Home / Attualità / Economia e Risparmio / Nuovo bonus bebè di Renzi: come funziona

Nuovo bonus bebè di Renzi: come funziona

nuovo bonus renzi

Nella giornata di domenica Matteo Renzi su Canale 5 ha lanciato uno dei tanti annunci che piacciono al suo Governo e alla gente comune: ha promesso un nuovo bonus bebè, probabilmente slegato da quello tradizionale, che preveda un aiuto da 80 euro al mese per le neomamme. Secondo Renzi infatti la crisi economica sta frenando le famiglie italiane dal fare figli e così si spiega la natalità zero del nostro Paese. Il momento più difficile sono i primi tre anni, e così il Premier ha pensato di fornire un aiuto alle famiglie proprio in questo momento così delicato. O per usare un’altra delle parole che gli piacciono tanto, nel periodo di “start-up”.

La proposta di Renzi

L’idea che ha avuto Renzi, ma che ancora non è legge e potrebbe essere modificata nei prossimi giorni, è fornire un aiuto da 80 euro a tutte le mamme che hanno appena partorito. Questo aiuto, come una specie di stipendio, verrà versato tutti i mesi sul conto corrente della neomamma per i successivi tre anni. L’unico requisito posto da Renzi è che il reddito famigliare non debba superare i 90 mila euro annui in quanto chi li supera di certo non ha bisogno di 80 euro di bonus. La cifra stanziata per il 2015 sarà di 500 milioni di euro che raddoppierà nel 2016 e verrà poi confermata nel 2017.

La controproposta dei Ministri

I suoi ministri, che fanno lavori meno elettorali e più materiali, non sono molto d’accordo con il Premier, almeno sulle cifre. Pur concordando infatti la bontà del bonus, pongono paletti più rigidi. Il Ministro dell’Economia infatti vorrebbe abbassare la soglia del reddito di famiglia a 30 mila euro annui perché al di sopra significa che una persona guadagna abbastanza per permettersi un figlio; quello della Sanità invece pone un limite al versamento annuo a 900 euro a famiglia (80 euro tutti i mesi equivale a 960 euro, e se ci sono due gemelli il bonus diventerebbe 1920 euro). Mentre su quest’ultimo punto molto probabilmente ci sarà il dietrofront della Lorenzin, nelle prossime settimane il dibattito sarà incentrato proprio sulla proposta di Padoan visto che la differenza tra un reddito da 90 mila ed uno da 30 mila euro è bella grande. La cosa certa pare però essere che il nuovo bonus bebé di Renzi dovrebbe entrare in vigore nel 2015.

Foto: Freeimages

Potrebbe interessarti anche:

buste commerciali online

Buste commerciali: perché sono importanti e come sceglierle

I vantaggi di acquistare le buste commerciali online e i consigli per scegliere il modello e il materiale giusto per trasmettere i valori del tuo business.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.