Home / Ambiente / Vivere a basso impatto / I ciclisti sono più contenti degli automobilisti

I ciclisti sono più contenti degli automobilisti

umore ciclisti

Cosa può far passare (o almeno ridurre) contemporanemanete depressione, tristezza e stress, e migliorare lo stato di salute generale? Non una medicina, ma un solo oggetto: la bicicletta. Ne sono convinti i ricercatori delle università di Clemson e della Pennsylvania, negli Stati Uniti, che hanno condotto un sondaggio su 13 mila persone prese a caso e seguite durante l’arco di una giornata tipo.

Anche se può sembrare che pedalare su una bicicletta sia più faticoso, e quindi anche più irritante, rispetto allo stare seduti comodamente su un’auto con i sedili riscaldati o l’aria condizionata, non è affatto così. I ricercatori delle due università hanno infatti notato che l’umore delle persone che si spostavano abitualmente in bicicletta era migliore dei loro “colleghi” che invece si muovevano sulle quattro ruote.

Il motivo probabilmente è più di uno. Una delle ragioni più probabili riguarda la possibilità di respirare aria direttamente a pieni polmoni rispetto invece a chi la respira filtrata in un luogo chiuso; ci sono poi la possibilità di osservare il paesaggio con più calma, magari respirando più odori che invece in macchina non si sentono, oppure semplicemente è l’attività fisica che permette al corpo di produrre endorfine, sostanze chimiche che danno agli emisferi del cervello una sensazione di felicità.

Confrontando i pendolari su diversi mezzi di trasporto (quindi non solo auto ma anche autobus, treni, ecc.), le differenze tra tutte queste persone sono state molto lievi. Tra tutte però spiccava il risultato dei ciclisti abituali che si dichiaravano molto più felici degli altri. Anzi, per i non ciclisti il viaggio risultava essere più oneroso che per quelli che invece pedalavano. I ricercatori ipotizzano che ciò sia dovuto alla sensazione, che non è quasi mai un illusione, di star bene fisicamente. Macinare qualche chilometro al giorno per raggiungere il posto di lavoro dona una sensazione di benessere che nessuna auto o altro mezzo può donare.

Fonte: Cleantechnica
Foto: Photl

Potrebbe interessarti anche:

smartbike

Smartbike: il futuro della bicicletta è Volata?

Arriva la smartbike: un po' bici a pedalata assistita, un po' smartwatch e un po' intrattenimento da auto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.