Home / Salute / Alimentazione / Broccoli, un supercibo per l’inverno dai mille benefici

Broccoli, un supercibo per l’inverno dai mille benefici

broccoli benefici per la salute

I broccoli sono ortaggi versatili e nutrienti che occupano un posto importante all’interno di una dieta invernale sana, come ingrediente base di gustose zuppe e minestre. Della pianta Brassica oleracea var. italica., appartenente alla famiglia delle Crucifere, si consumano le infiorescenze non ancora giunte allo stadio di maturazione.

I broccoli, ortaggi mediterranei coltivato sin dall’epoca romana, sono un vero e proprio supercibo per la salute dai mille benefici, grazie alle potenti proprietà antiossidanti dei suoi nutrienti. Le sostanze fitochimiche contenute nei broccoli presentano un potenziale benefico nel contrasto dell’artrite e del cancro, nel potenziamento del sistema immunitario, nella promozione della salute della pelle e della vista, nel controllo dei livelli normali di pressione sanguigna e nella regolarizzazione dei livelli di zuccheri nel sangue.

broccoli proprietà nutritiveIl modo migliore di consumare i broccoli, preservandone il sapore e le sostanze nutritive integre, è utilizzando metodi di cottura non aggressivi, come la cottura al vapore, e mangiandone i germogli, particolarmente ricchi di nutrienti. I broccoli biologici si possono anche consumare crudi.

Anche se sono necessari studi più approfonditi e su larga scala per accertare le potenzialità anticancro dei broccoli, diversi studi hanno fatto emergere numerose evidenze delle virtù antitumorali di questo ortaggio. I benefici anticancro dei broccoli si devono al sulforafano, una sostanza capace di inibire alla radice la crescita delle cellule tumorali. Inoltre i nutrienti contenuti nei broccoli stimolano la produzione di enzimi cellulari in grado di proteggere i tessuti dall’attacco degli agenti cancerogeni.

Recenti studi hanno dimostrato che una dieta che includa almeno quattro porzioni di broccoli alla settimana può ridurre i fattori di rischio del cancro alla prostata negli uomini, fornendo al sistema immunitario sostanze in grado di combattere la proliferazione delle cellule tumorali e incidendo positivamente nell’espressione dei geni coinvolti nella lotta al cancro.

Il sulforafano è utile anche contro l’artrite, dal momento che blocca l’enzima che distrugge la cartilagine. Il consumo regolare di broccoli potrebbe dunque rallentare e prevenire l’osteoartrite. Potenziando il sistema immunitario e prevenendo lo stress ossidativo dei tessuti, le sostanze antiossidanti contenute nei broccoli contribuiscono a rallentare l’invecchiamento cellulare, mantenendo l’organismo giovane ed efficiente.

Il sulforafano dei broccoli protegge i vasi sanguigni, stimolando la produzione di enzimi protettivi e riducendo il numero di molecole che causano danni ai tessuti. I diabetici, in particolare, essendo più esposti al rischio di ictus e malattie cardiovascolari, causate dal danneggiamento dei vasi sanguigni, possono trarre particolari benefici dal consumo di broccoli.

I broccoli contengono anche altre sostanze che fanno bene alla salute, quali:

  • Carotenoidi come la luteina e la zeaxantina che proteggono la vista. La luteina aiuta inoltre a prevenire il fenomeno dell’ispessimento delle arterie.
  • Flavonoidi come il kaempferol che contrastano i processi infiammatori e le allergie. L’infiammazione è un processo alla base di molte malattie croniche.
  • Cromo e fibre solubili che riducono il livello di zuccheri nel sangue.
  • Potassio, calcio, vitamina C e proteine vegetali, nutrienti che promuovono il benessere generale dell’organismo.
  • Fibre in grado di favorire il transito intestinale e agevolare la digestione.
  • Sostanze come la glucorafanina capaci di purificare l’organismo, svolgendo una forte azione disintossicante.

Fonte: Eat your broccoli – Doctor Mercola
Foto: © Thinkstock

Disclaimer

Potrebbe interessarti anche:

carbone attivo

Il carbone attivo fa davvero dimagrire? Cosa dice la scienza

Secondo alcune diete detox di moda il carbone attivo fa dimagrire. Ecco cosa c'è di vero sulle proprietà dimagranti del carbone vegetale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.