Home / Salute / Alimentazione / I cibi per sgonfiare la pancia in pochi giorni

I cibi per sgonfiare la pancia in pochi giorni

sgonfiare pancia

Pancia gonfia? Questo è un problema che hanno in molti. In questo caso non ci riferiamo a persone che hanno 10, 20 o più chili da perdere ma persone che hanno notato negli ultimi giorni un gonfiore di stomaco che non c’entra con l’accumulo di peso. L’esempio più calzante è quello di una persona a cui, dall’oggi al domani, non entrano più quei bei jeans attillati che slanciano la sua figura. Esistono diversi modi per risolvere questo problema, a partire dai cibi per sgonfiare la pancia. Di seguito vi consigliamo alcune categorie da tenere fortemente in considerazione per ritornare ad avere la pancia piatta, o quasi.

Cibi ricchi di potassio: il potassio è un minerale che aiuta a riequilibrare i liquidi nel corpo, riducendo così il gonfiore. Il cibo per eccellenza che contiene il potassio è la banana, ma ci sono anche mango, melone, spinaci, pomodori, noci e asparagi. Inoltre questi ultimi contengono anche l’asparagina che è un diuretico che così aiuta anche ad espellere un po’ di liquidi in più.

Zucchero al posto dei dolcificanti: se mettete i dolcificanti nel caffè o nei dolci (spesso sono contenuti nelle caramelle), cambiate abitudini. I dolcificanti artificiali sono più complessi da digerire, contengono gas e se abusati possono provocare diarrea. In alcune persone lo stesso effetto può averlo anche il fruttosio. Se non potete fare a meno di cibi dolcificati, almeno optate per lo zucchero vero, meglio se integrale.

Fibre: le fibre sono indicate nella dieta ed in qualsiasi regime alimentare in generale, ma delle volte interagiscono con la frutta creando gas che gonfia la pancia. Se si mangiano a distanza ravvicinata cibi ricchi di fibra e frutta si aumenta il rischio di questo gonfiore. Il consiglio è di tenere lontani questi due alimenti, o almeno di introdurre uno o l’altro gradualmente, aumentando di giorno in giorno la dose ingerita per dare modo al proprio apparato digerente di abituarsi alla digestione senza controindicazioni.

Probiotici: i probiotici sono detti “batteri buoni” che possono aiutare a sgonfiare la pancia. Si trovano in molti prodotti lattiero-caseari ed in particolare nello yogurt, ma possono essere utili anche per altre condizioni mediche come la sindrome dell’intestino irritabile.

Calcio e magnesio: questi due minerali sono fondamentali per mantenersi in buona salute. Fanno bene a chiunque ed in qualunque età, ma possono aiutare le donne, in particolare nel periodo pre-mestruale e durante il ciclo stesso, a mantenere sotto controllo il gonfiore addominale. Il calcio è contenuto principalmente nel latte, ma anche nei suoi derivati, pepe, rosmarino, rucola, basilico, cioccolato e caffè, ed in quantità rilevanti anche nei legumi; il magnesio invece si trova soprattutto nei vegetali verdi, cereali e frutta secca, ed in quantità limitate anche in carne e pesce.

Infine, tra i consigli per sgonfiare la pancia, possiamo indicare l’evitare di ingerire aria, attività involontaria di cui spesso non ci si rende conto, ma che capita ad esempio parlando molto, mangiando con voracità, aspirando con una cannuccia, masticando un chewingum o parlando mentre si mangia; ed evitare di assumere multivitaminici generici perché questi possono contenere sia le vitamine e i sali minerali di cui avete bisogno che quelli di cui non avete bisogno. Meglio assumere solo quelli che servono, e meglio ancora se lo fate attraverso i cibi perché altrimenti l’assunzione di sostanze che non servono può comportare diversi effetti collaterali, tra i quali proprio il gonfiore.

Fonti: Shine Yahoo; Fitness Magazine
Foto: Sxc

Potrebbe interessarti anche:

frutta secca nella dieta

Come inserire la frutta secca nella dieta senza ingrassare

La frutta secca nella dieta ha tanti benefici e non fa ingrassare, a patto di rispettare questi semplici consigli per tagliare le calorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.