Home / Sport / Calcio / Gli stadi di Brasile 2014

Gli stadi di Brasile 2014

stadio mineirao

Manca ormai poco al Mondiale del 2014, appena un anno e mezzo, e a differenza di quanto capitato in passato in altri Paesi, il Brasile è già ampiamente avanti con la costruzione degli stadi. È capitato spesso infatti che alcuni impianti fossero completati pochi mesi prima dell’inizio del torneo, ma per fortuna non accadrà in Brasile dove la macchina del calcio, si sa, è tra le più redditizie dell’intero Paese.

Sono 12 gli stadi di Brasile 2014 in cui si disputeranno le 64 partite del torneo, più o meno tutti rimodernati e diventati ipertecnologici. Andiamo a conscerli uno per uno.

Estadio Mineirao – Belo Horizonte (foto sopra): è lo stadio del Cruzeiro e dell’Atletico Mineiro, con una capacità di circa 62 mila spettatori, ospiterà 6 partite tra cui una delle semifinali. Si tratta di uno degli impianti più antichi del Brasile, costruito nel 1965, ma è stato rimodernato di recente seguendo i principi di sostenibilità come ad esempio la capacità di recuperare fino a 6 milioni di litri di acqua piovana da riutilizzare per i bagni e le docce negli spogliatoi, nonché per innaffiare il prato. Tra i campioni che sono stati di casa qui c’è l’ex interista e milanista Ronaldo.

stadio brasilia

Estadio Nacional de Brasilia – Brasilia: lo stadio della Capitale è anche uno di quelli nuovi costruiti apposta per il campionato del mondo. Settantamila spettatori, è il secondo impianto per capienza del Brasile dopo il mitico Maracanà. Costruito al posto del tradizionale stadio Garrincha, rappresenta la sinergia perfetta tra sostenibilità ed architettura moderna. L’impianto è carbon neutral grazie ad un servizio di trasporto pubblico all’avanguardia e ad un sistema di riciclaggio molto avanzato. Qui si disputeranno la partita di apertura della prossima Confederations Cup e 7 partite del Mondiale, tra cui uno dei quarti di finale.

stadio cuiaba

Arena Pantanal – Cuiaba: circondato dall’affascinante natura brasiliana, anche l’Arena Pantanal si vuole ergere ad esempio come edificio sostenibile che ben si inserisce in un contesto naturale senza risultare invasivo. Il legno usato per costruirlo proviene da foreste certificate e tutto il materiale di scarto viene riciclato. Costruito appositamente per il Mondiale, capienza 42 mila spettatori, ospiterà dopo l’evento alcuni club minori.

arena baixada

Arena da Baixada – Curitiba: costruito in uno dei luoghi simbolo della movida brasiliana, l’Arena da Baixada è lo stadio più antico del Paese, dato che nel 2014 avrà esattamente un secolo di vita. Ovviamente è passato attraverso diverse ristrutturazioni, l’ultima nel 2012, ma è comunque considerato uno degli impianti più moderni. In questo stadio gioca l’Atletico Paranaense, ospita fino a 40 mila spettatori e sarà aperto per 4 partite del Mondiale.

stadio fortaleza

Estadio Castelao – Fortaleza: stadio del Ceara e del Fortaleza, sarà anche uno degli stadi della Confederations Cup. Lo stadio Castelao è stato costruito nel 1973, ma l’ultima ristrutturazione fatta per il Mondiale ha esteso la sua capienza a quasi 65 mila persone, compresi anche box esclusivi e Vip Area. È uno degli impianti più facilmente raggiungibili dato che è servito da 2 linee della metro e addirittura dalla ferrovia veloce, infrastrutture che hanno permesso di allargare il suo business anche al cinema, centri commerciali ed un Olympic Centre. Sarà uno degli impianti che ospiterà i padroni di casa.

arena amazonia

Arena Amazonia – Manaus: il più contestato tra gli impianti brasiliani perché costruito disboscando un’area nel cuore della foresta Amazzonica, verrà completato quest’anno. È stato costruito secondo le regole della bioedilizia in modo da farlo integrare con la natura, anche se di naturale ha ben poco. La sua struttura ricorda un po’ la rete di un canestro, omaggio al basket che in quell’area è più popolare del calcio. Ospita 42 mila spettatori e dopo il Mondiale verrà usato per altri eventi come i concerti.

stadio delle dune

Estadio das Dunas – Natal: inaugurato nel lontano 1972, è stato ristrutturato più volte. Ospita tre squadre che hanno militato nella prima divisione brasiliana, ABC, Alecrim e America, oggi “decadute”, e deve il suo nome alle dune caratteristiche della regione, che gli danno anche la forma ondulata. È uno dei pochi impianti ancora non ultimato dato che sarà pronto solo verso la fine di quest’anno.

stadio beira rio

Estadio Beira-Rio – Porto Alegre: stadio dell’Internacional, campione in carica del Brasile, ospiterà 5 partite del Mondiale. È già pronto, tanto da essere stato designato per ospitare la finale della Copa Libertadores, ed è l’impianto più grande del Brasile. Ha più di 40 anni, ma le ultime ristrutturazioni lo hanno reso moderno ed hanno ampliato il numero di seggiolini fino a 50 mila.

stadio recife

Arena Pernambuco – Recife: casa di tre storici club brasiliani, Nautico, Santa Cruz e Sport, ha ospitato anche alcune partite del Mondiale del 1950. In questa edizione se ne giocheranno 5, ma i cinema, ristoranti e le altre attività rimarranno aperte tutto il tempo.

stadio maracana

Estadio do Maracana – Rio De Janeiro: lo stadio simbolo del Brasile sarà il “teatro” in cui andrà in scena la finale del Mondiale, più altre 7 partite. Costruito nel 1950 è uno degli impianti con la maggior storia al mondo. Tra i più grandi in assoluto, con una capacità di circa 77 mila spettatori, ha fatto scalpore quando nel ’54 ospitò quasi 200 mila tifosi compressi per la partita tra Brasile ed Uruguay. All’epoca la capienza era maggiore, ma fu ridotta per motivi di sicurezza dopo l’ultima ristrutturazione. È la seconda attrazione più famosa di Rio de Janeiro.

stadio Salvador

Arena Fonte Nova – Salvador: costruito negli anni ’50 per i club Bahia e Vitoria, anche questo stadio è stato ricostruito per il Mondiale dopo che era stato chiuso nel 2007 e demolito. Ospiterà 6 partite, ed i 48 mila spettatori potranno anche visitare il museo del football realizzato nell’impianto stesso.

stadio sao paulo

Arena de Sao Paulo – Sao Paulo: uno degli stadi più famosi del Brasile che oggi ospita il Corinthians, ospita 65 mila spettatori che assisteranno al match inaugurale del Mondiale ed altre 5 partite tra cui una delle semifinali. Anche questo è stato ristrutturato per l’evento.

[slideshow id=8]

Fonte: Fifa
Foto: Brasil 2014 su Facebook

Potrebbe interessarti anche:

mondiale 2018

Mondiale 2018: qualificate, play-offs e composizione gironi finale

L'Italia dovrà passare dai play-offs per qualificarsi al Mondiale 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.