Home / Animali / Cani / Odore di urina dei cani: come rimuoverlo in modo efficace

Odore di urina dei cani: come rimuoverlo in modo efficace

odore di urina dei cani

L’odore di urina dei cani non è propriamente il profumo ideale per la casa. Se il vostro cane è ancora un cucciolo che deve imparare a regolare la pipì in base alle uscite quotidiane o è un cane con problemi di salute o comportamentali può capitare qualche piccolo incidente. Nel primo caso abbiate pazienza, i cuccioli imparano in fretta a trattenere la pipì e a farla solo fuori casa. In caso di problemi di salute o di comportamento, è bene invece rivolgervi al veterinario o a un esperto che saprà suggerirvi come evitare che ricapiti, risolvendo il problema alla radice.

Nel frattempo è opportuno rimuovere l’odore di urina dei cani dal divano, dai tappeti e dal pavimento. Eliminare l’odore di urina dei cani non è soltanto un modo per liberarsi dal cattivo odore, ma anche un rimedio efficace per evitare che il cane faccia di nuovo pipì nello stesso punto. I cani, infatti, tendono a fare pipì laddove avvertono il loro odore o quello di altri cani. Per evitare di trasformare il divano o gli angoli della casa nella toilette del vostro cucciolo è bene dunque rimuovere l’odore di urina al più presto dalla superficie.

Per eliminare l’odore di pipì del cane esistono diversi metodi. Possiamo utilizzare dei semplici rimedi naturali, come lavare l’area in cui ha fatto pipì il cane con acqua e sapone o acqua gassata e risciacquare bene. In alternativa è possibile utilizzare l’aceto diluito, il cui odore pungente evapora in fretta, lasciando tessuti e altre superfici prive di cattivi odori. Un altro rimedio efficace è il bicarbonato di sodio. Ricordate di diluire sia l’aceto che il bicarbonato con l’acqua.

No all’ammoniaca per eliminare l’odore di urina dei cani

È invece sconsigliabile utilizzare soluzioni a base di ammoniaca, poiché si tratta di una sostanza contenuta anche nell’urina del cane che potrebbe dunque attirarlo nuovamente nello stesso punto per espletare i suoi bisogni a causa dell’odore simile.

Agisci subito con acqua, carta assorbente e vecchi giornali!

Se il cane ha fatto la pipì sul divano o sul tappeto, per evitare la formazione di macchie e ridurre i cattivi odori, è fondamentale agire subito, utilizzando della carta assorbente e dei giornali per rimuovere la maggiore quantità di urina possibile. Inserite i giornali sia sopra che sotto l’area sporcata, lasciateli un minuto e rimuoveteli, ripetendo il procedimento fin quando l’area non è quasi del tutto asciutta. Sciacquate con abbondante acqua fredda e asciugate l’area.

Se avete assegnato temporaneamente al vostro cucciolo un’area del giardino o della casa in cui fare pipì, in attesa che impari a farla durante la passeggiata, potete mettere la carta assorbente con la pipì in quel punto per far capire al cane che non è sbagliato fare la pipì, basta farla nel posto giusto. In questo modo si prevengono disturbi comportamentali basati su punizioni non comprese dal cane e spiacevoli equivoci. Ricordatevi di non sgridare il cucciolo e non picchiatelo.

Per pulire la moquette e il divano potete anche ricorrere a un aspirapolvere dotato di aspiraliquidi con iniettore-estrattore. Questo elettrodomestico inietta l’acqua e il detergente nella superficie da trattare per poi riaspirarla immediatamente, lasciando il tessuto perfettamente pulito e profumato.

Sconsigliato invece l’uso del vapore perché il calore fissa la macchia e gli odori alle fibre sintetiche. Per rimuovere gli odori da federe e coperte, aggiungete alla lavatrice mezzo chilo di bicarbonato di sodio, insieme al normale detersivo. Per evitare che il cane faccia pipì sul divano o sul letto, copritelo con un lenzuolo o un telo di flanella, non particolarmente gradito dagli animali, economico e molto assorbente.

Prodotti specifici per rimuovere l’odore di urina dei cani

Per rimuovere l’odore di urina dei cani e le macchie si può anche ricorrere ai prodotti specifici in vendita nei negozi per animali e negli store online. Dai detersivi enzimatici da utilizzare in lavatrice per separare gli odori dalle fibre tessili, agli spray repellenti per evitare che ricapiti, ai prodotti per eliminare l’odore di pipì dal divano e le macchie. Prima di utilizzare questi prodotti, accertatevi che siano sicuri anche per i bambini e che non rovinino i tessuti, effettuando un test su un piccolo lembo del divano.

Fonte: Humanesociety
Foto: Photl

Potrebbe interessarti anche:

dare le ossa ai cani

È sicuro dare le ossa ai cani? Un’analisi di benefici e rischi

Dare le ossa ai cani non sempre è una buona idea: ecco quali sono le più pericolose e come evitare rischi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.