Home / Animali / Cani / Cani in auto, guida alle vacanze sicure con Fido

Cani in auto, guida alle vacanze sicure con Fido

legge trasporti animali in auto

Prima di arrivare alle spiagge per i cani per le tante agognate e meritate vacanze, bisogna affrontare un viaggetto che di solito è di qualche ora. Se si sceglie di andare in auto però, bisogna prendere delle accortezze che possono tornare utili anche quando, durante l’anno, si vuol viaggiare con un cane a bordo. Vediamo i consigli e le leggi per il trasporto dei cani in auto.

Utilizzare le restrizioni adatte. Di solito non si pensa mai a far allacciare la cintura di sicurezza al cane, ma considerate che quando viaggiate a velocità sostenuta, e poi dovete frenare all’improvviso, il cane potrebbe essere sbalzato in avanti esattamente come se a bordo ci fosse un bambino. Per questo il consiglio è di limitare lo spazio in cui il cane si può muovere, oppure installare delle cinture di sicurezza adatte ai cani.

Mai lasciare il cane in auto da solo. L’automobile può diventare un forno con temperature che possono superare anche i 40 gradi d’estate. Se il cane rimane chiuso in auto, magari senza un finestrino aperto, rischia di morire soffocato o disidratato esattamente come se fosse un essere umano. Per i consigli più dettagliati rinviamo all’articolo specifico, ma basterebbe ricordarsi di non lasciarlo mai solo.

Portarsi dietro la ciotola. Anche se all’inizio il cane può sembrare calmo o curioso per il viaggio, alla lunga potrebbe innervosirsi o soffrire d’ansia. Per questo è bene prendere delle pause abbastanza spesso, farlo scendere per sgranchirsi le zampe e farlo bere dalla sua ciotola abituale. Tutto questo lo tranquillizzerà.

Infine vi lasciamo con la legge specifica sul trasporto dei cani. Si tratta dell’articolo 169 del nuovo codice della strada che impone che non si possa trasportare più di un animale per auto e che sia messo in condizioni di non disturbare durante la guida. I cani devono perciò essere custoditi in un’apposita gabbia (trasportino) o contenitore o nel vano posteriore dell’auto, debitamente protetto da una rete o altri ostacoli. Per le installazioni temporanee non ci sono vincoli di legge, ma quelle definitive devono essere autorizzate dall’ufficio locale della motorizzazione civile.

Foto: freeimages

Potrebbe interessarti anche:

cane fa troppa pipì

Come capire se il tuo cane fa troppa pipì e da cosa può dipendere

Come capire se il tuo cane fa troppa pipì e da cosa può dipendere: dall'età alla stagione, fino a malattie come diabete e infezioni del tratto urinario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.