Home / Ambiente / Vivere a basso impatto / Car sharing a Milano: Share’nGo propone tariffe personalizzate

Car sharing a Milano: Share’nGo propone tariffe personalizzate

Share’nGo

Un nuovo operatore di car sharing sbarca a Milano. Si chiama Share’nGo e, rispetto alla concorrenza, ha messo a disposizione dei milanesi (o dei turisti che visitano la città) una importante novità: le tariffe personalizzate. Riuscire ad emergere nel contesto milanese è un’impresa difficile dato che, al momento, con questo operatore siamo a quota 7 servizi di car sharing differenti, ma Share’nGo potrebbe coprire un segmento (e forse più d’uno) di popolazione che ancora rimane scoperto.

I prezzi di Share’nGo non sono fissi

“Più ne hai bisogno e meno costa”. Questo è lo slogan che accompagna l’uscita del nuovo servizio di Car sharing di Milano che mette a disposizione un centinaio di auto elettriche per la cittadinanza. Mentre le altre compagnie offrono tariffe fisse (più usi l’auto e più paghi), Share’nGo fa esattamente l’opposto. Prima di salire a bordo di un’auto la compagnia invita gli utenti a visitare e registrarsi al sito equomobili.it. Qui gli automobilisti sono invitati a rispondere a qualche domanda riguardante le abitudini di guida. In sostanza se si utilizza l’auto elettrica di Share’nGo raramente, si ottiene la tariffa base che è di 28 centesimi di euro al minuto. Ma se si utilizza per tanto tempo e molto spesso, si ottengono sconti fino ad un minimo di 10 centesimi al minuto. L’unico costo fisso è di 10 euro per iscriversi al programma ed ottenere la tessera chiamata Share’nGo Card, ma nei 10 euro sono anche compresi 500 minuti gratis.

Come funziona Share’nGo

L’unico requisito per utilizzare il servizio è essere in possesso della patente B da almeno 12 mesi. Il funzionamento è molto semplice: basta scaricare l’app (Sharengo) dalla quale è possibile trovare il mezzo a voi più vicino e verificarne la disponibilità. Se l’auto è disponibile (compare la luce verde sul parabrezza), si può noleggiare utilizzando sempre la stessa app. Per poter entrare in auto basta passare la card sul parabrezza e le portiere si aprono automaticamente. Prima di partire bisogna valutare in che condizioni si trova il mezzo (eventuali danni, sporcizia e altri dati simili) per permettere di garantire a tutti i clienti un servizio di qualità. A questo punto basta inserire il proprio PIN e inizierà il noleggio. Noleggio che termina dando l’ordine al sistema automatico di bordo. A questo punto il costo viene addebitato sulla carta di credito.

Ogni auto è una ZD1, auto elettrica autorizzata a circolare anche nelle ZTL a qualsiasi ora e può anche uscire dall’area milanese ed essere parcheggiata gratuitamente nelle strisce blu e gialle. È dotata di cambio manuale, di un navigatore satellitare e di un computer di bordo per il quale si possono selezionare la lingua italiana ed inglese. Il servizio è attivo anche di notte, e dall’una fino alle 6 del mattino è gratuito per le donne, in modo da aiutare le persone che vogliono vivere la notte milanese ma sono spaventate dall’impossibilità di utilizzare i mezzi pubblici. Il servizio Share’nGo sarà attivo dal prossimo 15 giugno a Milano, mentre è già attivo presso la stazione delle Ferrovie Nord di Busto Arsizio.

Foto: Share’nGo su Facebook

Potrebbe interessarti anche:

etichette elettrodomestici furbe

Etichette elettrodomestici: 1 su 2 è errata

Le etichette elettrodomestici vendute in Italia sono spesso scorrette: Legambiente ha analizzato oltre quattromila prodotti, ecco cosa ha scoperto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.