Home / Sport / Calcio / Ranking Uefa, ora l’Italia rischia il quarto posto

Ranking Uefa, ora l’Italia rischia il quarto posto

Logo Champions League

Altro che terzo posto, l’Italia rischia di perdere persino il quarto nel ranking Uefa. L’ultimo turno di coppe europee è stato tragico per i nostri colori. Delle 4 squadre italiane rimanenti solo una, la Juventus, ha passato il turno. Il Milan è uscito perdendo due partite, il Napoli perdendone una e pareggiando l’altra, e lo stesso dicasi anche per la Fiorentina. I punti accumulati dalle squadre italiane a livello europeo dunque sono pochissimi e così anche stavolta il ranking ne risente.

È un vero peccato visto che solo a gennaio c’erano buone speranze di risalire la china dato che l’Italia era rappresentata da ben 5 squadre, nessuno a parte la Spagna aveva fatto come noi, mentre ora rimane in gioco solo la Juventus. Ed inevitabilmente il terzo posto si allontana. Ma anche il quarto è a rischio. Ma andiamo con ordine.

Ricordiamo infatti che i primi tre posti del ranking Uefa garantiscono alle nazioni che li raggiungono 4 squadre in Champions League e 3 in Europa League. Dal quarto all’ottavo posto si perde un club, mantenendo così 3 in Champions e tre in E.L. Al primo posto c’è l’imprendibile Spagna che oltre ad avere più punti di tutte, staccando di oltre 9 punti la seconda in classifica che è l’Inghilterra, ha ancora ben 5 squadre in gioco, delle quali Barcellona e Real Madrid, candidate a raggiungere la finale di Champions, e Siviglia e Valencia che hanno buone speranze di arrivare alla fine anche in Europa League. L’Inghilterra ha rischiato di rimanere senza squadre, ma alla fine Chelsea e Manchester United ce l’hanno fatta e fanno il paio con Borussia e Bayern Monaco delle tedesche e mantengono più o meno inalterate la seconda e la terza posizione.

Al quarto posto al momento ci siamo noi con 15 punti di distacco dal terzo posto, una distanza per ora incolmabile, ma appena 5 punti sopra il Portogallo. Il problema è che l’Italia è rimasta solo con una squadra in gioco mentre i portoghesi ne hanno due, Benfica e Porto, ed entrambe hanno buone chance di passare il turno. In questo modo, anche in caso di successo della Juve, potrebbero rosicchiare qualche punto. Secondo le proiezioni al momento l’Italia dovrebbe mantenere il quarto posto, ma di appena 3 decimali, un’inezia. È vero che, in caso di sorpasso, il numero delle squadre in Europa non cambierebbe, ma c’è anche una certa componente di prestigio da salvaguardare.

Al sesto posto c’è la Francia, anche lei con due squadre, ma molto distante dalla coppia Italia-Portogallo anche perché, a parte il PSG, non sembra avere grossi squadroni in grado di mettere in difficoltà le avversarie europee. La Russia, che è settima, ha invece perso tutti i suoi club ed ora rischia il sorpasso da parte dell’Olanda che ha ancora in gioco l’AZ, anche se il passaggio del turno della squadra di Alkmaar sembra alquanto improbabile. Anzi, al momento le proiezioni vedono gli olandesi superati dagli ucraini che però hanno già perso tutte le loro squadre. Molto distanti invece Belgio, Turchia, Grecia, Svizzera ed Austria che sono destinati a rimanere con le loro 5 squadre qualificate per la prossima stagione.

Potrebbe interessarti anche:

ranking uefa

Ranking UEFA 2017: l’Italia punta al secondo posto

Il ranking UEFA aggiornato alla fine del 2017 sorride all'Italia, mai così in alto da 10 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.