Home / Salute / Alimentazione / A dieta dopo le feste natalizie, 20 consigli per ritrovare la linea

A dieta dopo le feste natalizie, 20 consigli per ritrovare la linea

dieta dopo le feste natalizie

Cari amici di M’informo Salute, oggi ci occupiamo di come metterci a dieta dopo le feste natalizie, nel modo giusto e senza rischi per la salute. Se vi siete fatti tentare dalle abbuffate natalizie, esagerando con cioccolatini e panettoni, le feste di Natale vi avranno sicuramente lasciato con un regalo sgradito: qualche chilo in più da smaltire. Per dimagrire senza sforzi e riuscire nella dieta dopo le feste natalizie occorre seguire un programma dietetico bilanciato, privilegiando alimenti ricchi di proteine vegetali e fibre, dall’alto potere saziante, ma poveri di grassi saturi e con un basso apporto calorico.

Ecco dei semplici consigli, alla portata di tutti, tra i migliori elargiti da nutrizionisti e dietologi per perdere peso dopo le feste:

1. Bere di più. Parliamo di acqua, ovviamente. Spesso pensiamo di avere fame e invece abbiamo semplice sete, senza contare che un corpo ben idratato dà una bella accelerata al metabolismo.

2. Fissare obiettivi realistici, niente dieta dei tre chili in tre giorni per intenderci. Non ponetevi come obiettivo più di un chilo alla settimana e in 3 mesi avrete già perso tra i 9 e i 12 chili, senza sforzi né carenze nutrizionali.

3. Due pasti alla settimana su ben 21 concedetevi pure quella leccornia che agognate tanto. Non influirà sulla perdita di peso e vi farà avvertire meno le privazioni, aumentando le probabilità di portare a termine la dieta.

4. Contate fino a 10, ma non secondi, fissate un tempo di attesa di 10 minuti quando avete un attacco di fame. Solitamente non dura più di tanto. Potete segnare su una lista tante cose utili da fare e quando avete un attacco di fame nervosa state lontani dalla cucina e spuntate una di queste commissioni scaccia-fame.

5. Mangiare più spesso ma piccoli pasti. Le persone che tendono a mantenere il loro peso forma a lungo sono quelle che consumano in media 5 pasti al giorno. I pasti leggeri ma frequenti tengono a bada gli attacchi di fame, accelerano il metabolismo, aumentano il buonumore e fanno bruciare più calorie, dal momento che il processo di digestione stesso richiede energia.

6. Non cambiare la dieta di botto. Il passaggio ad abitudini più sane dev’essere graduale, per non risultare insostenibile e forzato. Iniziate a fare uno o due piccoli grandi cambiamenti a settimana, come sostituire la merendina con un frutto, cercare di bere almeno 2 litri d’acqua al giorno. Con il passare delle settimane, i tanti piccoli cambiamenti introdotti gradualmente daranno grandi risultati con meno sforzo e meno sacrifici.

7. Iniziate a raggiungere un obiettivo importante ma non troppo impegnativo come perdere il 10% del totale necessario a farvi ritornare in forma. Quel 10% è importante perché spesso è proprio il grasso addominale, più pericoloso ed antiestetico, a sparire per primo.

8. Condite i piatti con salsa al pomodoro fresca e spezie, preferendo i condimenti naturali e leggeri alle salsine unte e salate e alla maionese.

9. Riducete di 1/3 le porzioni sia al ristorante che a casa.

10. Rinunciate agli alcolici che sono ipercalorici e risparmiarete tantissime calorie senza grossi sforzi. Dissetatevi con acqua e qualche goccia di limone o foglioline di menta.

11. Utilizzate dei promemoria sul frigo per desistere dalla tentazione di mangiare cibi calorici. Aiutano post it con domande come: “Hai davvero fame?”, “Sei sicuro che le calorie in più valgano lo strappo alla dieta?”.

12. State lontani dalle bibite gassate e iperzuccherate. I liquidi hanno un potere saziante minore e più calorie. Meglio uno snack croccante di una lattina di aranciata, se avete fame.

13. Non limitatevi a mangiare: cenate  e pranzate. Il pranzo e la cena devono essere lenti, il cibo dev’essere assaporato e masticato a lungo. Mai cenare distrattamente davanti alla tv, perché si perde il controllo della quantità di cibo ingerita.

14. Aumentate il consumo di proteine vegetali. Le proteine hanno un alto potere saziante, costituiscono la base della massa magra e dei muscoli e richiedono più calorie per essere assimilate.

15. Misurate sempre le porzioni, pesando le quantità di pasta e pane ingerite.

16. Sostituite con alternative più salutari i vostri cibi di conforto preferiti. I pop corn al microonde piuttosto che quelli preparati con olio, le fragole fresche piuttosto che le caramelle gommose e così via.

17. Quando vi recate ad una festa o a casa di amici a cena, portate un piatto sano preparato con le vostre mani.

18. Lavorate sull’autostima e sul pensiero positivo, focalizzandovi sui vostri pregi piuttosto che sui vostri difetti. Una bassa autostima porta a mangiare di più e aumenta la fame nervosa e le probabilità di insuccesso.

19. Non siate troppo duri con voi stessi se uscite dai binari per una volta. Il giorno dopo ricominciate come se niente fosse. Non saranno certo pochi errori lungo un percorso altrimenti impeccabile a pregiudicare il successo della dieta.

20. Rilassatevi. Le persone stressate, per effetto del cortisolo, l’ormone dello stress, cercano cibi più appaganti e calorici e spingono l’organismo ad immagazzinare grassi perché si sente in uno stato di allerta ed emergenza. L’esercizio fisico, una semplice passeggiata nella natura, respirare, fare yoga, meditare, ascoltare musica, leggere sono tutte attività che allenteranno la tensione e terranno lontani gli attacchi di fame nervosa.

Questi 20 consigli dei dietologi sono validi non solo per la dieta dopo le feste natalizie, ma tutto l’anno. Un regime dietetico sano, fatto di regole semplici ed efficaci, non è mai limitato nel tempo ma può essere portato avanti per tutta la vita senza rischi per la salute.

Fonte: 20 Ways to Lose Weight After the Holidays – Reader’s Digest
Foto: © Thinkstock

Disclaimer

Potrebbe interessarti anche:

frutta secca nella dieta

Come inserire la frutta secca nella dieta senza ingrassare

La frutta secca nella dieta ha tanti benefici e non fa ingrassare, a patto di rispettare questi semplici consigli per tagliare le calorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.