Home / Salute / Salute riproduttiva / Pillola dell’amore: non è Viagra ma funziona ancora meglio

Pillola dell’amore: non è Viagra ma funziona ancora meglio

pillola dell'amore

Da circa un paio di anni è stata inventata la cosiddetta Pillola dell’amore. Il nome scientifico è Avanafil, quello commerciale Stendra o Spedra, anche se il nome “Pillola dell’amore” è ormai quello più conosciuto. Si tratta di una pillolina che permette di avere gli stessi effetti benefici di Viagra, Cialis ed altri medicinali noti per combattere la disfuzione erettile, ma senza gli stessi effetti collaterali. Ed è italiana? Ma da dove vien fuori?

Cos’è Avanafil, la Pillola dell’amore

Realizzata nei laboratori di Vivus Inc., in collaborazione con il gruppo Menarini, la Pillola dell’amore agisce su un enzima contenuto nel pene, a differenza delle pillole blu che aumentano la vasodilatazione. Agendo in maniera così mirata, dunque, non ha bisogno di essere “pianificata” come per i suoi predecessori, ma ha un’azione relativamente rapida. Una volta assunta la pillola, gli effetti massimi sull’erezione maschile si hanno dopo circa mezz’ora, anche se molti partecipanti ai test hanno affermato di aver avuto i primi effetti benefici già dopo soltanto un quarto d’ora. L’effetto dura circa 6 ore.

Il principale vantaggio della Pillola dell’amore è proprio questo. Mentre con il Viagra o il Cialis bisogna già sapere con largo anticipo, alcune ore prima, che si avrà un rapporto sessuale, cancellando tutto il fascino del mistero e della conquista, la Stendra può anche essere presa all’ultimo momento perché agisce in fretta. Ma questo non è l’unico vantaggio. Secondo quanto afferma Giorgio Franco, presidente di SIA (Società Italiana Andrologia), non comporta alcun rischio di effetti collaterali tipici delle pillole blu, nemmeno con un dosaggio altissimo. Possibile al massimo un po’ di mal di testa o altri effetti lievi in seguito alla fine dell’effetto. Inoltre il farmaco sembra funzionare anche nei casi di impotenza grave, non solo come “aiutino”.

Gli italiani fanno scorta della Pillola dell’Amore

Ulteriore vantaggio è il prezzo, le scatole costano da un minimo di 20 euro (con 4 compresse da 50 mg) ad un massimo di circa 40 euro (con 4 compresse da 200 mg). La pillola si può assumere indifferentemente subito dopo il pasto o lontano dai pasti, le uniche precauzioni da adottare sono di non assumere più di una pillola al giorno e consultare il medico o il farmacista, specialmente nel caso in cui si stanno assumendo altri farmaci per evitare che vadano in contrasto. Con tutti questi ottimi dati non è un caso che appena due anni dopo l’uscita in commercio, in Italia si sia registrato il boom. È di questi giorni infatti la notizia che, solo negli ultimi 365 giorni siano stati commercializzati oltre 1,2 milioni di pillole, circa 4000 mila al giorno. Gli italiani vogliono mantenere alta la fama di “amatori”, e la Pillola dell’amore può dare una mano in questo senso…

Foto: Photl

Disclaimer

Potrebbe interessarti anche:

calo del desiderio femminile cause

Calo del desiderio femminile: cause e soluzioni

Come far fronte a un calo del desiderio sessuale e recuperare l’intesa con il partner.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.