Home / Ambiente / Clima / Riscaldamento globale, l’Onu: ‘la soluzione sono i trasporti puliti’

Riscaldamento globale, l’Onu: ‘la soluzione sono i trasporti puliti’

Se ti piace condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

riduzione emissioni globali

La soluzione per risolvere il riscaldamento globale, o almeno mitigarlo, ce l’abbiamo sempre avuta sotto il naso, e così oggi è l’Onu a farcela notare. L’occasione è il summit che si è tenuto a New York nei giorni scorsi in cui la Iea, l’Agenzia Ambientale Internazionale, ha esposto la sua “ricetta” per invertire il fenomeno dei cambiamenti climatici che, com’è noto, entro la fine del secolo potrebbero rendere il nostro pianeta invivibile. E la soluzione si chiama trasporti puliti.

Secondo l’Agenzia infatti, con tre semplici mosse potremmo ridurre notevolmente il carico di CO2 mondiale: utilizzare i veicoli privati elettrici o ibridi, spostare il trasporto merci su rotaia e potenziare i mezzi pubblici. Con queste tre mosse si potrebbero ridurre le emissioni globali di anidride carbonica del 23%, numeri enormi. E senza nemmeno costringere ogni guidatore a passare ai modelli puliti, basterebbe che lo facesse solo uno su tre.

Le linee ferrate costano, in termini di emissioni, un terzo delle strade. Per ogni euro speso per un’autostrada si emettono 80 grammi di CO2, per ogni euro di ferrovia solo 27. Uno dei motivi per cui il rischio del riscaldamento globale è così tanto elevato è che negli ultimi 10 anni le linee ferroviarie utilizzate in tutto il mondo si sono ridotte sensibilmente, mentre le strade sono aumentate di circa il 32%. E se a tutto questo aggiungiamo il fatto che le emissioni del settore del trasporto delle merci su gomma inquina circa 24 volte quello su rotaia, si può capire quanto sia importante, letteralmente, cambiare strada.

Per lo stesso motivo sarebbe importantissimo passare dalle automobili tradizionali private a quelle elettriche e ibride. Se una su tre tra quelle circolanti fosse davvero ecologica, si potrebbero ridurre di un terzo le emissioni del settore dei trasporti. Un settore con numeri spaventosi. E lo stesso dicasi per il trasporto pubblico. Tutti gli ultimi studi sociologici e di urbanistica concordano nel dire che nell’arco di pochi decenni la maggior parte della popolazione mondiale sarà concentrata nelle megalopoli, le attuali metropoli che arriveranno ad ospitare decine di milioni di persone. Un sistema di trasporto pubblico efficiente permetterebbe di evitare tonnellate di inquinamento. Una situazione che oggi vede le città pesare nel computo delle emissioni di gas serra per il 70%. Per questo l’obiettivo delle Nazioni Unite è favorire programmi per il miglioramento del trasporto pubblico nelle città di tutto il mondo, con l’obiettivo di raddoppiare gli attuali passeggeri entro il 2025.

Foto: Freeimages

Lascia un commento

O

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

comments