Home / Attualità / Auto / Auto elettrica: quanta elettricità consuma?

Auto elettrica: quanta elettricità consuma?

consumi auto elettrica

Sempre più italiani vogliono un’auto elettrica. Ma come per tutte le novità, molti sono i dubbi che vengono prima di fare un investimento così importante. Il più importante, visto il momento di crisi economica, riguarda i consumi. In molti si chiederanno infatti: quanto consuma un’auto elettrica? Cerchiamo di rispondere a questa domanda grazie al supporto del recente studio di SOS Tariffe.

I costi di un’auto elettrica

Mediamente le auto elettriche presenti sul mercato italiano hanno un’autonomia di circa 160 km. Esse si possono ricaricare o tramite colonnina pubblica (nelle città in cui è presente), oppure direttamente in casa attraverso collegamento alla presa della corrente come un normale elettrodomestico. In questo secondo caso la tariffa varia in base al contratto stipulato con il proprio fornitore di energia elettrica. Inoltre chi ha sottoscritto un contratto con tariffa bioraria pagherà di più se ricaricherà la batteria di giorno e risparmierà notevolmente ricaricando di sera o durante i giorni festivi e prefestivi.

Ogni ricarica completa è stimata in circa 20 Kwh che, con una tariffa media, corrispondono a circa 3 euro. Dunque si può affermare che un pieno in un’auto elettrica costa mediamente 3 euro, anche se il costo con le colonnine pubbliche può essere decisamente abbattuto grazie agli abbonamenti. Alcune compagnie infatti offrono ricariche illimitate ad un costo fisso (mediamente 25 euro al mese). Chi usa l’auto tutti i giorni ne trae sicuramente un gran vantaggio visto che la ricarica costerebbe a questo punto anche meno dei 3 euro.

Altri risparmi per le auto elettriche

Ma i risparmi per i proprietari delle auto elettriche non finiscono qui. In Italia la legge prevede che, acquistando un’auto elettrica, si possano risparmiare centinaia di euro grazie all’esenzione del bollo per i primi 5 anni. A questa esenzione vanno poi aggiunti i risparmi sulla RC Auto che molte compagnie assicurative offrono, nonché quelli sugli eventuali ingressi in ZTL (Zone a Traffico Limitato) dove un’auto normale deve pagare una tariffa come per esempio l’Ecopass, mentre le auto elettriche sono esenti. Senza contare i guadagni non quantificabili economicamente delle zero emissioni nell’atmosfera che sono inpagabili.

Potrebbe interessarti anche:

auto in affitto

Auto in affitto, conviene? Ecco come funziona e quanto si risparmia

Assicurazione, bollo, spese del meccanico e noleggio auto in piccole rate mensili: ecco quando conviene (e quando non conviene) prendere in affitto a lungo termine un'auto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.