Home / Animali / Gatti / Le frasi più belle sui gatti, muse preferite di artisti e poeti

Le frasi più belle sui gatti, muse preferite di artisti e poeti

le più belle frasi sui gatti

La misteriosa bellezza e l’innata eleganza dei gatti hanno da sempre ispirato pensieri e sentimenti ugualmente belli e densi di significato. Tanti sono gli scrittori, i poeti, gli scienziati, i registi e i pittori che sono stati ammaliati dai gatti, dedicando loro frasi che cercano di racchiudere, in poche parole, l’essenza del gatto, il suo carattere, la sua personalità sfuggente e il suo grande fascino imperscrutabile.

Spesso leggendo libri o interviste a personaggi famosi che hanno posseduto o possiedono dei gatti, ci si imbatte in frasi dolcissime che soltanto un altro gattofilo è in grado di capire fino in fondo. Oggi voglio presentarvi una mia personale selezione delle frasi più belle sui gatti, quelle che più mi hanno colpito ed emozionato. Non è un compito facile, infatti, nemmeno per uno scrittore o un artista affermato, riuscire a tradurre in parole il fascino del gatto, senza offuscarne il mistero o rischiare di dire banalità e ovvietà.

Ecco le mie 10 frasi più belle sui gatti. Aspetto anche le vostre preferite, se vi va di condividerle, nei commenti:

Mi dà sempre un brivido quando osservo un gatto che sta osservando qualcosa che io non riesco a vedere, Eleanor Farjeon.

Ho scelto questa frase, tra tante, perché spesso anch’io mi sono fermata a guardare estasiata un gatto che fissava un punto inesistente davanti a sé e non ho potuto fare a meno di pensare che i gatti custodiscano gelosamente un segreto, sappiano qualcosa di più e vedano oltre i confini della consapevolezza umana.

Riflettono sulla capacità dei gatti di sondare l’imperscrutabile anche questi splendidi versi di Charles Baudelaire:

Come quell’enormi sfingi distese per l’eternità in nobile posa nel deserto sabbio, essi scrutano il nulla senza curiosità, calmi e saggi.

Persino un poeta come Pablo Neruda, capace di cogliere con i suoi versi le sfumature e le venature più sottili della realtà, si arrende davanti all’universo insondabile del gatto:

Io non conosco il gatto. So tutto sulla vita e i suoi misteri ma non sono mai riuscito a decifrare il gatto.

Oltre al mistero profondo percepito nei suoi occhi, ad affascinare maggiormente del gatto è la bellezza. Una bellezza artistica, quella del gatto, che non di rado viene paragonato ad un’opera naturale, perfetta e compiuta. Un’opera d’arte da ammirare e contemplare, come ha sicuramente fatto Oliver Herford, autore di questa bellissima frase sui gatti:

Osservare un gatto è un po’ come assistere alla realizzazione di un’opera d’arte.

Conquistata dalla bellezza dei gatti è anche Marilyn Peterson che afferma:

Il gatto più brutto che io abbia mai visto era semplicemente meraviglioso.

L’incisore Wesley Bates si spinge addirittura oltre affermando:

Non c’è alcuna necessità di sculture in una casa in cui vive un gatto.

In tanti hanno amato e amano i gatti, al punto da cercare similitudini con se stessi, un’identità che gli somigliasse almeno un po’. William Burroughs ne Il gatto in noi, afferma:

Noi siamo il gatto che è in noi. Siamo i gatti che non possono camminare da soli, e per noi c’è un posto soltanto.

Meno limato nelle espressioni ma altrettanto incisivo è Charles Bukowski:

Nella prossima vita voglio essere un gatto. Dormire venti ore al giorno e aspettare che ti diano da mangiare. Starsene seduti a leccarsi il culo. Gli umani sono dei poveretti, rabbiosi e fissati.

Non manca chi sottolinea la capacità del gatto di ottenere con poco sforzo ciò che vuole. J.W.Krutch sintetizza splendidamente questa attitudine del gatto:

Sembra che i gatti si attengano al principio che non fa mai male chiedere quello che si vuole.

Chiudo con una divertente frase sui gatti che sottolinea ben altra attitudine, quella dispettosa. A pronunciarla è il gattone per eccellenza dei fumetti, quel birbante di Garfield:

Un gatto perde i peli soltanto in presenza di gente allergica.

E secondo voi quali sono le frasi più belle sui gatti? Alla prossima dalla redazione di M’informo Animali!

Foto: bibliothekarin su Flickr

Potrebbe interessarti anche:

svezzamento gattini 14 settimane di vita

Ecco perché i gattini vanno svezzati non prima delle 14 settimane di vita

A che età bisogna svezzare i gattini? Un nuovo studio riapre il dibattito nel mondo scientifico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.