Home / Animali / Cani / Osteoartrite nel cane: i sintomi da non sottovalutare e le cure

Osteoartrite nel cane: i sintomi da non sottovalutare e le cure

osteoartrite nel cane sintomi cure

L’osteoartrite nel cane è una patologia a carico delle articolazioni altamente invalidante che può compromettere la qualità della vita e modificare radicalmente il carattere e le abitudini del nostro amico a quattro zampe. Un cane affetto da osteoartrite, solitamente allegro e vivace, può diventare letargico e soffrire anche per il più piccolo movimento. Il dolore articolare avvertito durante l’attività fisica spingerà il cane a evitare il movimento, influendo sulla vitalità del nostro amico a quattro zampe.

L’osteoartrite è una malattia cronica degenerativa, che tende cioè a progredire inesorabilmente e a peggiorare nel corso del tempo. L’osteoartrite può colpire cani di ogni razza, di ogni taglia e di ogni età, anche se si manifesta solitamente in età adulta e anziana. I cani oggi, vivendo in appartamento e in condizioni di agiatezza e sicurezza, tendono a vivere più a lungo. Di conseguenza l’osteoartrite, così come altre malattie degenerative, viene diagnosticata sempre più spesso nella popolazione canina.

Sintomi dell’osteoartrite nel cane: dalla zoppia al dolore

I sintomi dell’osteoartrite nel cane includono: rigidità articolare; gonfiore; zoppia; mobilità ridotta; debolezza e dolore. Purtroppo il nostro cane non può comunicarci direttamente i suoi sintomi. Siamo noi proprietari a dover tenere gli occhi aperti, registrando ogni suo più piccolo cambiamento fisico e comportamentale per giungere a una diagnosi rapida dell’osteoartrite nel cane.

I veterinari consigliano di fare attenzione ai seguenti segnali spia, riconducibili a sintomi dell’osteoartrite nel cane:

  • Il cane non vi corre più incontro quando rientrate per farvi le feste alla porta e saltarvi addosso.
  • Il cane non si muove più come prima e tende a evitare gli sforzi fisici intensi.
  • Il cane si mostra riluttante ad arrampicarsi, a correre, a saltare e a giocare.
  • Il cane zoppica.
  • Il cane fa difficoltà a rialzarsi quando è sdraiato.
  • Durante le consuete passeggiate, il cane tende a rimanere indietro.
  • Il cane guaisce di dolore quando viene toccato.
  • Le articolazioni del cane sono rigide e fa fatica a muoverle.
  • Il cane cambia atteggiamento all’improvviso, diventando aggressivo o al contrario molto remissivo e sottomesso.
  • Il cane piagnucola senza una motivazione apparente e si lamenta spesso.
  • Il cane si lecca di continuo le articolazioni doloranti.
  • Le orecchie del cane sono appiattite sopra la testa.

Farmaci e rimedi contro l’osteoartrite nei cani

Una volta effettuata la diagnosi dell’osteoartrite il veterinario prescriverà farmaci appositi come l’antinfiammatorio non steroideo Rimadyl Carprofene, che aiuteranno il cane a non avvertire il dolore, permettendogli di continuare le solite attività, dalla corsa al gioco, senza un impatto eccessivo della malattia sulla qualità della vita.

Non somministrate al cane farmaci destinati agli umani. Gli antidolorifici come l’aspirina possono infatti essere tossici per il nostro cane. Attenetevi alle prescrizioni del veterinario sia per quanto riguarda il tipo di farmaco sia per quanto concerne le dosi.

Oltre ai farmaci contro l’osteoartrite, il cane, grazie al controllo del peso e all’esercizio fisico, può vedere ridursi l’impatto della malattia. Mantenere intatta la massa muscolare e recuperare la funzionalità articolare perduta è un ottimo modo per rallentare il decorso dell’osteoartrite. La patologia non può essere curata definitivamente e richiede un approccio globale, agendo sia su alimentazione e attività fisica che su una terapia farmacologica appropriata che limiti il dolore. Parlatene con il veterinario, stabilendo il programma di interventi mirato più adatto alle esigenze e all’attuale stato di salute del vostro cane.

Fonte: Vetstreet
Foto: Soggydan Benenovitch via Flickr

Potrebbe interessarti anche:

perché il cane si lamenta quando si sdraia

Ecco perché il cane si lamenta sempre e geme prima di sdraiarsi o sedersi

Il tuo cane si lamenta sempre, geme e sospira prima di accucciarsi nel suo cantuccio preferito? Ecco le principali cause dei lamenti e dei gemiti nei cani.

un commento

  1. Ottimo articolo!Concordo con l’attività e l’esercizio fisico per non fare perdere massa muscolare al cane e per rallentare lo sviluppo della malattia, in questo caso io ho trovato di grande utilità l’imbracatura di supporto di ortocanis che mi permette di poratre in giro il cane e aiutarlo a camminare in quanto non si regge più sulle zampe posteriori a causa dell’artrosi. Non bisogna permettere a queste patologie di rovinare la vita ai nostri amici e a noi! Complimenti ancora! Perla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.