Home / Sport / Calcio / Calciomercato, i migliori giocatori in scadenza nel 2014

Calciomercato, i migliori giocatori in scadenza nel 2014

nemanja vidic

Il calciomercato invernale si è chiuso nei giorni scorsi, eppure, come si dice, il vero mercato non chiude mai. A partire dal mese di febbraio infatti tutti i club del mondo sono autorizzati ad avviare le trattative con i calciatori in scadenza, cioè quelli il cui contratto termina a giugno del 2014 e che non hanno intenzione di rinnovare. Ciò significa i tanto ambiti parametri zero, quei calciatori che, pur avendo un importante valore di mercato, possono essere presi senza sborsare un solo centesimo. Vediamo quali sono le occasioni migliori.

Attualmente, tra i circa cento giocatori in scadenza, ce ne sono almeno due nel mirino dei club italiani che li stanno trattando da mesi. Uno è Jeremy Menez, esterno ex Roma che a Parigi non si è ambientato. Chiuso dai vari Lavezzi, Pastore e compagni, il francese fa fin troppa panchina e per non perdere il Mondiale aveva chiesto persino la cessione a gennaio. Il PSG continuava a sparare alto e così adesso andrà via gratuitamente la prossima estate. Su di lui in pole position c’è la Juventus che però per quel ruolo preferirebbe Nani (che non è in scadenza). La concorrenza però è tanta ed è rappresentata da Fiorentina (che si tutela in caso di cessione di Cuadrado) e Arsenal.

Un nome che fa gola a molti club è anche quello di Nemanja Vidic. Considerato uno dei difensori centrali migliori del mondo, attualmente gioca nel Manchester United, ma ha intenzione di cambiare aria. Trentadue anni, ma da 8 stagioni in Red Devil, non ha mai nascosto di voler provare il campionato italiano. E vista l’età, questo è il momento giusto. Fa gola a Juve, Inter e Milan, un po’ più staccate sono Napoli e Fiorentina. Sembra certo comunque un suo approdo in Serie A.

Altro nome caldo è quello di Fernando, seguito dall’Inter per due anni ma mai approdato in nerazzurro. Il centrocampista centrale del Porto adesso è in scadenza di contratto e i nerazzurri potrebbero farsi ancora avanti. Ma ora che costa zero fa gola anche al Napoli e alle due squadre di Manchester. Tra le nostre vecchie conoscenze in scadenza di contratto ci sono Diego, ex juventino, oggi all’Atletico Madrid, e Samuel Eto’o che l’Inter riprenderebbe volentieri, anche se dovrebbe corrispondergli un importante ingaggio.

Una sorpresa potrebbe essere però Blaise Matuidi. Ventisei anni, centrocampista rapido che sa saltare l’uomo e crossare, è un altro di quelli che lasceranno Parigi perché poco utilizzato. Tra i giocatori in scadenza è forse il più interessante, non fosse altro perché è il più giovane, e infatti su di lui ci sono Manchester City e Arsenal. Il suo procuratore però è Mino Raiola, e si sa quanto piaccia a Raiola portare i suoi giocatori in Italia. Lui vorrebbe rinnovare, ma al momento non sembra rientrare nei piani del suo club.

Altro giocatore seguito da molte italiane è Montoya del Barcellona. A lui piacerebbe rimanere, ma Dani Alves è insormontabile e rischia di fare panchina a vita. Il Barça lo aveva messo sul mercato la scorsa estate, ma nessuno era disposto a spendere 15-20 milioni per lui. Ora rischia di andar via gratis, e la Roma sta alla finestra. Su di lui c’è però anche il Liverpool, anche se, in caso di offerta di rinnovo del Barça, lui accetterebbe senza pensarci due volte. Tra gli italiani in scadenza ci sono Antonelli del Genoa, Musacchio del Villareal e il quasi italiano Cambiasso dell’Inter. Con tutti questi giocatori in scadenza ci si potrebbe costruire un’intera squadra senza spendere un solo euro:

4-4-2: Victor Valdes; Montoya, Terry, Vidic, Evra; Matuidi, Fernando, Raul Garcia, Menez; Eto’o, Gomis.

Foto: Vidic su Wikipedia

Potrebbe interessarti anche:

ranking uefa

Ranking UEFA 2017: l’Italia punta al secondo posto

Il ranking UEFA aggiornato alla fine del 2017 sorride all'Italia, mai così in alto da 10 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.