Home / Sport / Calcio / Serie A 2013/2014, classifica finale: record di punti per la Juventus

Serie A 2013/2014, classifica finale: record di punti per la Juventus

classifica serie ALa Serie A 2013/2014 si è ufficialmente conclusa con le partite di domenica sera, ed ora sono disponibili tutti i verdetti definitivi. La Juventus entra nella storia non solo per aver vinto lo scudetto numero 30 (o 32 a seconda dei punti di vista), e per aver guadagnato ufficialmente la terza stella, ma anche e soprattutto per aver portato a casa un record mondiale che crediamo sarà molto difficile da battere in futuro: 102 punti totali. In passato è stato molto raro che una squadra, a fine campionato, raggiungesse le tre cifre in classifica. Il record del Real Madrid di due anni fa (10o punti, eguagliato poi dal Barcellona l’anno successivo) sembrava imbattibile, ed invece i bianconeri lo hanno superato ed ora hanno stabilito un record quasi impossibile da battere.

Le gare di ieri servivano essenzialmente per stabilire questo record e per assegnare l’ultimo posto utile per l’Europa League. Le speranze del Torino di tornare in Europa dopo 20 anni si sono andate ad infrangere sui guantoni di Rosati, portiere della Fiorentina, che ha parato un rigore decisivo ad Alessio Cerci in pieno recupero. Vincendo contro i viola infatti, il Torino si sarebbe assicurato la qualificazione all’Europa League, ma la gara è terminata sul 2-2 e così il Parma, vincendo contro il Livorno, ha potuto compiere un insperato sorpasso e qualificarsi per la coppa. Niente da fare per il Milan invece, la grande delusione di quest’anno, la cui rimonta si è fermata un punto sotto l’Europa.

Il verdetto definitivo della classifica finale della Serie A 2013/2014 dice: Juventus campione d’Italia e qualificata di diritto alla prossima Champions League; Roma qualificata in Champions e Napoli che accede di diritto ai play-offs di Champions League. In Europa League vanno la Fiorentina direttamente, l’Inter con un turno preliminare ed il Parma con due. Retrocedono in Serie B invece il Livorno, il Bologna ed il Catania.

Potrebbe interessarti anche:

ranking uefa

Ranking UEFA 2017: l’Italia punta al secondo posto

Il ranking UEFA aggiornato alla fine del 2017 sorride all'Italia, mai così in alto da 10 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.