Home / Rubriche / I love Pavia / ASL Pavia: prenotare visite e pagare ticket

ASL Pavia: prenotare visite e pagare ticket

asl pavia

Da qualche anno la Regione Lombardia si è attrezzata con un sito internet abbastanza efficiente per facilitare la prenotazione delle visite sul suo territorio. Se dovete sottoporvi ad una visita medica usufruendo della ASL Pavia, ecco il procedimento da seguire.

Prenotare visite e pagare ticket per i cittadini lombardi

Il primo passaggio da effettuare per un cittadino residente nella Regione Lombardia, ancor prima di richiedere l’impegnativa dal medico, è assicurarsi di rientrare nella fascia esente dal super ticket. La giunta Maroni ha infatti introdotto il cosiddetto super ticket per far pagare le prestazioni delle ASL nella Regione Lombardia a seconda del proprio reddito. Chi ha un reddito elevato pagherà il super ticket, chi invece ha un reddito basso (inferiore ai 18 mila euro per tutta la famiglia) sarà esente e pagherà soltanto il ticket di base, a scanso di ulteriori esenzioni.

Ricordiamo che per essere completamente esenti dal ticket bisogna soddisfare uno dei seguenti requisiti:

  • Avere meno di 6 anni un reddito familiare non superiore a 36.151,98 euro;
  • Avere più di 65 anni e avere un reddito familiare inferiore a 38.500 euro;
  • Essere disoccupati e avere familiari a carico con un reddito non superiore agli 8.263,31 euro, che salgono al 11.362,05 euro con un coniuge, ai quali si aggiungono ulteriori 516,46 euro per ogni figlio;
  • Essere disoccupati e iscritti presso i centri per l’impiego con reddito familiare non superiore ai 27 mila euro solo per il periodo di durata di tale condizione;
  • Essere lavoratori in mobilità, in cassa integrazione o con contratto di solidarietà, o loro familiari a carico, con retribuzione non superiore ai massimali previsti dalla Circolare n. 14 dell’INPS del 30.1.2013 e suoi eventuali successivi aggiornamenti;
  • Essere titolari della pensione minima con più di 60 anni e con reddito familiare non superiore agli 8.263,31 euro (11.362,05 euro con coniuge più 516,46 euro per ogni figlio);
  • Essere titolari di pensioni sociali;
  • Essere vittime di danni dovuti a terremoti accaduti in Lombardia;
  • Soggetti con meno di 14 anni.

Se si è esenti dal ticket oppure soltanto dal super ticket bisogna presentare domanda presso l’ASL di appartenenza (ASL Pavia, via Indipendenza, 3), presentando autocertificazione (il modulo si ritira presso la ASL). Se l’autocertificazione viene accettata, si riceve un codice esenzione che viene reso disponibile al proprio medico di famiglia che lo inserirà nell’impegnativa. In questo modo, al momento del pagamento del ticket, si pagherà zero oppure solo il ticket di base.

Come pagare e prezzi ticket

Una volta effettuata la richiesta di impegnativa presso il medico, è possibile prenotare la visita medica. La visita si può prenotare direttamente online, dal sito ufficiale della Regione Lombardia, oppure tramite app, o direttamente presso la struttura medica presso la quale si vuole effettuare la visita. Per prenotare e gestire la propria prenotazione, spostandola o cancellandola, attraverso il sito internet è sufficiente avere la tessera sanitaria rilasciata dalla Regione Lombardia e la ricetta del medico.

Dopo aver prenotato la visita, è necessario pagare il ticket. Per il pagamento del ticket bisogna recarsi presso gli uffici del CUP il giorno stesso della visita, o anche nei giorni precedenti. Per Pavia gli uffici sono presso la palazzina Poliambulatorio di Piazzale Golgi 5 (al fianco del San Matteo), dal lunedì al giovedì dalle 7:30 alle 17:30 e al venerdì fino alle 13:00, oppure presso il presidio pneumotisiologico-radiologia di via Gorizia, 97 (lun-gio 8:15-12:30 e 13:30-15:30, ven 8:15-13:30) solo per determinate visite specialistiche.

Ufficialmente sarebbe possibile pagare il ticket anche online dallo stesso sito della prenotazione, ma il sistema non sempre funziona. I pagamenti si possono effettuare in contanti, con bancomat e con carta di credito, oppure attraverso uno sportello bancario. In alcuni padiglioni sono presenti dei punti di pagamento self service. Il pagamento va effettuato prima della visita e per effettuarlo basta l’impegnativa del medico e la tessera sanitaria. L’orario della visita assegnato dal sito internet è indicativo e potrebbe non essere rispettato. Ogni visita ambulatoriale ha un costo specifico, per l’elenco completo e aggiornato vi rimandiamo al sito di riferimento (è consigliabile scaricare il file .doc per l’elenco dettagliato).

Foto: Pixabay

Potrebbe interessarti anche:

verde urbano

Verde urbano, Pavia città più verde d’Italia

Solo 4 città in Italia dispongono di tutti i requisiti per potersi definire "verdi".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.