Home / Sport / Calcio / Champions League 2015-2016: la composizione delle fasce

Champions League 2015-2016: la composizione delle fasce

champions league 2015-2016

La Champions League 2015-2016 è ufficialmente cominciata con il primo turno che vede scontrarsi le prime 8 contendenti. Per quanto riguarda le italiane, c’è ancora tempo per scendere in campo. La Lazio infatti disputerà i play-offs a partire dal prossimo 28 luglio (gara d’andata, il ritorno sarà una settimana dopo), mentre Juventus e Roma accedono direttamente ai gironi. Abbiamo visto che il nuovo regolamento prevede che nell’urna delle teste di serie ci debbano essere le vincitrici dei primi 8 campionati del ranking Uefa (l’Italia è quarta, quindi la Juventus sarà testa di serie). Ma le altre urne come si comporranno? Andiamo a vedere.

Le fasce della Champions League 2015-2016

La prima urna della Champions League 2015-2016 sarà certamente composta dalle seguenti squadre: Barcellona, Bayern Monaco, Chelsea, Benfica, PSG, Juventus, Zenit, PSV. La seconda urna, che segue il coefficiente Uefa, sarà composta certamente da Real Madrid, Atletico Madrid, Porto e Arsenal. A queste squadre seguono, secondo il ranking attuale, Manchester United, Valencia e Bayer Leverkusen, ma queste tre squadre disputeranno i play-offs e dunque sono a rischio eliminazione. Se dovessero passare tutte e tre, verrebbero inserite in seconda fascia, insieme al Manchester City.

La terza fascia vedrà nell’ordine Shaktar e Basilea (che affronteranno ben 2 turni preliminari) Siviglia, Lione, Ajax (2 turni) Dinamo Kiev e Olympiakos. A chiudere c’è lo Sporting Lisbona che disputa i play-offs. Nella quarta fascia ci sono CSKA Mosca (2 turni preliminari), Galatasaray e Lazio (play-offs), Roma, Brugges (2 turni), Wolfsburg, Monaco (2 turni) e sicuramente il Gent. Tutte le altre che seguono, compresi grandi nomi come Young Boys, Fenerbahce o Celtic, verranno inseriti, in caso di qualificazione, in quarta fascia.

La situazione delle italiane nella Champions League 2015-2016

Detto già della Juventus sicura della prima fascia, all’apparenza Lazio e Roma sarebbero confinate in quarta. Ma non è detta l’ultima parola. Come abbiamo visto infatti, la Lazio è terza della quarta fascia, il che significa che basterebbe che tre squadre tra Manchester United, Valencia, Bayer, Shaktar, Basilea, Ajax, Sporting e CSKA non passassero il turno per farla salire in terza fascia. Lo stesso dicasi per la Roma che ha bisogno dell’eliminazione di quattro di queste squadre per salire di fascia (compresa la Lazio). Sembrano tante, anche perché ci sono grandi nomi come Valencia e Manchester United, ma bisogna tenere conto che alcune di queste devono affrontare ben 2 turni eliminatori e alcune potrebbero scontrarsi tra di loro, quindi ancora la situazione non è compromessa.

Potrebbe interessarti anche:

mondiale 2018

Mondiale 2018: qualificate, play-offs e composizione gironi finale

L'Italia dovrà passare dai play-offs per qualificarsi al Mondiale 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.