei posti più economici in cui vivere. La città è anche ricca di cultura grazie ai musei indiani e francesi e ai villaggi tipici. Secondo i calcoli del sito, una persona può vivere con poco più di 600 euro, vitto e alloggio inclusi. Inoltre il trattamento per i turisti dotati di carta di credito prevede sconti importanti sull’assistenza medica, intrattenimento, ristoranti e persino sulle bollette di luce e telefono.

Se Panama City non vi piace, ma volete restare nel Centro America, qualche centinaio di chilometri più a Nord, in Costa Rica, si segnala la città di San José, capitale di quest’altro piccolo Stato. Qui oltre alle spiagge c’è una specie di paradiso per gli amanti della natura. Foreste, animali unici al mondo, barriera corallina e persino un vulcano attivo. Qui si può vivere con 590 euro al mese.

Citta dove vivere senza spendere tanto in Europa e in Asia

Ma ci sono città dove si può vivere senza spendere tanto anche in Europa. All’ottavo posto di questa graduatoria c’è infatti Valencia, in Spagna. La patria della paella e dei toreri è in realtà un posto molto economico in cui vivere. Con poco più di cinquecento euro si può mangiare e dormire per tutto il mese grazie a ristoranti a basso prezzo e piatti che costano anche meno di due euro.

Settimo posto per uno dei posti più affascinanti del mondo, la thailandese Bangkok, meta del turismo (spesso sessuale) degli Occidentali. Bangkok non è solo questo, è anche spiagge e alta tecnologia combinata con la grande tradizione orientale. Qui si può far valere l’euro forte (un euro corrisponde a circa 40 baht) e così con poco più di cinquecento euro al mese si vive da re. Torniamo in Europa per il sesto posto in classifica, e più precisamente a Cascais, in Portogallo. Ad una trentina di chilometri da Lisbona, Cascais offre i migliori campi da golf del Paese, castelli e ristoranti dai prodotti tipici straordinari. In questa città possono bastare anche meno di 500 euro al mese per vivere.

Attraversiamo l’Atlantico per sbarcare al quinto posto occupato da Quito, capitale dell’Ecuador. Cittadina molto operosa, bassissima criminalità, permette di godere di bellezze naturali come la giungla amazzonica e le isole Galapagos. Nei ristoranti si mangia con circa 30 euro a persona e per vivere un mese intero bastano 450 euro. Rimaniamo in Sudamerica per trovare al quarto posto Antigua, in Guatemala. Cittadina dichiarata dall’Unesco patrimonio culturale dell’umanità, è un’ex colonia spagnola di cui mantiene ancora l’architettura. Qui i prezzi sono più o meno gli stessi di Quito.

Saliamo sul podio con Penang, in Malesia. La Malesia è senza dubbio una delle mete del futuro. Paese dalla forte tradizione culturale proiettato nel futuro grazie a forti investimenti nella tecnologia, è ottimale anche per chi è alla ricerca di una boccata di cultura. Anche la sanità è tra le migliori al mondo e non ci si deve far spaventare dalla lingua dato che l’inglese è quasi una seconda lingua madre. Qui per vivere un mese bastano circa 400 euro.

Restiamo in Asia, ma ritorniamo in Thailandia per il secondo posto occupato dalla cittadina di Chiang Mai. Una città che combina alla perfezione la cultura asiatica con l’influenza occidentale. Non mancano infatti i resort per chi viene dall’Europa o dall’America, avvolti dai parchi nazionali che conservano alcuni monumenti storici tra i più famosi al mondo. Bastano meno di 400 euro mensili per vivere senza pensieri. E concludiamo con la città in cui vivere senza spendere tanto migliore al mondo: Puerto Vallarta, in Messico. Questa cittadina che si affaccia sul mare offre ottime strutture sanitarie, tutte le comodità a cui siamo abituati noi occidentali e bassissimi costi: per affitto e cibo non si spendono più di 350 euro al mese.

Fonte: gobankingrates.com

Potrebbe interessarti anche:

partita iva costi

Partita IVA costi 2018 regime forfettario e normale

Quali costi si devono sostenere in fase di apertura della Partita IVA e quelli da sostenere durante l'anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.