Home / Salute / Medicina / Sigarette elettroniche fanno male ai polmoni secondo un nuovo studio

Sigarette elettroniche fanno male ai polmoni secondo un nuovo studio

sigarette elettroniche fanno male alla salute

Le sigarette elettroniche fanno male ai polmoni. A rivelare i rischi per la salute delle sigarette elettroniche è stato un recente studio condotto da un’équipe di ricercatori dello University of Rochester Medical Center. A finire sotto la lente d’ingrandimento degli scienziati sono state le nanoparticelle potenzialmente cancerogene inalate dai fumatori che utilizzano le e-cig. Secondo gli esperti, molti produttori approfittano infatti della mancanza di regole da parte delle autorità sanitarie per fabbricare sigarette elettroniche e nuove fragranze di cui non si conoscono gli effetti sulla salute né la lista completa degli ingredienti.

Fragranze sigarette elettroniche: occhio alla cannella

Irfan Rahman, prima firma della ricerca, pubblicata sulla rivista PLOS ONE, ha spiegato che le sostanze potenzialmente cancerogene inalate per mezzo delle sigarette elettroniche possono penetrare facilmente nell’organismo attraverso le vie aree superiori, danneggiando i tessuti dei polmoni ed entrando in circolo nel sangue.

Alcune sostanze tossiche contenute nelle sigarette elettroniche, in particolare in determinate fragranze come quelle alla cannella, secondo gli esperti possono danneggiare le cellule, favorendo la produzione di radicali liberi. L’infiammazione provocata dai radicali liberi può ledere i tessuti, causando stress ossidativo alle cellule. I ricercatori invocano maggiori regole e cautela nella messa in commercio delle e-cig.

Per la comunità scientifica, infatti, ci sono già elementi sufficienti a destare preoccupazione. Da ricerche effettuate in precedenza è infatti emerso che le sigarette elettroniche fanno male alla salute, aumentando il rischio di infezioni polmonari nei giovani, e all’ambiente, a causa delle sostanze tossiche smaltite in modo inappropriato. Uno studio ha anche confermato che le sigarette elettroniche fanno male anche se il vapore è di seconda mano.

Senza contare la forte attrattiva che le e-cig esercitano sui bambini e sugli adolescenti. Colorate, fruttate e luminose, le sigarette elettroniche somigliano più a un giocattolo che a un oggetto del vizio. Non a caso, un’analisi condotta sulla popolazione infantile ha rivelato che i giovanissimi corrono un rischio maggiore di iniziare a fumare le sigarette tradizionali se provano le e-cig.

E-cig: sui rischi per la salute la comunità scientifica si divide

La comunità scientifica appare però ancora divisa sull’argomento. Se una ricerca ha attestato i benefici delle e-cig, dimostrando che le sigarette elettroniche fanno meno male delle sigarette tradizionali, un’altra ricerca avrebbe invece dimostrato che le sigarette elettroniche non aiutano a smettere di fumare. Non sono mancati studi che hanno attestato i benefici delle e-cig: una recente ricerca avrebbe ad esempio dimostrato che le sigarette elettroniche fanno meno male delle sigarette tradizionali. Tutte queste evidenze scientifiche, secondo Rahman, docente di medicina ambientale, devono spingere le autorità sanitarie a effettuare studi più approfonditi sui rischi per la salute delle sigarette elettroniche, avviando programmi di monitoraggio a lungo termine.

Un business da un miliardo di dollari

Il timore dei medici è che il business delle e-cig, che ha sfiorato un miliardo di dollari solo negli Stati Uniti, possa favorire l’ingresso sul mercato di sostanze sempre più pericolose, senza che siano stati effettuate analisi sufficienti a dimostrarne l’effettiva innocuità.

Foto: Jonny Williams www.ecigclick.co.uk

Potrebbe interessarti anche:

lingua irritata dolorante

Lingua irritata e dolorante: cause e rimedi per bruciore e bolle

La tua lingua è irritata, cosparsa di macchie rosse e ti fa male quando mangi o bevi? Scopri da cosa può dipendere e come alleviare il dolore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.