Home / Sport / Calcio / Champions League 2014-2015: le speranze per le italiane dopo 4 giornate

Champions League 2014-2015: le speranze per le italiane dopo 4 giornate

ribery gol champions

La Champions League 2014-2015 manda in archivio la quarta giornata della fase a gironi, e per le italiane la situazione non è semplice, ma nemmeno tragica. La Juventus infatti vince con uno scatto d’orgoglio sull’Olympiakos ed ora ha come unico handicap una differenza reti facilmente recuperabile; la Roma perde, com’era prevedibile, contro il Bayern Monaco, ma grazie al risultato dell’altra partita del girone può ancora sperare nella qualificazione. Vediamo dunque la situazione di tutti i gruppi di Champions League 2014-2015 dopo la quarta giornata.

Gruppo A: Atletico Madrid a un passo dalla qualificazione: se vince nella prossima partita contro l’Olympiakos è già agli ottavi. La Juve attualmente è seconda a pari punti con i greci. I ragazzi di Allegri passano se vincono la prossima partita contro il Malmoe e poi o vincono anche con gli spagnoli (arrivando primi) o pareggiano (se l’Atletico vince), o addirittura anche perdendo se l’Olympiakos non vince l’ultima partita contro il Malmoe.

Gruppo B: Il Real Madrid è già agli ottavi mentre rimane in bilico il secondo posto. Si fa dura per il Liverpool fermo a soli tre punti. Gli inglesi nella prossima partita dovranno vincere contro il Ludogorets sul difficile campo bulgaro, e poi devono vincere anche contro il Basilea. In caso di pareggio infatti passano gli svizzeri.

Gruppo C: Il Bayer Leverkusen è ad un passo dagli ottavi, con una vittoria o con due pareggi è qualificato. Monaco, Zenit e Benfica sono racchiusi in un punto e dunque tutto può ancora succedere.

Gruppo D: Borussia Dortmund già ai quarti, Arsenal quasi. Basta un pareggio nella prossima partita per passare il turno mentre Anderlecht e Galatasaray dovranno disputarsi il terzo posto che manda in Europa League.

Gruppo E: Bayern Monaco già ai quarti, ma la Roma è ancora seconda grazie all’incredibile vittoria del CSKA Mosca in casa del Manchester City. Ora i russi e i giallorossi sono pari a 4 punti, il City è fermo a 2. Per qualificarsi alla Roma basta vincere una delle due prossime partite o anche pareggiarle entrambe, sempre che il Bayern vinca entrambi gli incontri.

Gruppo F: PSG e Barcellona sono già qualificate e non gli resta che contendersi il primo posto. Ajax (2 punti) e Apoel (1) si contendono invece l’accesso all’Europa League.

Gruppo G: Chelsea molto vicino alla qualificazione con gli 8 punti accumulati, con una vittoria è agli ottavi. Stop per lo Schalke che ora vede il secondo posto in pericolo visto che lo Sporting Lisbona è un punto sotto. Incredibilmente anche il Maribor potrebbe ancora qualificarsi visto che è a 3 punti. Tutto ancora molto incerto perché se la squadra di Mourinho vincesse la prossima partita e lo Sporting ottenesse i tre punti, i portoghesi sarebbero secondi e, contro un Chelsea già qualificato, gli basterebbe un pareggio per passare il turno.

Gruppo H: Porto già agli ottavi, Shaktar Donetsk quasi. Agli ucraini basta un punto ma il Bate (3 punti) e l’Athletic Club (1) sembrano troppo lontani per destare preoccupazioni.

Potrebbe interessarti anche:

serie a 2017-2018

Serie A 2017-2018: tutti i verdetti

Alla Juve il suo settimo scudetto di fila: ecco tutti gli altri risultati stagionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.