Home / Animali / Cani / Cani: perché i maschi alzano la zampa per fare pipì?

Cani: perché i maschi alzano la zampa per fare pipì?

perché cani alzano zampa per fare pipì

Perché i cani alzano la zampa per fare pipì? Questa abitudine è tipica dei cani maschi e può apparire stramba a noi proprietari perché per urinare questo movimento non sarebbe affatto necessario. Le femmine, infatti, non alzano la zampa per urinare e anche tra i cani maschi c’è chi non lo fa.

La risposta alla domanda in effetti non ha nulla a che fare con l’atto di urinare in sé bensì con il modo di comunicare dei cani con gli altri membri della specie. Sollevando la zampa e urinando in un punto, un cane lascia il segno del suo passaggio, fa sapere agli altri cani che quello è il suo territorio, marcandolo con il suo odore. Non a caso il cane spesso fa la pipì sempre nello stesso punto o dove avverte l’odore lasciato da altri cani. Un modo per evitare scontri inutili con altri cani della zona, manifestando la propria presenza.

I cani hanno un olfatto molto sviluppato. Attraverso questo senso così potente i cani interpretano il mondo e comunicano diverse emozioni. L’abilità dei cani di rivelare gli odori è da 40 e fino a 10 mila volte più elevata di quella di noi umani. Studi recenti hanno appurato che l’olfatto nel cane è così sviluppato da assorbire il 30% della funzionalità cerebrale. Negli umani questa percentuale è appena del 5%.

L’urina del cane contiene feromoni, minuscoli molecole rilevabili dall’olfatto dei cani che servono a marcare il territorio e a comunicare agli altri cani il proprio passaggio. Ma i feromoni presenti nell’urina dei cani potrebbero essere spruzzati nell’ambiente senza necessità di alzare la zampa. E allora perché i cani alzano la zampa per fare pipì? La spiegazione più plausibile è che i cani alzano la zampa per fare pipì per indirizzare il getto di urina all’altezza del naso degli altri cani, in un punto in cui i rivali possono facilmente percepirlo.

Un po’ come i writer rivali che decidono di coprire i graffiti con un altro murale, i cani cercano di sovrastare l’odore lasciato dall’urina degli altri cani  facendovi sopra pipì. I cani maschi alzano la zampa per fare pipì per centrare meglio il loro obiettivo.

I cani iniziano ad alzare la zampa per fare pipì tra i 6 mesi e 1 anno di età

Ma a che età i cani iniziano ad alzare la zampa per fare pipì? Questo comportamento si può osservare tra i 6 mesi e un anno. Ben il 60% dei cani che sono stati sterilizzati abbandona questa abitudine proprio perché non avverte lo stimolo di accoppiarsi e di marcare il territorio, mettendo in guardia i potenziali cani rivali.

Anche le femmine a volte alzano la zampa per fare pipì

Ma la tendenza ad alzare la zampa per fare pipì non è tipica solo dei maschi. Anche le femmine che non sono state sterilizzate a volte alzano la zampa per fare pipì. La ragione, tuttavia, è diversa rispetto alla motivazione degli esemplari maschi. Le femmine, infatti, alzano la zampa per urinare per far sapere ai maschi in zona che sono pronte all’accoppiamento. Solitamente le femmine alzano la zampa per fare pipì proprio mentre sono in calore e disposte a trovare un compagno. In alcuni casi lo fanno per marcare il loro territorio, proprio come i maschi.

La maggior parte delle cagnoline smette di alzare la zampa per fare pipì dopo che è stata sterilizzata. In casi rari è possibile osservare questo comportamento anche a distanza di anni dall’intervento di sterilizzazione.

Alcuni cani non alzano mai la zampa per fare pipì

I cani che sono stati sterilizzati prima di aver alzato per la prima volta la zampa per fare pipì potrebbero non farlo mai, così come alcuni cani con un carattere sottomesso che non hanno voglia di palesare la loro presenza ai cani dominanti. Altri non alzano la zampa perché non si sentono in pericolo o più semplicemente perché non si sentono a loro agio a farlo. Non bisogna preoccuparsi se il cane non alza la zampa per fare pipì perché non ci sono controindicazioni per la salute.

Fonte: Petplace
Foto: Jackie via Flickr

Potrebbe interessarti anche:

dare le ossa ai cani

È sicuro dare le ossa ai cani? Un’analisi di benefici e rischi

Dare le ossa ai cani non sempre è una buona idea: ecco quali sono le più pericolose e come evitare rischi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.