Home / Salute / Medicina / Astenia: cause e sintomi del senso di debolezza

Astenia: cause e sintomi del senso di debolezza

cause dell'astenia

L’astenia è un senso di debolezza che un paziente può provare anche a riposo, e che all’apparenza non ha una spiegazione plausibile. I pazienti affetti da astenia infatti sono spesso considerati sani, non sembrano cioè affetti da malattie debilitanti, eppure basta un minimo sforzo per sentirsi molto stanchi. L’astenia si può suddividere in due categorie: la stanchezza cronica, cioè presente sempre, qualsiasi sia l’attività svolta o non svolta, e quella non cronica che deriva in seguito ad uno sforzo fisico. È spesso chiamata anche miastenia in riferimento ad un senso di stanchezza solo muscolare. Il termine astenia deriva dal greco dove “a” significa “senza” e “stenia” significa “forza”.

Cause dell’astenia

L’astenia può derivare da un’infinità di cause. Può essere causata dall’assunzione di alcuni farmaci o da tossine, ma nella maggior parte dei casi la causa è una malattia sottostante. Quando si contrae una malattia infatti, la stanchezza eccessiva è uno dei primi sintomi che compaiono. Per questo motivo, quando l’astenia non passa dopo pochi giorni, è il caso di visitare un medico perché potrebbe individuare una condizione patologica che potrebbe essere curata nelle sue fasi iniziali. Difficile indicare quale sia la malattia che causa l’astenia, potrebbero esserlo tutte, da quelle meno gravi come l’allergia, l’influenza o la sindrome premestruale, fino a quelle più gravi come tumori, ebola, malaria e tante altre ancora. L’astenia non è né ereditaria né è contagiosa, ma potrebbe esserlo la malattia associata.

Come curare i sintomi dell’astenia

Stare a riposo non cura l’astenia che diventa preoccupante proprio perché non passa nemmeno quando non si fanno sforzi. Oltre alla stanchezza, i sintomi che possono essere associati all’astenia sono disturbi visivi, stanchezza in particolar modo alle gambe o che peggiora in una giornata calda o dopo un bagno caldo, disturbi del sonno e a volte anche depressione. Altri sintomi possono comparire in base alla malattia associata.

Quando invece si parla di miastenia grave, i sintomi associati sono ptosi, diplopia, difficoltà a camminare, respirare e nella deglutizione, cambiamenti nell’espressione facciale. Per tentare di alleviare il problema, il medico può prescrivere alcuni farmaci, tra i quali anche immunosoppressori, o assegnare dei macchinari per l’assistenza alla ventilazione nei casi di difficoltà di respirazione. E poi ovviamente bisogna tentare di curare la patologia sottostante. Se si assumono medicinali che potrebbero causare l’astenia, non interrompeteli ma rivolgetevi al medico che può cambiare il dosaggio o sostituire il farmaco con un altro che non provoca la condizione.

Dall’astenia si guarisce quando si cura la malattia che l’ha causata.

Fonti: My-personaltrainer; Ms-Diagnose; Medicinet; Rightdiagnosis
Foto: Photl

Disclaimer

Potrebbe interessarti anche:

lingua irritata dolorante

Lingua irritata e dolorante: cause e rimedi per bruciore e bolle

La tua lingua è irritata, cosparsa di macchie rosse e ti fa male quando mangi o bevi? Scopri da cosa può dipendere e come alleviare il dolore.