Home / Sport / Calcio / Champions League 2014/2015: le classifiche complete

Champions League 2014/2015: le classifiche complete

classifiche champions league

Si sono conclusi ieri sera i gironi di Champions League 2014/2015. Notizie così così per le italiane: delle due partecipanti solo la Juventus è riuscita a passare, peraltro come seconda, mentre la Roma si è dovuta accontentare del terzo posto che manda in Europa League. I giallorossi però sono in buona compagnia: altre big del calcio mondiale sono infatti “retrocesse” nella seconda competizione europea, o addirittura sono state eliminate del tutto. Ma andiamo ad analizzare i gironi e i possibili incroci.

Gruppo A: nel gruppo della Juventus, i bianconeri arrivano secondi. Il pareggio con l’Atletico Madrid infatti consente ai ragazzi di Allegri di fare un punto in più dell’Olympiakos, mentre gli spagnoli chiudono come primi. Alla fine il girone recita: Atl. Madrid 13 punti, Juventus 10, Olympiakos 9 e Malmoe 3.

Gruppo B: come da previsioni, il Real Madrid ha dominato il girone. Quello che non si poteva immaginare era invece che il Liverpool restasse fuori, ed anzi gli inglesi rischiano persino l’eliminazione da tutte le coppe. Merito di un Basilea in grado di reggere il doppio confronto. Questa la classifica finale: Real Madrid 18, Basilea 7, Liverpool 5, Ludogorets 4.

Gruppo C: la sorpresa di quest’anno è il Monaco, non uno squadrone ma in grado di riuscire a strappare punti importanti. Due big come Zenit e Benfica restano fuori. Ecco la classifica: Monaco 11, Bayer Leverkusen 10, Zenit 7, Benfica 5.

Gruppo D: nonostante il disastro in campionato, in Champions il Dortmund va con un altro passo e strappa il girone all’Arsenal grazie alla miglior differenza reti. Delusione per il Gala di Prandelli che racimola un solo punticino, record negativo della stagione. La classifica: Borussia D. 13, Arsenal 13, Anderlecht 6, Galatasaray 1.

Gruppo E: come da previsioni, il Bayern Monaco stravince il girone mentre all’ultima giornata la Roma cede il secondo posto al Manchester City. Una qualificazione che, di fatto, si è decisa all’ultimo minuto della scorsa giornata. Se le partite si fossero concluse 60 secondi prima infatti, gli inglesi non avrebbero vinto e i giallorossi non avrebbero pareggiato, guadagnando la qualificazione in anticipo. Questa la classifica finale: Bayern 15, Man. City 8, Roma 5, CSKA 5.

Gruppo F: sorpasso all’ultima giornata del Barcellona che strappa il primo posto al PSG. Il destino delle altre era già segnato sin dal sorteggio. Ecco come finisce il girone: Barcellona 15, PSG 13, Ajax 5, Apoel 1.

Gruppo G: il Chelsea vince facile il girone mentre all’ultima giornata lo Schalke ottiene la qualificazione molto in pericolo negli ultimi tempi. La classifica: Chelsea 14, Schalke 04 8, Sporting Lisbona 7, Maribor 3.

Gruppo H: il Porto ipoteca sin da subito il passaggio del turno come primo mentre gli spagnoli dell’Athletic, dopo aver sfiorato l’eliminazione, alla fine strappano almeno l’Europa League: la classifica dice Porto 14, Shaktar Donetsk 9, Athletic Club 7, Bate 3.

Alla fine dei gironi la Juventus è arrivata seconda e dunque agli ottavi di finale incrocerà una delle prime. Non può essere l’Atletico Madrid perché era nel suo stesso girone, dunque l’unica squadra “materasso” tra le prime arrivate è il Monaco. In alternativa anche pescare il Porto può essere positivo perché si tratta di una squadra che se la gioca alla pari con i bianconeri, o il Borussia Dortmund che, in quanto in zona retrocessione in Bundesliga, significa che qualche problema serio ce l’ha. Le altre sarebbero Real Madrid, Bayern Monaco, Barcellona e Chelsea, squadre che sulla carta sono qualche gradino sopra i bianconeri.

Potrebbe interessarti anche:

serie a 2017-2018

Serie A 2017-2018: tutti i verdetti

Alla Juve il suo settimo scudetto di fila: ecco tutti gli altri risultati stagionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.