Home / Attualità / Silvio Berlusconi assolto definitivamente per il caso Ruby

Silvio Berlusconi assolto definitivamente per il caso Ruby

silvio berlusconi

Il terzo grado del processo Ruby assolve definitivamente Silvio Berlusconi. L’ex Premier, condannato a 7 anni di reclusione in primo grado ma assolto in secondo, è stato giudicato ieri sera non colpevole dalla Corte di Cassazione dopo ben 9 ore di camera di consiglio. Secondo i giudici non è che tutte le voci sul conto delle famose “serate eleganti” a casa dell’allora Presidente del Consiglio fossero false, ma lo hanno assolto solo perché all’epoca Berlusconi non sapeva che Ruby fosse minorenne. Assolto Silvio Berlusconi anche dall’accusa di concussione, per aver usato cioè il suo incarico istituzionale per fare pressioni sulla Questura di Milano e far liberare Karima, trattenuta per un reato minore.

Non appena ricevuta la notizia, subito l’ex Cavaliere è partito al contrattacco ed ha annunciato di volere riprendere la lotta politica per eliminare la legge Severino a causa della quale è decaduto dal ruolo di Senatore e non può nemmeno ricandidarsi alle prossime elezioni politiche. In realtà l’assoluzione di oggi e la legge Severino non c’entrano nulla l’una con l’altra visto che Berlusconi risulta decaduto non di certo per il caso Ruby, ma per la frode fiscale di Mediaset per la quale è stato condannato in via definitiva, ed ha finito di scontare proprio pochi giorni fa il suo periodo ai servizi sociali presso l’istituto per anziani di Cesano Boscone.

Tornando alla sentenza della Cassazione, la spiegazione migliore la offre l’avvocato Coppi, difensore di Silvio Berlusconi. Per Coppi infatti non viene contestata la prostituzione a pagamento, ma soltanto la presenza di minorenni e soprattutto il fatto che l’ex Cavaliere fosse a conoscenza dell’età delle donne. Ricordiamo che il magistrato non contestava solo la presenza della diciassettenne Karima, ma anche della prima e più nota ragazza dello scandalo, Noemi Letizia, da cui era partito tutto, e di cui Berlusconi conosceva benissimo l’età, essendosi presentato a sorpresa alla festa dei 18 anni. Su di lei però non ci sono indizi di un eventuale atto di prostituzione o sessuale, e dunque non c’è reato.

Potrebbe interessarti anche:

buon natale 2017 cartolina

Buone feste dalla redazione di Minformo.it

Auguri di buon Natale e felice anno nuovo dalla redazione di Minformo.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.