Home / Salute / Psicologia / Alla ricerca della felicità in una mela, frutta e verdura per ritrovare il buonumore

Alla ricerca della felicità in una mela, frutta e verdura per ritrovare il buonumore

sorriso melaSe il cibo spazzatura, come appurato da diversi studi, è associato ad un maggior rischio di depressione e nervosismo, frutta e verdura sono invece collegate al ritrovare il buonumore. Ad accertare il rapporto tra benessere psicofisico e alimentazione sana sono stati i ricercatori del dipartimento di psicologia della University of Otago in collaborazione con i colleghi del dipartimento di nutrizionistica. Lo studio firmato da Tamlin Conner, Caroline Horwath e Bonnie White, è stato pubblicato sul British Journal of Health Psychology.

Gli autori hanno analizzato le abitudini alimentari di un campione di 281 giovani con un’età media di 20 anni. I partecipanti, individui sani senza alcun disturbo alimentare, hanno completato un questionario online, annotando ogni giorno la loro dieta per tre settimane consecutive. Ogni sera i giovani hanno annotato sul diario virtuale anche il loro stato d’animo, scegliendo tra nove aggettivi positivi e nove aggettivi negativi. Ebbene, nei giorni in cui consumavano più porzioni di frutta e verdura, i partecipanti hanno riferito di sentirsi meglio, più energici, positivi, calmi, sereni e felici.

Gli alimenti sani possono dunque migliorare l’umore e influenzare le nostre emozioni future: consumare frutta e verdura non ha benefici solo immediati, chi ne mangia più porzioni ha infatti maggiori probabilità di essere di buonumore anche il giorno seguente. Come ha sottolineato il dottor Conner:

I giovani avrebbero bisogno di consumare circa 7-8 porzioni totali di frutta e verdura al giorno per notare un cambiamento positivo significativo. Per porzione di frutta o verdura si intende una quantità sufficiente a riempire il palmo della mano o mezzo bicchiere. L’ideale è riempire la metà del piatto ad ogni pasto con verdure e consumare spuntini a base di frutti interi come le mele.

Uno studio precedente della University of Warwick aveva appurato una relazione simile, dimostrando che il consumo di sette porzioni di frutta e verdura è collegato ad un maggiore benessere mentale e felicità.

Fonti: University of Otago; University of Warwick
Foto: © Thinkstock

Potrebbe interessarti anche:

soldi e felicità

Soldi e felicità: ricchi e poveri sono diversamente felici

I soldi non fanno la felicità, ma la influenzano: i ricchi sono più felici per i loro successi, mentre i poveri quando hanno buoni rapporti con gli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.