Home / Sport / Calcio / Squadre con più tifosi in Serie A stagione 2015-2016

Squadre con più tifosi in Serie A stagione 2015-2016

squadre con più tifosi in serie a

Scandali, corruzioni e partite truccate non sembrano scalfire il cuore dei tifosi italiani. Nel nostro Paese, si sa, esistono due religioni (a volta una sola): una è quella che si pratica in Chiesa, l’altra allo stadio. O sempre più di frequente, sul divano di casa. Il calcio non passa mai di moda e anzi, dall’ultima rilevazione fatta da Demos-Coop, sembra persino attirare sempre più adepti. Gli italiani-tifosi non raggiungono ancora il picco del 2010 quando oltre il 50% si definiva seguace di una squadra, ma rispetto agli ultimi due anni il trend è in crescita. Nel 2013 infatti appena il 36% degli italiani si definiva tifoso, lo scorso anno il 40%, quest’anno addirittura il 47%.

Come sono distribuiti i tifosi in Serie A nel 2015-2016

Probabilmente l’incremento così rilevante dall’anno scorso è dovuto ai buoni risultati europei delle squadre italiane. Quando l’Italia conta qualcosa in campo internazionale, si sa, gli italiani rinsaviscono, per poi defilarsi quando le cose vanno male. La finale di Champions League raggiunta dalla Juventus e le due squadre italiane in semifinale di Europa League (Napoli e Fiorentina) sembrano aver riacceso gli animi. In questa stagione 2015-2016 infatti, nonostante una falsa partenza, i tifosi che si dichiarano juventini sono in aumento: sono infatti più di uno su tre. Stando ai dati di Demos-Coop sarebbero circa il 35% della popolazione calciofila, in aumento rispetto allo scorso anno quando erano il 31%. La Juve rosicchia tifosi all’Inter, scesa dal 18 al 17%, e al Milan che scende dal 17 al 14%: due stagioni storte consecutive hanno avuto un forte impatto. Tra le altre squadre con più tifosi segnaliamo il Napoli, fermo al 10%, la Roma al 7% (+1% rispetto allo scorso anno), Lazio 3% e Fiorentina al 2%.

Nella graduatoria contraria, quella cioè delle squadre più antipatiche, a primeggiare come sempre è la Juventus, squadra che da sempre ha attirato l’odio più di altre. Forse è la formazione che ha più rivali, dagli interisti ai fiorentini, dai napoletani ai cugini torinesi, c’è la fila per “gufare” i bianconeri. L’odio nei confronti della squadra di Allegri però si sta riducendo. Fino allo scorso anno infatti il 52% dei tifosi affermava di odiare la Juventus, quest’anno invece la percentuale è scesa al 43% appena. Cresce l’odio invece nei confronti dell’Inter (dal 20 al 24%), Roma (dal 7 al 10%) e Napoli (dal 5 al 6), mentre resta stabile al 10% l’antipatia per il Milan.

Italiani sempre più tifosi…da divano

Il calcio cambia, si evolve, e lo fanno anche gli italiani. Persino Sky ha lamentato questa propensione dei tifosi a restarsene a casa, svuotando gli stadi. Il dato del sondaggio conferma questo trend: gli italiani che seguono il calcio lo fanno per il 67% attraverso le tv in chiaro, le trasmissioni sportive della domenica e Novantesimo Minuto. Poco più della metà paga un abbonamento al satellitare o al digitale terrestre mentre ben 1 su 3, il 33%, segue il calcio su smartphone o tablet. Solo uno su cinque, il 22%, va regolarmente allo stadio.

Potrebbe interessarti anche:

ranking uefa

Ranking UEFA 2017: l’Italia punta al secondo posto

Il ranking UEFA aggiornato alla fine del 2017 sorride all'Italia, mai così in alto da 10 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.