Home / Salute / Aumento di peso prima del ciclo e durante: è normale?

Aumento di peso prima del ciclo e durante: è normale?

aumento di peso prima del ciclo

L’aumento di peso prima del ciclo e durante le mestruazioni è normale e non deve scoraggiare chi sta seguendo una dieta dimagrante.  Se la bilancia segna da 1 a 2 chili in più nei giorni che precedono l’arrivo delle mestruazioni può infatti dipendere dalla sindrome premestruale che affligge i 3/4 delle donne con una serie di sintomi, tra cui l’aumento di peso, che compaiono dai 5 ai 12 giorni prima del ciclo. Oltre all’aumento di peso prima del ciclo possono manifestarsi irritabilità, gonfiore e crampi addominali.

Ma a cosa è dovuto l’aumento di peso prima del ciclo?

Secondo gli esperti la causa dell’aumento di peso prima del ciclo è la ritenzione idrica. Prima dell’arrivo delle mestruazioni, l’organismo è infatti soggetto a una fluttuazione ormonale che causa il ristagno di liquidi all’interno dei tessuti. L’improvvisa diminuzione dei livelli di progesterone porta i tessuti a trattenere più acqua del solito sia prima che durante il ciclo.

L’aumento dei gas intestinali causa una sensazione di gonfiore. Molte donne vanno incontro a costipazione nei giorni che precedono il ciclo. Inoltre, chi soffre di crampi o è particolarmente irritabile prima del ciclo, tende a muoversi meno. La ridotta attività fisica accresce la sensazione di pesantezza e gonfiore.

Occhio alla fame nervosa durante il ciclo!

Ma l’aumento di peso prima del ciclo e durante potrebbe anche essere giustificato dalla fame nervosa che in quei giorni porta a consumare cibi ipercalorici. I cambiamenti ormonali, infatti, vengono percepiti dal cervello come mancanza di glucosio, stimolando la ricerca di cibi immediatamente gratificanti, come snack salati e dolci. Si stima che mediamente una donna durante il ciclo sia spinta a consumare circa 100-200 calorie in più al giorno rispetto al solito, soprattutto se le perdite mestruali sono abbondanti. Anche se 200 calorie in più per qualche giorno al mese non fanno la differenza, per non rischiare di prendere peso è bene tenere a portata di mano spuntini sani e ipocalorici, come frutta fresca e verdure.

Il crollo dei livelli di magnesio ha il suo peso

Prima del ciclo, il crollo dei livelli di magnesio nel sangue può abbassare anche la concentrazione di insulina, spingendo il cervello a consumare cibi ricchi di zuccheri per rifornirsi di glucosio. Il consumo di alimenti molto zuccherati può incidere sulla dieta.

Come intervenire per evitare di prendere peso durante il ciclo?

La buona notizia è che l’aumento di peso prima del ciclo e durante è spesso soltanto apparente. Dopo la fine delle mestruazioni, la bilancia tornerà a riportare un peso attendibile. Ciononostante, chi è preoccupato per queste oscillazioni, può tenere sotto controllo gli effetti del ciclo sul peso adottando alcuni semplici accorgimenti:

  • Regolare le fluttuazioni ormonali e i livelli di serotonina, ormone collegato al benessere la cui carenza può portare a depressione e fame nervosa.  È opportuno chiedere consiglio al ginecologo sulle pillole anticoncezionali più adatte a ridurre il gonfiore e la ritenzione idrica.
  • Intervenire sulla dieta, evitando di consumare alcolici, caffè, cibi processati e alimenti ricchi di sale. Preferire i cereali integrali, la frutta, la verdura, le noci e i cibi a basso contenuto di sale. Bere 8-10 bicchieri di acqua al giorno.
  • Svolgere esercizio fisico per tenere a bada lo stress e ridurre gli attacchi di fame. Ottime le attività come il nuoto, lo yoga e il tai-chi che non causano uno sforzo eccessivo e non aumentano l’appetito.
  • Se il dolore della sindrome premestruale è insopportabile si può ricorrere a una terapia a base di paracetamolo, ibuprofene o altri antidolorifici più potenti che riducano anche il gonfiore. In caso di una forte ritenzione idrica, è inoltre possibile chiedere al proprio medico curante la prescrizione di diuretici.

Fonte: MD- Health
Foto: Photl

Disclaimer

Potrebbe interessarti anche:

campione di urina torbida

Le cause più comuni dell’urina torbida, dalle infezioni alla gravidanza

Scopri le cause principali dell'urina torbida, dalle infezioni a una gravidanza in corso, e come riconoscerle dagli altri sintomi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.